Ecco qual è il segnale che svela se vi svaligeranno la casa

La polizia di stato avverte: i ladri usano della semplice colla per sapere se qualcuno è in casa

Ecco qual è il segnale che svela se vi svaligeranno la casa

Basta un po' di colla sulla serratura per capire se in casa c'è qualcuno oppure no e, in caso negativo, "colpire". È la polizia di stato, attraverso i social network, a mettere in guardia la popolazione da questa nuova tecnica, utilizzata dai ladri che hanno come obiettivo il furto nelle abitazioni.

#Attentialladro ed #essercisempre sono gli hashtag che accompagnano il nuovo post su Facebook che si trova nella pagina ufficiale della Polizia di Stato. Recentemente, infatti, è stato rivolto un interessante avviso alla popolazione, proprio per metterla in guardia da una nuova tecnica usata dai ladri per riuscire a capire se c'è qualcuno in casa.

Nel post sulla pagina ufficiale la polizia di stato spiega di aver ricevuto varie segnalazioni, relative a tentativi di furto in casa. Il consiglio fornito dagli agenti è di fare attenzione e di chiamare subito nel caso in cui ci si dovesse accorgere della presenza di colla sulla serratura. Distrattamente, presi dalle incombenze quotidiane, si potrebbe finire per lasciar correre e magari pensare a uno scherzo. Si tratta invece di un metodo usato per sapere se nell'abitazione in questione ci siano delle persone.

La tecnica è semplice. La colla viene messa dai ladri sul nottolino. Poi i malviventi si allontanano e aspettano. Tempo dopo, quando tornano davanti alla porta dell'abitazione per il "colpo", controllano se la colla è ancora sul nottolino. Se è ancora dove era stata messa, il fatto viene interpretato come il segnale che in casa non c'è nessuno e l'abitazione è vuota. La colla ancora presente sul nottolino è infatti un chiaro segnale che nessuno ha usato quella serratura, e dunque nessuno ha aperto quel portone, da quando i ladri hanno messo la colla fino al loro ritorno. In sostanza, vuol dire che nessuno è rincasato. Chi ha intenzione di tentare un furto, si sente dunque libero di provare a entrare in casa. Per questo è importante segnalare immediatamente alle forze dell'ordine la presenza di colla sulla serratura del portone di casa.

Torna l'estate e con la bella stagione anche le vacanze, e si potrebbe aggiungere che questo è un periodo purtroppo propizio per chi è dedito ai furti in abitazione. Vacanza non è assolutamente sinonimo di furto nella casa che si lascia per un determinato periodo di tempo, ovviamente. Come si legge sull'Ansa, saranno 41 milioni gli italiani che andranno in vacanza quest'anno e partiranno 11 milioni di italiani in più rispetto al 2020. Si tratta di un primo segnale di ripresa che coinvolge tutta la penisola.

In ogni caso, ci si potrebbe sentire più tranquilli mettendo in atto piccoli accorgimenti. Ad esempio, non scrivendo sui social network quale sarà il periodo preciso durante il quale la casa resterà vuota. E sicuramente non sottovalutando la presenza di colla sulla serratura di casa.