Cronache

Genova, arrestata presunta jihadista

La polizia di Genova ha fermato una donna di origine romene in quanto sospettata di aderire agli ideali jihadisti

Genova, arrestata presunta jihadista

Un'altra jihadista fermata dalle forze dell'ordine italiane. Ieri pomeriggio, nel porto di Genova, una donna di origini romene di 36 anni, ritenuta simpatizzante del jihad, è stata fermata dalla polizia perchè raggiunta da un provvedimento di accompagnamento coatto alla frontiera disposto dal ministro dell’Interno Angelino Alfano. Il giudice ha convalidato oggi il provvedimento che viene eseguito in queste ore. La donna era sbarcata dal traghetto proveniente dalla Tunisia dove era andata in vacanza a casa dei familiari del marito tunisino. Gli agenti della Digos e della squadra mobile di Genova le hanno notificato l’atto. La donna, difesa dall’avvocato Antonella Cascione, era di passaggio a Genova, in quanto residente in Trentino Alto Adige, dove vive con il marito

Commenti