Discrasia sul green pass, "Putin merita rispetto" e Berlusconi: quindi, oggi...

Quindi, oggi...: Berlusconi fa un passo di lato, il militare tedesco sull'Ucraina e la sparatoria di Taranto

Discrasia sul green pass, "Putin merita rispetto" e Berlusconi: quindi, oggi...

- il viceammiraglio della Marina tedesca durante un convegno in India ha fatto il grave errore di dire la verità. Kay-Achim Schoenbach ha spiegato che "l'Ucraina non riuscirà mai a recuperare la Crimea” e che a Putin "va dato il rispetto che merita”. Ovviamente si è dimesso, e da soldato ha sbagliato a esporsi così tanto. Però ha ragione. Punto

- interessante intervista a Cesare Mirabelli, presente emerito della Corte Costituzionale. Come sapete in Italia abbiamo 18mila diverse norme su green pass, super green pass e green pass booster. In Europa le regole sono diverse. Per esempio: il certificato Ue dura nove mesi dal primo ciclo di vaccinazione, quello italiano sei mesi. Vero è che il pass europeo potrebbe essere considerato solo utile ad arrivare in Italia (poi però non potresti muoverti di casa e neppure andare in albergo), fatto sta caso di contenziosi, quale diritto prevale? Secondo Mirabelli, il quello europeo. Cioè vincerebbe il green pass dell’Ue e la sua durata più lunga

- Bela Crkva in una chiesa ortodossa è stato inaugurato un nuovo affresco sul Giudizio universale. Nulla di strano, se non fosse che il pittore ha ben pensato di raffigurare il cardinale croato Alojzije Stepinac all’inferno. E lui non l’ha presa proprio bene. Abbiamo capito che serbi e croati non hanno ancora imparato ad amarsi, diciamo

- si ipotizza il rientro di Mario Balotelli in Nazionale. Va bene che siamo disperati, senza Chiesa infortunato. Ma affidarsi a un attaccante quasi mai decisivo neppure agli albori, e sicuramente non adesso che è ai margini del grande calcio, mi pare una scemenza sesquipedale

- Berlusconi fa un passo di lato e si riapre la corsa al Quirinale. Comprate i popcorn, ci sarà di divertirsi

- sparatoria choc a Taranto. Un tizio cerca di rubare una Porsche, viene pizzicato, arriva un’auto della polizia e lui che fa? Tira fuori la pistola e scarica il caricatore addosso agli agenti, a bruciapelo. Per fortuna nessun morto. Ma le immagini lasciano senza parole: ma come puoi essere così cretino da passare dall’accusa di tentato furto (te la cavi con una carezza) a quella di duplice tentato omicidio?

- dopo tutto il can can sui fondi svizzeri del presidente Attilio Fontana, il pm chiede l’archiviazione. Sta diventando quasi noioso commentare sempre la stessa storia: prima di condannare sui giornali, sarebbe meglio attendere i risultati dei processi

Commenti