Esselunga offre lavoro: in un anno si presentano in 200mila

La catena di supermercati fondata da Bernardo Caprotti apre le candidature e a spedire il curriculum sono addirittura in 200mila

Esselunga offre lavoro: in un anno si presentano in 200mila

In 200mila per ottenere un lavoro in Esselunga, la celeberrima catena milanese di supermercati.

In dodici mesi, attraverso i "job day", la catena di negozi fondata da Bernardo Caprotti ha ricevuto ben 200mila curricula: a riportarlo è il giornalista Luca Telese su Tiscali.

Solo nell'ultimo job day sono arrivate ben 10mila candidature e in 1200 hanno potuto sostenere un colloquio: "Sono numeri che fanno impressione, e che se rimbalzano, da un capo all’altro dell’Italia, ovunque ci sia la vaga speranza di prendere un posto, qualunque esso sia", scrive Telese.

Certo, si trattava anche di impieghi qualificati:fra le posizioni in questione c'era infatti quella di "responsabile di negozio", in cui serve flessibilità e capacità di adattemento. Senza contare che fra chi è stato selezionato in un primo momento il 90% avrebbe poi mantenuto il posto. In un anno, la catena di supermercati milanese ha assunto centinaia di persone, di cui alcune decine nel corso del Job day organizzato nel capoluogo lombardo.

Tuttavia, nonostante Esselunga rappresenti un marchio di grande notorietà e molto amato fra i consumatori, rimangono comunque numeri impressionanti e significativi per descrivere la fame di lavoro che ancora c'è nel nostro Paese.

Commenti