Era ai domiciliari, fermato per la rapina al market

Inseguito e bloccato un 34enne napoletano accusato di aver ripulito un supermakert in sella a uno scooter rubato. Ha aggredito gli agenti per tentare di fuggire

Era ai domiciliari, fermato per la rapina al market

Era ai domiciliari ma è stato arrestato con l’accusa di aver rapinato un supermercato a Volla, in provincia di Napoli. Fermato nel capoluogo un 34enne.

I fatti si sono verificati nel pomeriggio di mercoledì quando, poco prima delle sei del pomeriggio, è stata segnalata la rapina al market del centro dell’hinterland partenopeo. Ad agire una gang di giovani che aveva raggiunto il negozio in sella ad alcuni scooter e, fatta irruzione all’interno dei locali dell’esercizio commerciale, s’erano fatto consegnare l’incasso della giornata. Subito dopo il blitz, il “branco” era fuggito in direzione del quartiere Ponticelli di Napoli.

Diramata la segnalazione, le ricerche hanno segnalato tre persone che fuggivano su altrettanti motocicli, uno dei quali corrispondeva alle descrizioni giunte agli agenti impegnati in strada. Lo hanno rincorso e lui, vistosi braccato, ha tentato di abbandonare lo scooter per darsi alla macchia a piedi. Il suo intento, però, è rimasto frustrato dalla prontezza degli agenti che l’hanno raggiunto.

Vistosi ormai perso, il 34enne ha tentato di crearsi una via di fuga aggrendendo gli agenti. Dopo una breve colluttazione, però, è stato messo in condizione di non nuocere e bloccato.

Dai controlli sul sospetto è emerso che l’uomo era già noto alle forze dell’ordine e che su di lui pendeva un provvedimento di detenzione domiciliare emesso a suo carico dai magistrati del tribunale di Santa Maria Capua Vetere, in provincia di Caserta. In più, lo scooter in sella al quale aveva tentato di seminare gli agenti è risultato rubato.

Per lui, quindi, è scattato il provvedimento di fermo di polizia. È indiziato per la rapina al supermercato e ritenuto responsabile di evasione dai domiciliari, ricettazione, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale.

Commenti