Eva Klotz ci prende in giro: "Restituirò il vitalizio all'Italia quando il Sudtirolo sarà libero"

La pasionaria altoatesina ora sfotte: "I soldi del mio vitalizio? Li ho guadagnati legittimamente. Li restituirò all'Italia quando l'Alto Adige sarà indipendente"

Eva Klotz ci prende in giro: "Restituirò il vitalizio all'Italia quando il Sudtirolo sarà libero"

Questa volta ci prende pure in giro.

Eva Klotz, la pasionaria che lotta da una vita per togliere l'Alto Adige all'Italia (ma non disegna la pensione corrispostale da quello stesso Stato che giura di voler mutilare), ha davvero passato il segno. Invitata ieri alla trasmissione "L'Arena" su Rai1 di Massimo Giletti, la politica altoatesina ha posto le "condizioni" per restituire quei 946mila euro di pensione che tanto fanno discutere.

"Se il Sudtirolo diventerà uno Stato libero restituirò all'Italia quei soldi - ha spiegato - In caso contrario li userò per portare avanti la mia battaglia per l'autodeterminazione. Quei soldi non li ho certo rubati."

Per carità, nessuno insinua che li abbia ottenuti illecitamente. Però una questione di coerenza si pone: se non riconosci la legittimità dello Stato italiano, come si possono accettarne i denari?

Commenti