Fvg, Corte dei Conti boccia la sanità della Serracchiani

"Evidenziato un peggioramento nel 2016, rispetto al 2012, nelle dotazioni delle strutture ospedaliere pubbliche regionali"

La Corte dei Conti ha bocciato la sanità del Friuli Venezia Giulia. "Il coordinamento della presente attività di controllo con quelle svolte in ambito nazionale dalla Sezione delle autonomie della Corte dei conti ha permesso di evidenziare il peggioramento registrato nel 2016, rispetto al 2012, nelle dotazioni delle strutture ospedaliere pubbliche regionali, con un decremento di impianti, apparecchiature e attrezzature disponibili in Friuli Venezia Giulia manifestatosi in misura ben più ampia rispetto a quanto accaduto nella altre regioni". È quanto emerge dalla relazione di 'Controllo sulla gestione afferente al settore della sanità regionale anni 2014-2017', depositata dalla Sezione di controllo della Corte dei Conti.

Diminuzione di concorrenzialità nel confronto con le altre regioni, eccessivi costi per il personale, elevata spesa pro capite: questi sono alcuni dei problemi rilevati dalla Corte dei Conti che aveva già evidenziato alcune criticità sulla riforma sanitaria Telesca del 2014. Anche ilGiornale.it aveva messo in luce il collasso della sanità targata Pd e Debora Serracchiani raccogliendo le testimonianze di numerosi pazienti.

Le reazioni

"Le ombre evidenziate dalla Corte dei Conti sulla sanità in Friuli Venezia Giulia rappresentano una pesante eredità che questa amministrazione regionale si impegna ad affrontare con tempestività", ha dichiarato il governatore Massimiliano Fedriga.

"Al di là delle polemiche politiche - ha spiegato Riccardo Riccardi, vicegovernatore con delega alla Salute -, il nostro lavoro si sta concentrando proprio sui punti di maggior criticità evidenziati dalla Corte: le risorse finanziarie, il modello organizzativo, il ritardo tecnologico sono i nodi principali sui quali programmare ogni azione. Solo incidendo su questi fattori strutturali sarà possibile migliorare la qualità del servizio al cittadino".

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

Fearlessjohn

Lun, 02/07/2018 - 19:34

Noi ci eravamo accorti che il tocco della Serracchiani era mortale per i servizi ai cittadini. Adesso che anche la Corte dei Conti certifica il disastro ci resta solo da sperare che ci siano i quattrini per riportare la situazione almeno allo status quo antea. Ed è stata una fortuna che siano stati finalmente cacciati, perché si sentivano voci poco rassicuranti per il nostro futuro. Coloro che a suo tempo hanno permesso la salita al potere di queste termiti rosse dovrebbero essere evirati per evitare il perpetuarsi della minchioneria.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Lun, 02/07/2018 - 19:37

Dove passano loro e toccano, trasformano tutto in m.

giovanni235

Lun, 02/07/2018 - 20:30

Mi aspetto la querela della Serracchiani contro la Corte dei Conti per falso,calunnia,sovversione e altro.Credo che quella faccia compassata(disegnata con il compasso) ora cambierà aspetto e prenderà le sembianze di un esagono.

bremen600

Lun, 02/07/2018 - 22:15

MA la serracchiani non si vantava che con lei era tutto perfetto.?

Ritratto di stufo

stufo

Lun, 02/07/2018 - 23:21

Personale e servizi ridotti, funzionari a josa, strapagati.

Ritratto di abj14

abj14

Lun, 02/07/2018 - 23:26

Beh, non occorreva aspettare i soloni della Corte dei Conti; qualsiasi residente in FVG lo sapeva ed aveva toccato personalmente la qualità dei [dis]servizi PiDioti.

steacanessa

Mar, 03/07/2018 - 07:11

C’era qualche belinone che pensava la belinetta in grado di gestire una regione ancorché privilegiata? Purtroppo tanti.

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Mar, 03/07/2018 - 07:15

In effetti la sanità friulana, fino a pochi anni fa e prima dell'avvento ferale Serracchiani, navigava in buone acque (nei primi 10 posti a livello regioni), dopo e pian piano è finita nella ... Proprio in quegli anni ho avuto necessità di ricorrere due volte a cure ospedaliere e, da "interno", ho notato questo decadimento (che mi è stato segnalato anche da personale medico). Una vergogna cui riparare sarà dura, molto dura. Quest' "esserino" ce lo ricorderemo a lungo.