Dichiara 900 euro al mese, ma in garage ha una Ferrari

Un commerciante di Forlì nel mirino del Fisco: sosteneva di avere solo 10mila euro l'anno, ma aveva due auto di lusso

Sosteneva di avere redditi di appena 10mila euro all'anno, cioè meno di 900 euro al mese. Eppure le Fiamme gialle arrivati a casa sua per una verifica fiscale hanno trovato in garage due auto di lusso a lui intestate: una Ferrari 360 Modena del valore di 90mila euro e un Suv Mercedes ML320.

Così un commerciante di prodotti ittici di Forlì è stato accusato di evasione per 210mila euro tra Iva e imposte dirette. Ai finanzieri si è giustificato dicendo di usare molto raramente la Ferrari per gli elevati costi di gestione. Poi, prima che venisse conclusa la verifica fiscale, ha deciso di vendere la fuoriserie

A insospettire la Guardia di Finanza, in realtà, è stata la sua tendenza a "dimenticare" di fare lo scontrino ai suoi clienti. Diverse volte è stato pizzicato e costretto a pagare la sanzione, il che avrebbe fatto scattare la verifica fiscale. I militari hanno ricostruito le attività del magazzino merci e l’applicazione della percentuale di ricarico (ricavata dai prezzi di acquisto e di vendita dei prodotti), oltre ad una serie di controlli incrociati nei confronti di fornitori e clienti del commerciante. Intersecando i dati sono così riusciti a contestare al commerciante per il 2011, 2012 e 2013 una evasione di 198.000 euro di imposte dirette e 12.000 di Iva. Non riconosciuti inoltre 2.000 euro di costi che l’imprenditore aveva indebitamente portato in dichiarazione.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Mer, 20/08/2014 - 19:54

farli pagare il 40% del capitale che ha in banca oltre a requisire la Ferrari.

NON RASSEGNATO

Mer, 20/08/2014 - 20:16

Forse se avesse pagato le tasse non si sarebbe potuto permettere la Ferrari.

Ritratto di scappato

scappato

Gio, 21/08/2014 - 06:28

Forli? Eh, questi comunisti...

simone_ve

Gio, 21/08/2014 - 09:01

E di fronte a queste cose avete ancora il coraggio di sostenere che il fisco è spione e non deve guardare nei nostri conti correnti ecc.!! Chissà quanti ce ne sono di questi personaggi! La soluzione è solo una, data base collegati e sanzioni più pesanti e vedrete che un pò alla volta pagheremo tutti e un (pò) meno

Ritratto di mvasconi

mvasconi

Gio, 21/08/2014 - 10:03

Sequestro immediato della Ferrari a titolo di acconto.

laura

Gio, 21/08/2014 - 11:43

Quel signore avra' anche pagato i contributi in base al dichiarato (ossia poco o niente) ed avra' diritto alla sua bella pensione integrata al minimo, aggiungendosi ai tanti, come lui, che si lamentano della pensione bassa e gridano allo scandalo di quelli che, avendo pagato di tutto e di più', hanno una pensione decente.AMEN.

Ritratto di stenos

stenos

Gio, 21/08/2014 - 12:32

Il problema e' che alla fine la scampa. Troverà il classico accordino con il fisco come fan tutti, ti devo 100 , non li ho, ti do 25 subito, tutti felici. E alla fine ci ha guadagnato. Se finisse per tre anni ai servizi sociali, la voglia di fottere il fisco passerebbe a tanti.

Ritratto di filatelico

filatelico

Gio, 21/08/2014 - 13:53

La Ferrari non mettetela in mano a Franco Krukko perchè lui si fa fare la multa dall'autovelox francese!!!

nino47

Gio, 21/08/2014 - 15:51

Non avete capito: dichiarava 900 euro al mese: le spese per la Ferrari!

Ritratto di Tristano

Tristano

Gio, 21/08/2014 - 17:36

@Steno scrive: "...Se finisse per tre anni ai servizi sociali, la voglia di fottere il fisco passerebbe a tanti..." E noh, troppo facile, se finisse tre anni in galera ci penserebbe prima a fottere il fisco, come il nostro statista delinquente pregiudicato che per aver frodato il fisco per 360 milioni si fa una anno scarso ai servizi sociali una volta la settimana, per 4 ore accompagnato dalla scorta (pagata da noi). Per forza poi tutti evadono, se l'esempio è questo !

vaigfrido

Gio, 21/08/2014 - 19:13

Ma a queste cose il presidente di confesercenti Sangalli non ha niente da dire ? visto che è sempre attivo a chiedere interventi da parte dello stato a favore della categoria ? Mai una volta che abbia speso una parola sulla "fedeltà" fiscale di coloro che rappresenta !