Fvg, una testa di maiale contro i richiedenti asilo

Trovata una testa di maiale mozzata davanti alla palazzina che ospita otto richiedenti asilo a Sacile (Pordenone)

Fvg, una testa di maiale contro i richiedenti asilo
Facebook © Eleonora Meloni

Una testa di maiale mozzata è stata piazzata da ignoti davanti alla palazzina che ospita il centro per otto richiedenti asilo gestito dalla coop Karpos onlus a Sacile (Pordenone).

La scoperta è stata fatta da alcuni residenti che hanno chiamato i carabinieri. La scorsa notte - alla vigilia della festa del ringraziamento per la fine del ramadan - qualcuno ha appoggiato la testa e alcune interiora sul pilastro di recinzione in cemento davanti al giardino dell’edificio. I militari hanno quindi fatto rimuovere i resti dell'animale dall'azienda "Ambiente servizi" che si occuperà dello smaltimento.

Uno scatto dell'atto vandalico è stato pubblicato su Facebook da Eleonora Meloni che denuncia: "Non ci sono parole. Un gesto schifoso, che racchiude l’odio puro e viscerale. Un gesto figlio della propaganda politica che quotidianamente ci stanno propugnando a livello nazionale. No, questo non è il mio FVG, questo non è il mio Paese".

Secondo i carabinieri i richiedenti asilo che sono ospitati dal 2016 al piano terra della palazzina non hanno mai creato problemi e non risultano lamentale da parte dei vicini o della comunità. E non hanno voluto sporgere denuncia per l'atto vandalico.

Commenti

Grazie per il tuo commento