Degrado a Bologna: urina in strada ripreso dalle telecamere

Un uomo ha fatto i propri bisogni contro un distributore automatico di sigarette in pieno centro. Ma le telecamere di sorveglianza hanno ripreso tutto

Chi abita a Bologna lo sa, attraversare i portici di molte delle zone della città di sera diventa quasi un impresa. La puzza di urina che si respira è quasi insopportabile, complice la totale non curanza dell'ammonistrazione Merola che sembra essersi arreso di fronte a balordi, studenti ubriachi e barboni che utilizzano le città come bagni a cielo aperto.

Nel video, si nota un uomo guardarsi attorno senza troppa preoccupazione, ababssarsi la zip dei pantaloni e urinare indisturbato contro un distributore automatico di sigarette. Per la gioia, immaginiamo, del titolare che l'indomani si sarà dovuto armare di secchi pieni di acqua e candeggina per provare a pulire quanto prodotto dall'indecenza dell'uomo e dalla mancanza di controlli dell'amministrazione cittadina.

Il video è apparso, insiema tante altre immagini del degrado che deturpano il capoluogo emiliano sulla pagina Facebook "Riprendiamoci Bologna". "Bologna ha bisogno di fatti concretiu e non spot promozionali - si legge nel post - quando si inizierà a far rispettare le leggi?".Probabilmente, finché Virginio Merola sarà saldo al governo della città, mai.

Basta attraversare via Zamboni e fermarsi in Piazza Verdi, dove studenti, antagonisti e barboni rendono ogni sera la piazza una fogna a cielo aperto.

Come si vede dalle foto, a Bologna fare pipì per stara è la normalità. Dormire sulla panchine anche. Piazza Verdi è stata più volte teatro di scontri tra anarchici e polizia, che per garantire un minimo di ordine è costretta a un presidio permanente con diverse volanti nel pieno centro città. Eppure, a quanto pare non basta.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

aswini

Lun, 20/07/2015 - 10:42

ma che dice il giornalista? C'è la giovane donzella spesso ospite da del debbio,di cui mi rifiuto di ricordare il nome, che attacca tutti dicendo che a Bologna è tutto perfetto, perchè loro sanno accogliere. Qui qualcuno racconta fola chissa chi sarà? propendo per i "lei non sa chi sono io"

buri

Lun, 20/07/2015 - 10:55

roba da souk mediorientale, a questo punto siamo scesi

Rossana Rossi

Lun, 20/07/2015 - 10:59

E lo schifo dell'italietta pd continua..........

berserker2

Lun, 20/07/2015 - 11:29

Stava a fà un .......versamento

scorpione2

Lun, 20/07/2015 - 11:29

e' come la morte,quando scappa,scappa.

cgf

Lun, 20/07/2015 - 11:32

A Bologna Norma Tarozzi di 76 anni) esce di casa via zanardi, neanche fosse estrema periferia, inciampa in una buca e si fa male. Causa al Comune ma perde Vorrei tanto non voler pensare perché nonostante l'età sia una leghista molto attiva a Bologna ma tant'è che Il giudizio del tribunale si riassume quindi in questa frase pubblicata sulla sentenza: «La condotta della danneggiata è priva della diligenza richiesta dal contesto specifico, infatti non va individuato un uso anomalo della cosa, ma un uso oggettivamente ‘normale’, effettuato con affidamento soggettivo anomalo». Tradotto: che i marciapiedi siano distrutti è normale. Che la Tarozzi voglia percorrerli è consapevolmente anomalo.

Ritratto di federalhst

federalhst

Lun, 20/07/2015 - 11:34

Ho testimonianze dirette che nei comuni dove domina il sindaco della LEGA NORD sbandati, ubriachi e barboni non urinano in pubblico ma hanno a disposizione un servizio di toilette a 5 stelle con massaggio ai piedi e colazione inclusa. Evviva il partito!

marygio

Lun, 20/07/2015 - 11:38

bologna non è certo quella di una volta. c'è degrado e incuria inutile negarlo ma rispetto alle altre città italiane è sempre una perla rara

Thor88

Lun, 20/07/2015 - 11:57

Federhalst,vai a ca gare.

Ritratto di federalhst

federalhst

Lun, 20/07/2015 - 12:14

Thor88 - Guardi che è tutto vero, non ci crede? Vuol dire che lei è uno sporco comunista.

Ritratto di marione1944

marione1944

Lun, 20/07/2015 - 12:14

federalhst: evidentemente lei non vive a Bologna o se ci vive non è bolognese e quindi se ne "fotte" altamente del degrado. Da quando c'è il sindaco beone la città è talmente peggiorata che i cittadini hanno paura ad uscire di casa. A lui, (il beone), interessa solo la tangenziale ciclabile sui viali e farsi vedere, raramente, alle riunioni del consiglio comunale. Non mi interessa molto che un sindaco sia di destra o di sinistra basta che faccia il bene della città e dei cittadini, cosa che lui non ha mai fatto. Lei, piuttosto, giri per piazza Verdi all'ora di cena o anche dopo, vada in via Indipendenza, giri il sabato e la domenica in centro quando è solamente pedonale e gli scippi sono tantissimi, provi ad andare a lavorare in auto la mattina, non so, da porta Saragozza a porta Zamboni e mi dica quanto ci mette per via dei cantieri. Buffone lei ed il sindaco.

elalca

Lun, 20/07/2015 - 12:17

#federalhst: ti si è chiusa una narice? vabbeh ne hai ancora due

corto lirazza

Lun, 20/07/2015 - 12:23

grande Merdola! Il PD si vergogna a ripresentarlo e lui ci prova da solo. Penserà che questi tontoloni di bolognesi, dopo aver votato cofferati, possono votare tutti, persino rivotare lui!

Italiota_Medio

Lun, 20/07/2015 - 12:26

La colpa e' dei bolognesi. Primo perche' continuano a votare il Partito Distruttivo secondo perche' NON si organizzzano...Qualche anno fa sotto casa mia, in pieno pomeriggio, una preziosa risorsa ha cercato di fare lo stesso; dopo il primo calico nel kulo e' andato via. Da notare che anche io abitavo in una casa con il portico..ma non a bologna.

corto lirazza

Lun, 20/07/2015 - 12:29

I soliti lettori fascioleghisti che vogliono offendere la città rossa! Questi ignoranti non sanno che l'ammoniaca che si sprigiona dall'urina così generosamente e gratuitamente versata sotto i portici dai rifugiati poltici e da altri cittadini modello, viene normalmente usata nelle pulizie della casa! Quindi un altro motivo per ringraziare questi generosi!

berserker2

Lun, 20/07/2015 - 12:30

Thor88......si, però speriamo non per strada come le sue care "risorse" senza dignità.

FRANZJOSEFF

Lun, 20/07/2015 - 12:44

FEDERHALST MENTRE NEI COMUNI COMUNISTI I CLANDESTII VENGONO OSPITATI NEGLI HOTEL (COME HA ORDINATO BOLDRINI LA TUA PADRONA) CON COMPUTER PISCINA ARIA CONDIZIONATA TELEFONINI E ALTRO. ALMENO GLI ITALIANI CHE NON HANNO CASA NON SONO MAI STATI INQUADRATI E REGISTRATI DALLE TELECAMERE CHE PISCIANO. VEDI SERVIZI CHI SONO CHE PISCIANO NON PENSO I LEGHISTI. ALTRA CITTA' DI SINISTRA CHE HA ACCOLTO I CLANDESTINI E PISCIANO E CACANO SI TROVA IN SICILLIA. IL SINDACO LI HA VOLUTI NELLE CITTA' DEL NORD NON MI PARE E MI SEMBRE CHE NON SI POSSONO COSTRUIRE PORTE E MURA PER ISOLARE LE CITTA'. SE SI POTEVA FARE ESISTEVANO LE MURA COME LE CITTA' MEDIOEVALI I SINISTRI POSSONO ANDARE E PULIRE LE STRADE PISCIATE DAI CLANDESTINI

Ritratto di gattomannaro

gattomannaro

Lun, 20/07/2015 - 12:47

x aswin: l'esaltata bolognese ospite di Del Debbio (tanto diversamente intelligente da non si rendersi conto di essere invitata APPOSITAMENTE...), andrebbe convinta va farsi un giro della Bolognina (quartiere oramai invaso), nemmeno troppo tardi, diciamo intorno alle 23...poi vediamo se insisterebbe con le sue difese ad oltranza. Un'altra osservazione: presi in massa, i 'compagni' bolognesi insistono sul 'tutto va bene'...presi individualmente, riemerge lo spirito della Bologna 'Fascistissima' (definizione del Duce). Di certo, tra vi maiali che invadono l'ex Dotta non c'è un solo bolognese doc. Tutti extra o forestieri....

Ritratto di gattomannaro

gattomannaro

Lun, 20/07/2015 - 12:53

x >Italiota_medio (nomen omen): quando i 'compagni' bolognesi si renderanno definitivamente conto (lo sanno anche ora ma prevale ancora la disciplina di partito) del degrado d'importazione (Sud e Africa), Pansa dovrà scrivere qualche altro libro....

Imbry

Lun, 20/07/2015 - 12:58

Ma com'è che dove c'è il PD c'è me*da???? Forse è il loro habitat naturale??

Ritratto di federalhst

federalhst

Lun, 20/07/2015 - 13:10

@ elalca, FRANZJOSEFF e altri poveretti - Fate veramente pena per quanto siete ammaestrati ma continuate così perché fate sbellicare dalle risate! Chi contesta il pensiero unico dell'editoriale sarebbe automaticamente un servo comunista della Boldrini? Grazie al giornale, se non altro, ho scoperto che esistono anche i trinariciuti di destra.

Ritratto di mbferno

mbferno

Lun, 20/07/2015 - 13:16

@lirazza, voglio sperare lei stia ironizzando ....vero?

Gianca59

Lun, 20/07/2015 - 13:30

E dov' è il problema ? Qui ormai fanno tutti quell cavolo che vogliono.

franco-a-trier-D

Lun, 20/07/2015 - 14:04

dove dove dovrebbe urinare se non al cesso a cielo aperto? Ma comanda governa la destra Bologna?

Ritratto di ASPIDE 007

ASPIDE 007

Lun, 20/07/2015 - 14:18

...Ha usato la città per ciò che l'hanno ridotta.

berserker2

Lun, 20/07/2015 - 14:39

Prima o poi andranno a pisciare sul e dentro il Parlamento.....allora sarà bello!

Ritratto di MACzonaMB

MACzonaMB

Lun, 20/07/2015 - 15:02

A qualcuno piacerà il pissing...ma i gusti non si discutono; KIARO?

montenotte

Lun, 20/07/2015 - 15:42

Mi sembra tutto normale. Dove non ci sono controlli e molto rimane impunito per cui molti i reati derubricati e nessuno và in galera o paga salatissime multe, cosa volete che sia in un paese.....civile fare la pipì in strada? Non sono mai stato fascista, ma mi raccontano che quando c'era Lui te la facevi addosso si ma non in strada.

gedeone@libero.it

Lun, 20/07/2015 - 16:29

I komunisti hanno ridotto l'Italia a cloaca maxima...

Giorgio Rubiu

Lun, 20/07/2015 - 17:01

Non è solo Bologna. Io abito a Ferrara dove succedono regolarmente le stesse cose. Specialmente in Piazzale della Castellina, di fronte alla stazione ferroviaria.Tossico dipendenti di entrambi i sessi, prostitute ormai quasi esclusivamente zingare (volevo dire ROM!), magrebini, spacciatori, senegalesi, nigeriani ed anche i tassisti abusivi (tutti italiani) fanno pipì in quella che è diventata una latrina a cielo aperto. E pensare che basterebbe attraversare il Piazzale della Stazione e, in stazione, troverebbero i cessi pubblici. Troppa fatica, immagino, percorrere cento metri a piedi per fare i propri bisogni nel posto giusto!