Diede giudizi negativi sull'islam: ora il docente è indagato

L'annuncio di Pietro Marinelli, il docente sospeso per 7 giorni a causa delle sue parole sull'islam dette a scuola

Dopo la sospensione, le indagini. Ricordate Pietro Marinelli, 61enne docente di Diritto ed Economia all'Istituto superiore “Falcone-Righi” di Corsico, che diede un giudizio negativo sull'islam di fronte ad una alunna musulmana e ricevette sette giorni di sospensione e relativa decurtazione dello stipendio?

Bene. È notizia di oggi la sua iscrizione nel registro degli indagati con l'accusa di discriminazione e odio razziale. È lo stesso Marinelli ad annunciarlo su Facebook: "Cari amici - si legge onlie - stamattina sono riuscito finalmente ad andare in Tribunale e così ho saputo che sono stato iscritto nel registro degli indagati a norma dell'art. 1 della legge 1993 n. 205 (Discriminazione, odio o violenza per motivi razziali, etnici, nazionali o religiosi) per "fatti criminosi" avvenuti il 31 maggio 2017".

Facciamo un breve riassunto. Secondo quanto raccontato al Giornale da Marinelli, ormai qualche mese fa durante una lezione in una classe quinta dell'istituto si trova a discutere con una studentessa musulmana poco prima di una lezione sull'Isis. La ragazza non si sarebbe alzata all'ingresso del professore, avanzando come motivazione proprio il periodo di digiuno. Ne nasce un dibattito in cui si discute del rito musulmano, di Corano e via dicendo, finché il docente non esprime giudizi negativi su una pratica che "non mi sembra umana".

Ne nasce un caso. La madre della giovane scrive una lettera alla preside in cui denuncia un "terribile" fatto "di intolleranza religiosa". Le frasi che avrebbe pronunciato il professore e riportate nella missiva sono dure: l'islam è una religione priva di senso; il Corano è una ridicolaggine insensata; il Ramadan è disumano; l'islam dovrebbe essere vietato dalla legge e via dicendo. Il docente sostiene siano "esagerate" o "inventate", ma tant'è.

Oltre agli esposti ai carabinieri, si arriva alla sanzione disciplinare con 7 giorni di sospensione inflitti al docente. Il caso diventa nazionale, con i protagonisti invitati anche in televisione per spiegare la loro versione dei fatti. Fino all'odierna notizia sulle indagini. Marinelli scrive di essere stato denunciato "per quelle frasi critiche sull'islam, non verificate peraltro, non essendo mai avvenuto un contraddittorio". "Ma queste - conclude il docente - sono questioni giuridiche che non sono considerate rilevanti da chi deve sostenere a spada tratta l'islamizzazione della nostra società e quindi osteggiare in ogni modo la critica all'islam come religione".

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

Lapecheronza

Mer, 08/11/2017 - 13:31

Quindi una ragazza non si alza all'ingresso dell'insegnante perchè è ramadan ? E la motivazione è che il diguno non mi permette di alzarmi in piedi ? E se qualcuno si permette di far notare la mancanza di correlazione, che se si permette di criticare una religione si viene indagati per la Legge Mancino ? Quindi se una società che si ispira ad una religione impedisce le donne a non guidare l'auto, a non uscire da sole senza essere acompagnate, a non votare, a non farmi visitare da un medico perchè uomo è tutto OK ? Però a marciare tutti compatti con "je sui charlie" quando delle vignette sono vermente sacrileghe... La società sofre di bipolarismo schizzofrenico ?

Malacappa

Mer, 08/11/2017 - 13:33

Semplicemente ridicolo,non conoscono la frase NON SONO D'ACCORDO CON QUELLO CHE DICI,MA DIFENDERO CON LA VITA IL TUO DIRITTO A DIRLO

Ritratto di Vinicious

Vinicious

Mer, 08/11/2017 - 13:34

Se è successo in classe ci saranno numerosi testimoni, e si potrà appurare con certezza cosa è successo. Ovviamente se fossero vere le affermazioni riportate, che sono effettivamente di acclarata gravità, il professore avrebbe commesso un reato e dovrà pagarne le conseguenze.

agosvac

Mer, 08/11/2017 - 13:42

Sul fatto che chi è contrario all'Islam ed all'invasione islamica che Italia ed Europa stanno subendo da troppi anni commetta reato, ci sarebbe molto da discutere. Ci sarebbe infatti da chiedersi se sia oppure no un reato proteggere la propria patria. Ovviamente a decidere sarà una magistratura che più volte ha dimostrato simpatie per i migranti fasulli. Però non tutti i magistrati la pensano allo stesso modo: ce ne sono di quelli che fanno il loro dovere di leali servitori dello Stato. Dipende da chi sia il magistrato chiamato a discutere questa balordaggine.

giovanni951

Mer, 08/11/2017 - 13:43

la preside é sicuramente del pd

tosco1

Mer, 08/11/2017 - 14:00

Dare un giudizio negativo dell'islam, e' solo la conseguenza della'analisi logica del problema.Un fatto assolutamente inevitabile ed opportuno.E non dipende dal nostro giudizio, ma dagli insegnamenti scritti nel libro sacro dell'Islam. Il razzismo ,se mai, e' proprio il tema dominante della religione islamica.E non sono teorie o interpretazioni, ma presa di atto dei fatti e dei comportamenti. Non si puo' stravolgere la verita' delle cose. Io sono critico dell'islam, ma non devo cambiare, mentre deve cambiare chi professa l'islam, e se non lo fa', e'solo razzista.Non ci sono altre verita' possibili, a parte quelle false della sinistra connivente.

Razdecaz

Mer, 08/11/2017 - 14:01

Il Prof. Marinelli, è stato iscritto nel registro degli indagati con l'accusa di discriminazione e odio razziale contro i muslims. E discriminazione e odio razziale contro i Cristiani NO, eh? Se un muslims predica odio contro i Cristiani, e tutto normale, perché è scritto nel corano, mentre se un Cristiano parla male dei muslims è discriminazione e odio razziale. magistratura, VERGOGNA, VERGOGNA ed ancora VERGOGNA. Complimenti a questa repubblica delle banane.

APG

Mer, 08/11/2017 - 14:06

Anche oggi ne sono sbarcati in Sicilia a centinaia ma i media non ne parlano!!

jenab

Mer, 08/11/2017 - 14:08

la maggioranza degli italiani è contro l'ideologia islamica, ve ne dovete fare una ragione, E' finita l'eopoca dove la gente non sapeva nulla, ora tutti ne conoscono la follia

cotia

Mer, 08/11/2017 - 14:20

penso sia utile che i ROS indaghino sull' attività di quella preside per conoscere se fosse una collaborazionista dei terroristi mussulmani o solo una poveraccia ignorante della storia. In entrambi i casi andrebbe lei sospesa da scuola per evitare futuri guai alla società.

Celcap

Mer, 08/11/2017 - 14:29

Siamo al fascismo competo. Non c’è piu nemmeno il libero pensiero. L’idea di uno non viene piuvtudoeytsra. Possono fare una legge o un provvedimento che obbligabibdicenti a parlare dell’accoglienza e dell’integrazione (nostra) con l’Islam solo la Boldrini, la Fedeli e il Papa ?

giosafat

Mer, 08/11/2017 - 14:38

Ormai la putrida melma ci sta arrivando al collo. Domani qualcuno ci ordinerà di sederci...e cominceranno sul serio i guai. Secondo me si verrà alle mani, troppi idioti consorziati spingono in questa direzione, e saranno dolori.

Ritratto di AlbertodaLecco

AlbertodaLecco

Mer, 08/11/2017 - 14:40

Qui l'unica soluzione è il voto a lega o Casdapound. (NO a Forza Italia, perchè sta nel PPE , che ama queste belle religioni come l'Islam). Dopodichè,il parlamento modifica questa legge dell'83 e mette una multa da 1 Euro a chi viene trovato colpevole.

dagoleo

Mer, 08/11/2017 - 14:53

Ma sono tutti d'accordo. Vogliono l'invasione e la perseguino con tutte le forze. Saremo travolti se non ci diamo una sveglia seria.

Ritratto di Jiusmel

Jiusmel

Mer, 08/11/2017 - 14:56

Tutto fa parte di un disegno criminoso dal quale, al momento, sembra non abbiamo scampo. Il processo di islamizzazione dell'occidente procede a grandi passi con l'ausilio delle nostre istituzioni al comando: politica, magistratura, scuola ecc.; e questo per i comuni mortali "cristiani" è difficile da digerire perché impongono l'integrazione a rovescio. Non loro ad integrarsi ma noi, il che significa nel prossimo futuro autodistruzione della cultura millenaria europea...

Renee59

Mer, 08/11/2017 - 14:57

allora bisogna indagare quasi tutta l'Italia, meno i sinistri.

roberto.morici

Mer, 08/11/2017 - 15:03

Ci sarebbe il modo di evitare simili fatti increscioci: Ogni classe dovrebbe essere dotata di insegnanti islamici, se non altro per il fatto che tra pochi anni i maomettani saranno in maggioranza nella nostra Italia e le loro femmine figliano come coniglie.

acam

Mer, 08/11/2017 - 15:10

quale è la differenza tra razza e religione? ora mi mettete in difficoltà pensavo ci fosse differenza trascendente e immanente boh! cari procuratori della repubblica, sembra che per restare nel campo dello scibile escludete la trascendenza optando per l'immanenza delle persone, poi oltretutto a voi è permesso parlar male di tutto e tutti ma dové il diritto di libertà di opinione? c'è stato insulto? è peccato dire che Maometto fu analfabeta e assassino lo dice la storia come la mettiamo? che dire degli italiano che è risaputo che sono in gran numero imbroglioni è razzismo questo? amo la mia gente ma quelli che fregano il prossimo no. Un islamico, visto quanto recentemente successo è potenzialmente un pericolo pubblico, lo potete negare?

Ritratto di dr.Strange

dr.Strange

Mer, 08/11/2017 - 15:33

è necessario che questa legge, insieme ad altre, venga radicalmente modificata dal prossimo governo

INGVDI

Mer, 08/11/2017 - 15:37

Se riusciremo a liberarci dall'oppressione islam, si dovranno processare tutti coloro che ci hanno portato in questa situazione.

INGVDI

Mer, 08/11/2017 - 15:39

Sottomessi all'islam, questo siamo.

Clericus

Mer, 08/11/2017 - 15:54

trovate un eccellente avvocato per il prof. Marinelli; non sarà difficile dimostrare che l'Islam è incompatibile con i valori che hanno ispirato la Costituzione italiana. Questo processo farà scuola.

carpa1

Mer, 08/11/2017 - 16:08

Mi pare che i media di regime non facciano menzione di questi fatti: hanno forse timore di suscitare ondate di sdegno nei loro lettori? Eppure l'occasione per loro sarebbe troppo ghiotta per poter gridare "dagli all'untore" riferito ad un professore che ha osato esternare tutto il suo disappunto verso un islam che (guardiamo ad esempio a Sesto S.Giovanni; si può citare S.Giovanni quando si parla di islam?) non si fa scrupoli ad utilizzare la sua arroganza quando si tratta di prevaricare leggi e regole che ci siamo dati per noi, forti di una sx che accetta e giustifica supinamente che altri ne facciano strame in ogni occasione. E' ora di finirla, o stiamo aspettando una bella solleazione popolare che metta fine a questa pantomima legata a doppio filo a clandestini ed islam?

pastello

Mer, 08/11/2017 - 16:22

Cari sinistri, continuate pure cosi. Restiamo in attesa delle vostre facce contrite dopo le elezioni. Grazie

MEFEL68

Mer, 08/11/2017 - 16:22

Quando il PCI, ora PD e sottomultipli, ridicolizzava la religione cattolica? Quanti films abbiamo visto dove si dileggiavano i credenti bigotti, i preti e lo stesso Cristo. Quante volte abbiamo visto e sentito il bravo (veramente bravo artisticamente) Dario Fo sbeffeggiare la Chiesa e tutto il resto? Nessuno ha mai detto nulla. Forse abbiamo riso anche noi. Ecco, questa è la GROSSA differenza fra Noi e quella madre musulmana che ha denunciato il "terribile" fatto.

pastello

Mer, 08/11/2017 - 16:25

bergoglio si sta scaldando i muscoli per proporsi quale pubblico ministero ?

antonmessina

Mer, 08/11/2017 - 16:25

siamo alla follia pura

ItaliaSvegliati

Mer, 08/11/2017 - 16:40

Già il fatto che all'ingresso del professore non si alza in piedi, UNICA MALEDUCATA, vogliamo parlare di INTEGRAZIONE? Questi PREPOTENTI IGNORANTONI NOMADI possono LIBERAMENTE tornare a casa LORO. NESSUNO LI VUOLE!!! Altro che INTEGRAZIONE, vogliono solo DIRITTI E NON DOVERI.... TORNATEVENE A CASA VOSTRA NESSUNO VI VUOLE!!!!

mistermodus

Mer, 08/11/2017 - 16:42

Come mai su questi non ci si può permettere di dire nulla mentre sul Cristianesimo e in particolare sulla Chiesa Cattolica si può fare impunemente di tutto e di più? (chiarisco che non sono un credente ma cpmunque credo che in occidente, sia che si sia religioso o atei, comunque 2000 anni della nostra storia, e quindi di quello che siamo o pensiamo, siano impregnati di storia del Cristianesimo. La verità è che i compagni, un po' perchè scemi e un po' perchè sperano di accativarsi i musulmani per voti futuri, hanno semplicemente paura di questa gente(?) e quindi li blandiscono, senza capire che se islamizzassero l'Europa i primi ad essere brutalizzati sarebbero proprio loro.

Ritratto di Maximilien1791

Maximilien1791

Mer, 08/11/2017 - 16:48

la preside si dovrebbe vergognare.

acam

Mer, 08/11/2017 - 16:50

INGVDI Mer, 08/11/2017 - 15:37 "Se riusciremo a liberarci dall'oppressione islam, si dovranno processare tutti coloro che ci hanno portato in questa situazione". sostituire le prime tre parole con dovremo, il se esprime una condizione propria della codardia con cui si afronta l'argomento facendo credere agli islamici di avere l'occasione di ribaltare gli avvenimenti di Poitiers, Lepanto e Vienna e l'ultima guerra dei seigiorni sostenuta dai nostri cugini israeliani. L verità è che forse troppe madri dovranno piangere per far ciò.

Ritratto di Svevus

Svevus

Mer, 08/11/2017 - 17:28

E' sempre più necessario fare una legge sull'anti-cristianesimo ed una sull'anti-arianesimo pari pari a quello sull' anti-semitismo.

Vostradamus

Mer, 08/11/2017 - 17:30

Leggete il corano. E poi capirete che il maomettanesimo va vietato per legge, in quanto incompatibile con la democrazia. Nei paesi islamici "moderati" è ammessa la lapidazione per le adultere, la poligamia, la fustigazione in piazza (tortura), l'uccisione di chi cambia religione, eccetera eccetera, non voglio dilungarmi in orrori, tutte punizioni comminate "in nome di dio"

Ritratto di hardcock

hardcock

Mer, 08/11/2017 - 17:35

Ma bravi! continuate a chinare la testa cosi sarà più facile poterla mozzare con un colpo di mannaia. Codardi e vili. La preside di detto istituto andava presa e cacciata a calci da tutti gli abitanti di Corsico ma purtroppo anche li abbondano i codardi. Molice Linyi Shandong China

Ritratto di tomari

tomari

Mer, 08/11/2017 - 17:51

Leggi e magistratura schizofreniche!

Ritratto di tomari

tomari

Mer, 08/11/2017 - 17:52

@Vinicious. Di acclarata gravità? Ma non dire scemenze!

alfio71

Mer, 08/11/2017 - 18:01

Questi sono i momenti in cui non rimpiango di essere emigrato all'estero. Che tristezza.

Giorgio Colomba

Mer, 08/11/2017 - 18:07

Definire l'Italia Repubblica delle banane è altamente offensivo per le banane. Urge un'immediata catarsi che ci liberi una volta per tutte dalle scorie di questo 'politicamente corretto' islamo-comunista.

Cheyenne

Mer, 08/11/2017 - 18:36

paese di mxxxa

Tuthankamon

Mer, 08/11/2017 - 18:36

Questo è un chiaro attacco alla libertà di opinione. Conosco qualcuno che critica il buddismo, è la stessa cosa! Io penso invece che questo sia un effetto del CONFORMISMO DI SINISTRA!

routier

Mer, 08/11/2017 - 18:40

Se un imam predica pubblicamente l'odio per l'occidente cristiano allora che bisogna fare, signora preside? Se mio figlio frequentasse codesto istituto gli suggerirei di leggere (e di far leggere ai compagni di classe), "Sottomissione" di Michel Houellebecq e gli farei cambiare scuola. All'insegnante punito consiglio vivamente di chiedere il trasferimento dove il politicamente corretto non sanzioni le idee difformi dal "mainstream" imperante.

paco51

Mer, 08/11/2017 - 19:04

l'italia è un paradosso! tanto tra un po' ci sarà una guerra di religione, eclissato il pampero tutto ritornerà nei giusti binari!

dot-benito

Mer, 08/11/2017 - 19:17

STATO DI CACCA E MAGISTRATURA INEBETITA

dot-benito

Mer, 08/11/2017 - 19:20

MI VIENE IN MENTE UNA DOMANDA PER QUESTI IDIOTI TOGATI MA SE UN ISLAMICO BESTEMMIA LA MIA RELIGIONE COSA SUCCEDE?NATURALMENTE LO SANNO TUTTI CHE LA RISPOSTA NON ARRIVERA' MAI

Tarantasio

Mer, 08/11/2017 - 19:21

che l'islam sia contro i valori, le leggi, la consuetudine che regolano la vita di uomini e donne non è una novità, sono gli islamici stessi a proclamarlo, forti delle parole del loro libro... ad esempio il ramadan li obbliga a bloccare la normale vita di una nazione

sparviero51

Mer, 08/11/2017 - 19:30

GIUDICIUME VIGLIACCO TRADITORE DELLA PATRIA E PUPAZZO !!!

cotia

Mer, 08/11/2017 - 19:40

visto che i pm sono liberi di fare tutto quello che gli pare senza risponderne, mi sembra giusto che siano almeno sottoposti al giudizio popolare soprattutto perchè sono pagati da noi italici e poi perché troppo spesso hanno un' idea della giustizia che affligge i rapinati e non invece i rapinatori.

routier

Mer, 08/11/2017 - 19:49

"Affermazioni di acclarata gravità"! Chissà quanta segatura sarà occorsa per asciugare il sangue sparso per terra! Il picconatore nero Kabobo sarà livido di invidia. Nell'ambiente politicamente corretto il senso del ridicolo è morto, ma anche l'intelligenza non gode buona salute.

Divoll

Mer, 08/11/2017 - 19:55

Ma gli altri studenti/testimoni cosa dicono? Sostengono il professore o non se ne importano?

Divoll

Mer, 08/11/2017 - 19:56

Ridicolo essere indagati e puniti per le opinioni!

maria angela gobbi

Mer, 08/11/2017 - 20:41

tutti i genitori di quella scuola dovrebbero difendere il Professore.