Il Covid anche nella posta, arriva Omicron 2 e Speranza: quindi, oggi...

Quindi, oggi...: la Cina per la globalizzazione, il boom del costo della pasta e Bettini

Il Covid anche nella posta, arriva Omicron 2 e Speranza: quindi, oggi...

- dopo 12 presidenti della Repubblica, improvvisamente - solo perché Berlusconi è in corsa - il presidente della Camera Fico vuole trovare un modo per evitare che vengano “contate” le schede (una strategia, sia chiaro, usata in passato anche e soprattutto dal centrosinistra). Fico potrebbe leggere solo il cognome del candidato senza nome, soprannome o appellativi vari. In pratica, regole anti-personam

- “una lama di gelo dalla finestra socchiusa, quattromila libri («Ne ho altrettanti in Thailandia») ancora dentro i contenitori di plastica addossati alla parete di un salone grande e scarno”. Non è l’incipit dell’agiografia di , ma quello del pezzo di Roncone su Goffredo Bettini dal titolo “Mi piace indirizzare le cose”. Bettini, capito? Quello che voleva il Conte ter, quello che ha teorizzato l’abbraccio (mortale) Pd-M5S e ha preso una scoppola da Renzi che la metà basta. E che, a ben vedere, nell’ultima legislatura non ha indirizzato alcunché. Ma perché ciclicamente il Corriere e Repubblica devono assicurare un articolo su Bettini?

- l’unico effetto dell’intervista a Goffredo è che Conte s’è risentito per le parole lui riferite (“più un premier che un leader di partito”). Qualcuno mette addirittura in discussione l’alleanza M5S-Pd. Se bastano le parole di Goffredo a creare ‘sto patatrac, considerato che quell’intervista l’avranno letta si e no qualche centinaio di persone, beh: siamo messi proprio male

- Il Covid nella posta: l’autorità postale cinese ha emesso un ordine per costringere tutti gli uffici postali a sanificare ogni singola lettera che arriva dall’estero. Il tutto per evitare che Omicron prenda piede anche a Pechino e dintorni. L’unico caso di nuova variante in Cina, infatti, pare sia stato trovato in un documento che arrivava dal Canada su cui sono stati trovati, sia nella parte interna che nella confezione esterna, ceppi di variante simili a quelli del Nord America. Magari il mittente della lettera incriminata avrà leccato la busta per chiuderla, però se si beccano il covid pure le cartoline siamo messi decisamente male

- su Djokovic il punto lo coglie Imariso sul Corriere. La sua scelta di non vaccinarsi può essere condannabile. Di sicuro ha sbagliato ad andare in giro da positivo. Magari avrà scritto qualcosa di errato nella richiesta del visto. Ma alla fine il documento che ne motiva l’espulsione riconosce che l’esenzione di Novak fosse giuridicamente valida. Se non può giocare gli Australian Open non lo si deve all’assenza di green pass o vaccinazione, ma solo perché il governo ha scelto - discrezionalmente - di cacciarlo per motivi di ordine pubblico. In sintesi: “Gli è stato vietato di entrare in Australia a causa delle sue opinioni”. E nessuno dovrebbe esultare, anche se le idee di Djokovic possono apparire “sciagurate e bislacche”

- Guido Rasi, consulente di Figliuolo: la quarta dose non servirà a tutti, solo ai fragili. Che poi è la stessa cosa che ci avevano detto con la terza…

- oggi a Davos il presidente di una superpotenza ha chiesto di aumentare “l’integrazione delle economie”, di rafforzare la globalizzazione, di “insistere sullo smantellamento di muri senza costruirne di nuovi”, invitando tutti a costruire “un’economia mondiale aperta”. Chi era? Xi Jinping, ovvero il boss del Paese comunista per eccellenza, quello dove non si muove niente che partito non voglia. Il mondo è un posto che ormai va avanti alla rovescia

- a L’Aquila uno studente di prima media ha accoltellato il bidello. Ripeto: studente di prima media, quindi 11 anni, ha accoltellato un signore decisamente più grande di lui. E poi ci stupiamo delle baby gang?

- brutte notizie per gli amanti della pastasciutta: il grano ha fatto segnare un aumento del 100% del costo, in pratica è raddoppiato. A questo vanno aggiunti i rincari dell’energia. E poi il cellophane, i concimi, i semi. L’effetto finale? È presto detto: aumenterà il prezzo dei pacchi di pasta. Son cavoli amari

- pare che in giro ci sia una nuova variante chiamata Omicron 2. Bassetti dice che della mutazione “sappiamo ancora molto poco e non bisogna fare allarmismo”. Si tratterebbe di una sottovariante, niente di grave. Però cribbio: qui non se ne esce davvero più

- seconda batosta per Speranza. Sulla Stampa, nel tentativo di minimizzare la sentenza del Tar che ha abolito le linee guida sulle cure domiciliari (Tachipirina e vigile attesa), sia l’ordine dei medici che la Fimmg (medici di base) finiscono col distruggere le indicazioni del ministero della Salute. In sintesi: “Non credo proprio che alcun medico si sia attenute ad esse”. Come dire: "Nessuno ha dato retta a quello che scrivevano Speranza e il dicastero". Meraviglioso

Commenti