Don Biancalani canta "Bella Ciao" a messa e i fedeli gli voltano le spalle

Dopo il siparietto provocatorio di domenica mattina in cui Don Biancalani ha deciso di cantare "Bella Ciao" al termine della funzione religiosa, siamo andati a sentire come i fedeli hanno interpretato questa iniziativa

Don Massimo Biancalani torna a far discutere. Il prete di Vicofaro che da sempre non ha fatto mistero del suo astio nei confronti delle idee politiche della destra populista di Matteo Salvini ha deciso di sbandierare ancora una volta la sua posizione. Con una differenza. Sì, perchè a questo giro, il parroco pistoiese, ha cercato di coinvolgere anche i fedeli, organizzando un coro sulle note di "Bella Ciao" proprio al termine di una funzione regligiosa. Un’opposizione all’opposizione. Cavalcando l’onda delle sardine.

La canzone diventata simbolo dei partigiani per don Massimo Biancalani meritava di essere citata tra le mure della casa di Dio perché "è un momento della nostra storia importante". Sui motivi di questa iniziativa il prete ci ha risposto di aver utilizzato quelle note per tramandare un messaggio di lotta e resistenza contro le ingiustizie. "Anche noi stiamo ogni giorno lottando contro le ingiustizie accogliendo i migranti. Siamo dei resistenti della solidarietà". ha dichiarato a due passi dal sagrato di Santa Maria Maggiore. Sì, ma tutto questo poco ha a che fare con la la parola del Signore. Sarà forse stata una provocazione nei confronti di qualcuno? "Non è un capriccio, né una provocazione"- aveva sottolineato alla AdnKronos don Massimo. Che con noi invece ritratta: “Predicare il Vangelo è sempre una provocazione”.

E questa volta la proprosta a fine messa non è piaciuta neanche ai fedeli. All’invito a partecipare al siparietto provocatorio hanno aderito in pochi. "Anche dei suoi adepti non c’era quasi nessuno. C’erano una decina di giornalisti, qualche curioso come me e una ventina di partecipanti", racconta un signore della zona. Che poi confessa di non aver gradito: "Non mi è piaciuto, non era né il luogo, né il momento adatto". Eh già. Così aveva spiegato anche la Diocesi pochi giorni addietro e subito dopo l’annuncio dell’iniziativa sulla pagina Facebook di don Massimo, in una nota. "Quanto pubblicamente dichiarato da un presbitero di questa diocesi sui social in questi giorni - si legge nella nota - ci chiama a dire con molta chiarezza che in chiesa nelle celebrazioni liturgiche non si possono eseguire canti inadeguati alla liturgia, come del resto il buon senso dovrebbe già far capire. Alla manifestazione pubblica di una posizione non corretta in campo ecclesiale purtroppo non si può che rispondere con un’altra pubblica e netta presa di posizione di biasimo nei confronti di un comportamento provocatorio assolutamente inopportuno e oltretutto controproducente, che arriva dopo ripetuti richiami a una maggiore attenzione all’uso dei social".

Richiamo a cui il parroco non ha dato ascolto pur di tirare avanti nella sua lotta politica. Ma d’altronde non ne fa mistero e quando gli domandiamo se la parola di Dio non debba essere esente dai colori della politica ricorre ad una nuova intepretazione: "Se politica si intende come servizio al bene comune la Chiesa deve occuparsene eccome". Ma se davvero con il canto tipico delle sinistre il prete di Vicofaro voleva far passare un messaggio che abbraccia i principi del Vangelo, una cosa è certa: non ha saputo spiegarlo ai parrocchiani. Che, del movente, hanno tutt’altra idea. “Lo chiamano don ego, ecco, credo che sia così” ci dicono in piazza.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di mark911

mark911

Mer, 27/11/2019 - 12:43

"la lotta della resistenza contro le ingiustizie"! Forse qualcuno gli "traduca" le parole della canzone che parla di lotta all'invasore (come quelli che questo pseudo parroco sostiene) non di ingiustizie ... quando se vuole girare la frittata !

venco

Mer, 27/11/2019 - 12:53

E certo, è un falso cristiano, cristiano del benessere in questo mondo.

SPADINO

Mer, 27/11/2019 - 12:54

LE SUE MESSE NON SONO VALIDE...CACCIATELO

killkoms

Mer, 27/11/2019 - 12:59

tocca lasciarlo solo perché la chiesa senza i fedeli è inutile!

manfredog

Mer, 27/11/2019 - 13:09

...un po' come don Euro a Fermo!! mg.

Ritratto di Walhall

Walhall

Mer, 27/11/2019 - 13:14

@venco: lei ha detto la verità, infatti le sue parole sono corroborate dalla prova: basta vedere il doppio mento e la pancia che questo prete ostenta.

beowulfagate

Mer, 27/11/2019 - 13:23

Mitomane,bugiardo,provocatore e parassita.Più importanza gli diamo,più facciamo il suo gioco.Pensiamo piuttosto a tagliargli i viveri.

Abit

Mer, 27/11/2019 - 13:27

Lo mandino in un eremo a riflettere!

Santippe

Mer, 27/11/2019 - 13:33

La legge dello Stato non è il Vangelo. Se questo prete, Vangelo o non Vangelo, viola la legge dello Stato è un fuorilegge. Punto e basta.

diet

Mer, 27/11/2019 - 13:47

Poi uno si chiede perché le Chiese ( C maiuscola!) sono sempre più vuote e meno preti. Facessero meno stupidate e più i preti e vedrete che ricomincerebbero, Parrocchie ed Oratori, a riempirsi. Mannaggia al Concilio che ha prodotto questi fessacchiotti. Fate i preti, la cosa che avete scelto e per cui siete stati chiamati.

INGVDI

Mer, 27/11/2019 - 13:53

Biancalani non è cattolico. E' un prete comunista e in quanto tale scomunicato dalla Chiesa cattolica (Decreto, Papa Pio XII). E' un prete modernista e in quanto tale scomunicato dalla Chiesa cattolica (Pascendi Dominici gregis, Papa Pio X). Amen

roberto67

Mer, 27/11/2019 - 13:55

C'erano diversi giornalisti, si dice addirittura una decina: quindi era uno spettacolo preparato a tavolino per fare notizia? In una chiesa e durante una funzione liturgica? Dubito che questo signore sia un vero prete.

hectorre

Mer, 27/11/2019 - 14:01

l’argentino ha sdoganato l’odio dei prelati nei confronti dei nemici, lui non porge l’altra guancia ma sferra un pugno(così disse bergoglio...)...e se lo fa il capo, perché non seguirlo????....mi chiedo se il Capo Supremo è felice di avere simili portavoce sulla terra!!!!

roberto67

Mer, 27/11/2019 - 14:04

E poi si lamentano delle chiese sempre più vuote. La Chiesa è sopravvissuta al periodo in cui i preti torturavano la gente e i Papi si tramandavano il mestiere di padre in figlio, chissà se riuscirà a resistere anche a questi giorni di devianze: oggi i fedeli hanno meno paure e sono più attenti.

venco

Mer, 27/11/2019 - 14:04

I veri fedeli sanno che la Chiesa non è un casino aperto a tutto e tutti.

Ritratto di Paolo_Trevi

Paolo_Trevi

Mer, 27/11/2019 - 14:14

malato di visibilità... della parrocchia gli frega meno di zero, sente di essere salito alla ribalta, un nuovo don mazzi, anzi sicuramente peggio

Malacappa

Mer, 27/11/2019 - 14:22

Voltare le spalle non e' sufficente tagliare le offerte questo sarebbe il massimo vada a batter cassa dalle sardine

Ritratto di wilfredoc47

wilfredoc47

Mer, 27/11/2019 - 14:36

Pistoia è la città di vauro senesi, la puzza dell'atmosfera rossa ancora ristagna!

SPADINO

Mer, 27/11/2019 - 14:53

OGNI MOMENTO DELLA SANTA MESSA HA DEI CANTI APPROPRIATI. NON SOLO MA PER OGNI PERIODO LITURGICO, AVVENTO, QUARESIMA, ECC. CI SONO CANTI SPECIFICI. .....E QUESTO CIALTRONE TI CANTA BELLA CIAO....ASSURDO....CACCIATELO

il veniero

Mer, 27/11/2019 - 14:55

che bel faccione ...

Tommaso_ve

Mer, 27/11/2019 - 14:58

Invito Don Massimo Biancalani a recarsi presso la frontiera francese e cantare Bella Ciao alle guardie mentre cacciano in dietro a pedate i "migranti", oppure cantarla al ministro degli interni tedesco. Purtroppo siamo assediati dal predicatori di fuffa... come Greta MAI andrà in Giappone (democratica e civilissima) a blaterare contro il clima (figuramoci se arriva a Pechino o New Delhi), così Don Massimo Biancalani mai si metterà contro chi veramente manca di rispetto umano ai clandestini.

Libero 38

Mer, 27/11/2019 - 15:17

Perche' scandalizzarsi se il kompagno don biancalani ha deciso di cantare bella ciao in chiesa. Come non sara' una sorprese se fra non molto anche il kompagno ciccio cantera' "bella ciao" in vaticano.

Giorgio Colomba

Mer, 27/11/2019 - 15:31

Ma la Curia competente non ha nulla da eccepire?

Ritratto di Giusto1910R

Giusto1910R

Mer, 27/11/2019 - 15:49

Ha forse il complesso della "primadonna"?

Angel59

Mer, 27/11/2019 - 15:51

Al soglio di Pietro abbiamo due papi e solo questo giustifica la confusione che regna nelle varie parrocchie....due papi poi che hanno visioni diverse circa la pastorale.Inoltre non mi rassegno di far notare che occorre farla finita con pastori e pecore, io sono credente e cristiano cattolico e non mi ritengo affatto una pecorella come siamo soliti identificarci e non ritengo affatto il sacerdote o vescovo o papa che sia un pastore a cui la pecora deve ascoltare. Credo in Gesù ma non a questa marmaglia che millanta particolari incarichi ricevuti da Lui

sergio_mig

Mer, 27/11/2019 - 15:54

QUESTO PRETE NON HA CAPITO CHE LA CHIESA NON È SUA MA DEI CATTOLICI E DEL PAESE QUINDI NON È NÉ CASA SUA NE DEL VATICANO MA IL GESTORE. QUANDO CÈ DA RISTRUTTURARE LA CHIESA PAGA LA CITTADINANZA E NON QUESTO BIANCALANA CHE USA LA CHIESA COME DORMITORIO E FA POLITACA > CANTANDO BELLA CIAO AL POSTO DI CANTI RELIGIOSI. QUESTO VA ESPULSO DAL CLERO.

rudyger

Mer, 27/11/2019 - 16:14

cosa dice il Vescovo di Pistoia ? altro compagno toscano ateo ?

Ritratto di JSBSW67

JSBSW67

Mer, 27/11/2019 - 16:15

Avete capito male, don Rossilani non cantava "bella ciao", ma "belli ciao". Infatti da quando Salvini ha ridotto a 20,00 euro al giorno i 35,00 che i pidioti pagavano ai clandestini, per i suoi 250 clandestini al giorno è passato a incassare 5.000,00 euro invece di 8.750,00, quindi al mese 150.000,00 euro invece di 262.500,00, e all'anno solo 1.825.000,00 euro invece di 3.193.750,00. Belli ciao, belli ciao, belli ciao ciao ciao...

laval

Mer, 27/11/2019 - 16:25

Biancalano, ti aspetta Goffredo di Buglione per spedirti nel girone dei minus, "beati voi che siete poveri di spirito". Come fai a rendere la chiesa un dormitorio musulmano, a cantare bandiera rossa inneggiando alla guerra partigiana, promuovendo un comunismo ateo e poi a pretendere di avere dei fedeli cattolici cristiani. Tu non ci sei diventato, tu ci sei nato e lo eri anche prima di farti prete. Sei proprio un grande, veramente grande, anzi un grandissimo.

Libertà75

Mer, 27/11/2019 - 16:25

Se ha smesso di credere in Dio per idolatrare "falce e martello" faccia pure, ma la smetta di fingere di essere un prete.

dagoleo

Mer, 27/11/2019 - 16:33

tagliategli i fondi, che paghi lui con i suoi soldi il mantenimento della Chiesa. vedrete che il suo EGO si sgonfierà subito.

Capricorno29

Mer, 27/11/2019 - 16:34

Ma il vescovo di quella zone esiste o è in fantasma? Ma le chiese sono state fsytr con i soldi dei cittadini quindi il Don che vada a fare il fenomeno in casa propria non nella chiesa È UNA VERGOGNA DI PRETE FINCHÉ CI SONO PERSONE COME LUI L'OTTO PER MILLE LA CHIESA NOM LO VEDE PIU E NEANCHE ELEMOSINE...

steacanessa

Mer, 27/11/2019 - 16:38

Rabbrividisco al pensiero che un prete simile a questo possa officiare la mia messa funebre. Lascerò detto che, nel caso, mi portino direttamente al crematorio.

Ritratto di giùalnord

giùalnord

Mer, 27/11/2019 - 16:38

Fategli fare domanda per diventare missionario in Africa ,con solo andata.

VittorioMar

Mer, 27/11/2019 - 16:38

..quello che mi chiedo E' se ha tutto in regola per ospitare clandestini..scusate Immigrati ...!!..se E' un B&B ..ci devono essere tutte le condizioni Igienico/Sanitarie previste per queste Attivita'..oltre che pagare le TASSE...o NO ?

gneo58

Mer, 27/11/2019 - 16:44

di anime la chiesa non se ne e' mai occupata, al giorno d'oggi men che meno.

nopolcorrect

Mer, 27/11/2019 - 16:49

Cioè presbitero non corretto e inopportuno, provocatore e privo di buon senso. Ottima la definizione della Diocesi e ora Don Biancalani a cuccia. Un consiglio da amico? Faccia così: inviti il comunista terzomondista anti-italiano Vauro e cantino insieme bella ciao in sacrestia, Vauro ne sarà felice. Ma ovviamente in sordina, capito? Altrimenti arriverà un'altra tirata di orecchie!

ilbelga

Mer, 27/11/2019 - 17:08

ricordo al don (minuscolo) la strage di Porzus, di schio, dei fratelli Cervi e altre che adesso non ricordo, tutte fatte dai "nobili"partigiani con l'unico scopo di portare il comunismo in Italia. Vergogna.

batpas

Mer, 27/11/2019 - 17:19

I fedeli voltano le spalle e i contribuenti voltano altrove l' 8 X 1000 -

Ritratto di Anna 17

Anna 17

Mer, 27/11/2019 - 17:42

Il clero di questo franceschiello parassita di San Pietro, fa schifo anche ai cristiani, figuriamoci agli altri.

dot-benito

Mer, 27/11/2019 - 20:00

Mi sa che questo fenomeno non ha capito un caxxo neanche a zappare le patate non vorrei un simile elemento che definirlo prete vuol dire offendere i bravi Preti che ci sono nella parrocchie

parmenide

Mer, 27/11/2019 - 20:45

E' mai possibile che non ci sia un vescovo o un' autorità ecclesiatica che , dopo aver dato una strizzaztina evangeli a questo gaglioffo, non lo riduca allo stato laicale per procurato e continuato alla chiesa di Cristo ? Dom Franzoni che credeva di esere un fine teologo quando disse che avrebbe botato come avvenne PCI fu ridotto alla stato clericale e grande era la sua vocazione che che presto convolò a nozze

Ritratto di sekhmet

sekhmet

Mer, 27/11/2019 - 20:48

Don ego? Nomignolo azzeccatissimo. Avete notato che parla ad occhi chiusi, in tal modo dimostrando proprio la pienezza di sé, l'alta autoconsiderazione. Sekhmet.

Una-mattina-mi-...

Mer, 27/11/2019 - 20:58

SOLO LA FACCIA DELL'AVVIZZITO PRETUNCOLO, RESPINGE OGNI SANO DI MENTE: IL RIMANENTE SI E' GIA' SELEZIONATO DA SE'

manente

Mer, 27/11/2019 - 21:36

"Bella Ciao" canta di resistenza "contro l'invasore" mentre questo finto prete rubicondo ed ignorante, con "gli invasori" ci ingrassa, prendendo ad alibi il Vangelo che di fatto sta oltraggiando!!!

Ritratto di saggezza

saggezza

Mer, 27/11/2019 - 21:51

Biancalani gli elettori del centro destra non sono fascisti e nemmeno razzisti. Non sono semplicemente deficienti da chiamare poverini giovani in forma ed in età di leva che scappano lasciando donne, bambini, ed anziani nel loro paese. Cosa c'è sotto? Nella sua parrocchia sono tutti in forma e benestanti? ci rifletta un attimo. Perché non si mette una tonaca? si vergogna?

machimo

Gio, 28/11/2019 - 05:51

Vergogna per la chiesa

Ritratto di cicopico

cicopico

Gio, 28/11/2019 - 08:34

come cristiano chiedo che sia mandato via non e degno di dire messa.

dredd

Gio, 28/11/2019 - 08:55

Che si tagli i capelli, si pulisca e si metta in ordine prima di tutto.

kyser

Gio, 28/11/2019 - 08:58

beh se queste notizie non allontanano ulteriormente i fedeli dalla chiesa...e già ce ne sono pochi....forse vuol trovare il modo per risolvere il problema della carenza di preti...non potendo far crescere il numero di preti, o abilitare le suore, fa diminuire il numero di fedeli.

Fjr

Gio, 28/11/2019 - 09:09

Ma chiudi baracca e va a lavorare

Papilla47

Gio, 28/11/2019 - 09:27

Da buon prete anche lui è pastore di se stesso.

gneo58

Gio, 28/11/2019 - 09:51

Fjr - bravo, ben detto - gente che mangia a sbafo e campa alle spalle degli altri (si chiamano parassiti) e in piu' fa anche la predica (sbagliata).

Ritratto di lurabo

lurabo

Gio, 28/11/2019 - 09:55

una sola parola VERGOGNOSO!!!!

maniumane

Gio, 28/11/2019 - 10:05

A pensarci è comica sta storia, il nostro prete canta proprio Bella Ciao che è un inno contro l'invasore, in pratica si sta dando la zappa sui piedi, sta cantando contro l'invasione degli immigrati ahah

evuggio

Gio, 28/11/2019 - 10:22

e' praticamente impossibile che i vertici della Chiesa non si accorgano che questa massa di "manovalanza ecclesiastica" sta svuotando le chiese. Non vorrei che si trattasse proprio di un programma voluto per smontare il cattolicesimo pezzo per pezzo ..... a favore ... che so io ... dell'islam?

Franco Ruggieri

Gio, 28/11/2019 - 10:38

Ma questo prete del cavolo si è informato su quello che hanno fatto i cosiddetti "partigiani" VERSO QUELLI CHE A LORO INSINDACABILE GIUDIZIO erano da considerare fascisti, persone di destra, filo-americani, ecc.? Perché 'sto pretazzo non se ne va in Cina? Lì sì che scoprirà la vera democrazia. O no?