Covid mutato, Iva Zanicchi inchioda Conte: "Si sapeva da settembre. Si deve solo vergognare"

La popolare cantante non fa sconti al premier e al governo sulla pessima gestione dell'emergenza Covid soprattutto dopo la scoperta della variante inglese del virus

Covid mutato, Iva Zanicchi inchioda Conte: "Si sapeva da settembre. Si deve solo vergognare"

"Ma ci sono o ci fanno? Qui non si scherza. Non si gioca con la vita delle persone". Iva Zanicchi è una furia contro Giuseppe Conte e il governo sulla pessima gestione dell'emergenza coronavirus, che da quasi un anno coinvolge il nostro paese e il resto del mondo. La popolare conduttrice ed ex parlamentare c'è andata giù pesante con l'esecutivo dopo le ultime allarmanti notizie sulla nuova mutazione inglese del Covid-19.

Iva Zanicchi è stata ospite di Barbara d'Urso nel suo programma domenicale Live. Intervenuta in collegamento dalla sua abitazione la cantante non è riuscita a trattenere la rabbia: "Se è vero che si sapeva da settembre perché, come sempre, noi arriviamo per ultimi? Questa cosa è di una gravità inaudita". Una situazione insostenibile per lei che il coronavirus lo ha vissuto sulla sua pelle, costretta addirittura al ricovero in ospedale per la polmonite bilaterale insorta come effetto collaterale del contagio. Ma anche perché il Covid si è portato via il fratello, Antonio, morto a causa del virus pochi giorni dopo le sue dimissioni dalla clinica.

La variante inglese del Covid-19 è già arrivata in Italia e il timore di tutti, manifestato anche da Iva Zanicchi, è che possa scatenare un'ondata di contagi peggiore delle precedenti. La cantante non ha fatto sconti al premier Giuseppe Conte e all'esecutivo, che sin dall'inizio dell'emergenza si sono fatti trovare impreparati: "È già successo con le mascherine. Ma ci sono o ci fanno? Non voglio attaccare il governo ma davvero è una cosa che non si capisce! Ma non si vergognano? Qui non si scherza. Non si gioca con la vita delle persone".

Parole durissime, quelle di Iva Zanicchi, che sono state riprese anche da Matteo Salvini che poche ore fa, sulla sua pagina Facebook, ha condiviso l'intervento della cantante. Non è la prima volta che Iva Zanicchi bacchetta Conte. L'ultima volta a Fuori dal coro su Rete 4 l'Aquila di Ligonchio aveva messo nel mirino il premier per la questione della scorta alla fidanzata: "Io sto morendo e lui fa la conferenza stampa con tutti i giornalisti per dire che la fidanzata, poverina, era disturbata e lui gli ha dovuto dare la scorta? Si faccia un esame di coscienza, ma davvero, per favore, certe cretinate...".

Iva Zanicchi: & quot; Virus mutato? Si sapeva da settembre e come sempre noi arriviamo per ultimi? È di una gravità inaudita. È ...

Postato da Lunedi, 21 dicembre, il 2020