Covid, da lunedì la Lombardia diventa gialla

La Lombardia ha superato contemporaneamente i tre parametri che determinano il passaggio di colore. A dare la notizia è stato il governatore Fontana

Covid, da lunedì la Lombardia diventa gialla

Da lunedì prossimo, 3 gennaio 2022, la Lombardia abbandonerà la zona bianca e farà il suo ingresso in quella gialla. A confermare la notizia è stato lo stesso governatore della Regione Attilio Fontana, anticipando che "i dati del monitoraggio settimanale della cabina di regia di ministero della Salute e Iss confermano il superamento dei parametri da zona bianca, pertanto da lunedì prossimo la Lombardia passerà in zona gialla. Non ci sono variazioni sulle misure da rispettare da parte dei cittadini, perché l'utilizzo della mascherina all'aperto è già prevista per tutte le fasce, compresa quella bianca".

Fontana: "L'arma è la vaccinazione"

Il presidente della Lombardia si è però detto fiducioso di riuscire a contenere la situazione grazie al ritmo di vaccinazioni raggiunto. Fontana ha quindi spiegato la situazione e fatto un appello ai cittadini: "L'espansione della variante Omicron ha accelerato la diffusione del virus, che per il momento, soprattutto sui soggetti vaccinati, si sta dimostrando meno aggressiva delle precedenti. L'arma per superare anche questa nuova recrudescenza rimane la vaccinazione. Sono fiducioso che se tutti i lombardi continueranno ad aderire alla campagna vaccinale, come sta accadendo in questi giorni, con oltre 110-120.000 somministrazioni quotidiane, sia di terze, seconde e anche prime dosi, riusciremo a contenere la situazione e soprattutto garantire la tenuta delle strutture ospedaliere".

Il governatore ha poi rivolto i suoi ringraziamenti a nome di tutti i lombardi al personale sanitario che anche nei giorni di festa ha continuato a lavorare senza sosta, sia dal punto di vista delle vaccinazioni e dei tamponi che delle cure nei reparti delle strutture ospedaliere. “Come ci dicono gli esperti la situazione si è fatta nuovamente un po’ complicata, ma non bisogna farsi prendere dal panico, in quanto, grazie ai vaccini, non è lontanamente paragonabile allo scorso anno e ancora una volta, uniti, la supereremo" ha tenuto a sottolineare.

Quando si passa in zona gialla

Sono tre sono i parametri che determinano il colore della regione: incidenza, occupazione dei posti letto in area medica, ovvero i ricoveri ordinari, e occupazione delle rianimazioni, le terapie intensive. Perché una Regione passi dalla zona bianca a quella gialla devono venire superate contemporaneamente le tre soglie limite: 50 casi per 100mila abitanti per quanto riguarda l'incidenza: in questo caso la soglia è stata superata in tutte le regioni; 15% di posti letto occupati in area medica; il 10% di posti letto occupati in terapia intensiva.

La Lombardia potenzia i tamponi

Il responsabile della task force tamponi, Guido Grignaffini, incaricato dalla vicepresidente della Regione Lombardia e assessore al Welfare Letizia Moratti di coordinare l'attuale straordinaria richiesta di tamponi Covid, ha reso noto che "le Ats e le Asst si stanno organizzando per potenziare l'offerta di prelievo di tamponi, in modo da rispondere alla domanda proveniente dalle diverse fonti: casi sintomatici, guarigione, chiusura quarantene, sorveglianza, estero". Si attende un incremento a regime di circa 64mila tamponi dal 10 gennaio. Griffagnini ha poi spiegato che le azioni riguardano in generale l'apertura di nuovi centri, in collaborazione anche con privati accreditati e cooperative di Medici di Medicina Generale. In tutti i centri esistenti nel fine settimana verranno inoltre estesi sia l’orario che l'aumento delle prestazioni.

Passeranno in zona gialla da lunedì prossimo anche Piemonte, Lazio e Sicilia. Sarebbe in arrivo l'ordinanza del Ministro della Salute Roberto Speranza per il passaggio di colore. La scorsa settimana non ci sono stati cambi di fascia e quindi a Liguria, Marche, Veneto, Friuli Venezia Giulia, le Province autonome di Trento e Bolzano e la Calabria, che erano già colorate di giallo, da lunedì si aggiungeranno anche le altre quattro regioni. Per un totale di 11 regioni gialle.

Commenti