Covid, morto il fratello di Iva Zanicchi. Si era contagiato insieme a lei

Dimessa pochi giorni fa dall'ospedale, la cantante aveva parlato del contagio avvenuto in famiglia e della forte preoccupazione per il fratello Antonio cardiopatico anche lui positivo

Covid, morto il fratello di Iva Zanicchi. Si era contagiato insieme a lei

"Ciao fratello mio. Ti ho amato come un figlio". Con queste parole Iva Zanicchi ha detto addio al fratello, Antonio Zanicchi, morto per complicanze da coronavirus. L'uomo, 77 anni, pensionato dell'Eni era affetto da una grave patologia cardiaca e l'aver contratto il virus ha complicato il suo quadro clinico. L'annuncio della tragica scomparsa è stato dato dalla cantante attraverso i suoi profili social.

Che l'uomo fosse gravemente malato lo aveva svelato Iva Zanicchi pochi giorni fa in un'intervista al quotidiano La Stampa. La cantante di Ligonchio aveva raccontato di essersi contagiata durante una riunione di famiglia in occasione di un evento speciale. Lei è riuscita a guarire ma il fratello era ancora in gravi condizioni ricoverato in ospedale: "Il virus è entrato in casa e ci ha infettati tutti alla cresima del nipote di mia sorella. Sono distrutta, sono l'unica che è tornata a casa negativa. Mio marito positivo, mia figlia positiva, mio genero anche con i nipoti, i miei fratelli, insomma tutti".

Dopo il ricovero in ospedale e i momenti di paura per la polmonite bilaterale sviluppata, Iva Zanicchi sembrava essersi lasciata alle spalle questa brutta esperienza con il Covid. E invece il peggio doveva ancora arrivare. Tra i contagiati della sua famiglia ad avere la peggio è stato il fratello Antonio di soli tre anni più giovane di lei. L'uomo era stato ricoverato nell’ospedale di Vimercate, in provincia di Monza, negli stessi giorni in cui anche Iva Zanicchi faceva il suo ingresso in clinica. I due hanno vissuto gli stessi difficili momenti di lotta a pochi metri l'uno dall'altro.

La situazione di Antonio Zanicchi, però, era decisamente più complicata di quella della sorella a causa della preesistente patologia cardiaca. La sua situazione sarebbe peggiorata negli ultimi due giorni. A testimoniarlo le ultime dichiarazioni rilasciate dalla cantante che, sui social network, aveva confessato di voler donare il plasma per aiutare più persone. "Voglio dare il mio plasma - aveva fatto sapere pochi giorni fa Iva Zanicchi - lo faccio col cuore perché so di poter salvare persone, ho ancora un fratello all'ospedale di Vimercate, abbastanza grave perché è un grave cardiopatico, sono molto presa da questa cosa". Ma il suo gesto d'amore per il fratello è arrivato troppo tardi.