Cronache

Ferrari, Arrivabene è a rischio

Colpo di scena in Ferrari. Sergio Marchionne avrebbe deciso di sotituire il team principal della scuderia rossa Maurizio Arrivabene

Ferrari, Arrivabene è a rischio

Colpo di scena in Ferrari. Sergio Marchionne avrebbe deciso di sotituire il team principal della scuderia rossa Maurizio Arrivabene. A quanto pare i deludenti risultati delle rosse sarebbero alla base di una rivoluzione che potrebbe scattare dentro la scuderia di Maranello subito dopo il Gp di Germania. Di fatto, secondo quanto riporta un0indiscrezione di Dagospia, la prima testa che potrebbe saltare è quella di Arrivabene. La monoposto di fatto in questa stagione è rimasta poco competitiva per potre combattere per le prime posizioni e per l'eventuale vittoria del mondiale. Da qui la decisione di far da scudo ai piloti e di mettere in discussione il team principal. E a quanto pare Arrivabene potrebbe avere i giorni contati. Il contratto di Arrivabene scadrebbe nel 2018 in concomitanza con la fine della super sponsorizzazione di oltre 70 milioni di euro all'anno della Philips Morris. Adesso la scuderia e Arrivabene starebbero studiando un'exit strategy per dare il via all'addio anticipato con una buona uscita. Non si sa ancora chi potrebbe sostituire Arrivabene, ma lo staff delle human resources di Marchionne è già al lavoro per trovare un sostituto. Il team principal potrebbe pagare anche alcune uscite infelici durante la stagione che sono state poco gradite da parte di Marchionne. Solo qualche giorno fa dopo la delusione di Silverstone aveva detto: "L'obiettivo ora è la Red Bull". Ma qualche tempo fa aveva detto l'esatto contrario: "Se la Red Bull diventasse il nostro problema è meglio che io stia a casa". Frasi e posizioni che non convincono più Marchionne che ha deciso di prendere la situazione in mano lanciandosi alla ricerca di un nuovo team principal.

Commenti