Accoltellato dopo il party. Lo trovano con il coltello ancora piantano nel collo

Si cerca un suo amico, col quale il ragazzo avrebbe violentemente litigato tornando da un rave party in Toscana

Accoltellato dopo il party. Lo trovano con il coltello ancora piantano nel collo

Un dj di 33 anni è stato trovato agonizzante all’ingresso del condomino in cui vive con i genitori. Diverse le ferite da taglio ritrovate sul corpo e sulla testa del ragazzo. La tragica scoperta è stata fatta questa mattina verso le 5 in un palazzo in via Castegnate 21, nel centro di Terno d’Isola, comune in provincia di Bergamo. Maurizio Canavesi, questo il nome del disc jockey, era privo di sensi ed è stato trasportato all’ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo, dove è tutt’ora ricoverato in gravissime condizioni, e dove sembra sia stato operato d’urgenza.

I carabinieri della stazione di Calusco che stanno cercando di ricostruire le ultime ore di Canavesi, date le sue condizioni, non sono per il momento riusciti a interrogare la vittima. Le indagini sono coordinate dal pubblico ministero Carmen Santoro. Dalle prime informazioni le gravi ferite sul corpo del giovane sono state inferte con un coltello, ritrovato conficcato nel collo della vittima. Secondo quanto scoperto dai militari il dj avrebbe passato la notte a un rave party di musica elettronica in Toscana.

Il 33enne è padre di una bambina ed è stato ritrovato in stato di incoscienza nel condominio in cui vive. Da quanto ricostruito Canavesi sarebbe ritornato nella Bergamasca in macchina con alcuni amici. Probabilmente proprio con uno di loro il dj avrebbe avuto un violento diverbio che si è in seguito trasformato in tragedia. I carabinieri avrebbero già identificato l’aggressore e sarebbero ora sulle sue tracce.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti