Effetto Ferragni? Sui social la suggeriscono al Partito Democratico

Chiara Ferragni ha un seguito enorme, una sua visita alla Galleria degli Uffizi è stata sufficiente a far incrementare gli accessi. Sui social impazzano i meme sugli effetti benefici della bionda influencer, e c'è chi la mette in posa davanti alla sede del Pd

Altro che Nicola Zingaretti, finito addirittura ultimo nella classifica di gradimento dei presidenti di Regione del Governance Poll 2020 con il 31% di preferenze, il Partito democratico avrebbe bisogno di ben altre personalità a rappresentarlo. Lo sanno bene gli internauti, che suggeriscono al Pd di chiamare in causa Chiara Ferragni, amatissima fra i giovani.

Non si sa mai, magari la blogger ed impreditrice divenuta famosa grazie alla sua pagina web "The Blonde Salad" potrebbe compiere il miracolo e restituire un po' di vitalità ad un partito da tempo in stallo, lasciato indietro dal centrodestra, come si legge negli ultimi sondaggi. Annoverata fra le influencer più importanti del mondo, Chiara Ferragni è in grado di muovere un numero incredibile di giovani fan. I suoi effetti si sono visti anche lo scorso fine settimana, quando si è registrato un boom di visite alla Galleria degli Uffizi di Firenze.

Motivo? Invitata dal direttore Eike Schmidt, la bionda influencer ha visitato il museo e si è fatta fotografare dinanzi alla "Nascita di Venere" di Sandro Botticelli. Un nutrito gruppo di persone, ricoscopertesi improvvissamente appasionate d'arte, è quindi corso agli Uffizi, che hanno registrato un + 24% di accessi, dei quali un 27% costituito da giovani under 25.

Il fatto ha naturalmente scatenato un dibattito sui social, con numerosi meme ad ironizzare sui benefici "effetti collaterali" della Ferragni. C'è chi ha proposto di chiederle di farsi fotografare mentre complila il 730 così da ridurre l'evasione fiscale (altro che metodo cashless proposto da Conte), e chi ha addirittura suggerito di inviarla a Bruxelles a trattare con l'Olanda, così da rabbonire il "frugale" Mark Rutte.

Perché, dunque, non proporre la "cura" Ferragni anche al Partito democratico, si è quindi domandato qualcuno? Le elezioni regionali sono ormai alle porte, ed in Toscana (una delle roccaforti del Pd) c'è l'agguerrita Susanna Ceccardi (Lega). Un aiutino potrebbe non guastare. Da qui il post di un utente, che ha ritoccato una foto di Chiara Ferragni, facendola posare di fronte ad una gerenerica sede del Pd. "Giochiamoci il tutto per tutto", si legge sotto l'immagine.

Il Partito democratico ha già il sostegno di numerosi persoggi famosi, ma Chiara Ferragni potrebbe fare la differenza e portare voti laddove ora scarseggiano. Non tutti, però, ne sono certi. Fra i commenti sotto al post ironico, c'è anche quello di un utente che sentenzia:"Neanche Chiara può farcela, piuttosto vanno agli Uffizi".

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

Cyroxy80

Mar, 21/07/2020 - 18:45

Se ciò accadesse vorrei vedere le femministe di sinistra cosa avranno da dire per questo sfruttamento della donna...

Ritratto di mbferno

mbferno

Mar, 21/07/2020 - 19:28

Ahahahah.. questa si che è bella,per risalire nei sondaggi,CI VUOLE BEN ALTRO,cari komunisti pidioti,vi siete scavati la fossa da soli. Sarà molto piacevole vedere l'esito delle regionali in Toscana,Ferragni o no,un vero sollazzo.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mar, 21/07/2020 - 19:42

hanno perso parecchio, se sono arrivati a servirsi di personaggiucoli di secondo livello, come un allenatore di serie A costretto a trovare qualcuno nella serie D.....:-) state messi malissimo, eh, babbbei comunisti grulli!!!!

Ritratto di adl

adl

Mar, 21/07/2020 - 19:43

La Ferragni rischia grosso, potrebbe perdere una buona metà di follower che non condividono il marketting partitico.

Ritratto di Galahad12

Galahad12

Mer, 22/07/2020 - 11:24

Poveri sinistri... finito il tempo dell'antifascismo, antibonapartismo e antigiacobinismo, non rimane loro altro. Ah, no... c'è sempre il Gabibbo!