Genova, Rixi:"Viadotto sarà demolito" ​Ed è caos sulla viabilità

"Il ponte sarà abbattuto integralmente". Il viceministro dei Trasporti, Rixi, annuncia le misure che verranno prese dopo il drammatico crollo

"Il ponte sarà abbattuto integralmente". Il viceministro dei Trasporti, Rixi, annuncia le misure che verranno prese dopo il drammatico crollo del viadotto Morandi a Genova. "Il problema in futuro sarà come gestire il traffico genovese, con ferrovia e autostrada inutilizzabili. Il ponte è pericoloso e andrà distrutto. Saremo più vicini possibile a istituzioni locali e città per dare un collegamento nel più breve tempo possibile", ha affermato Rixi.

Dopo la tragedia dunque scatteranno degli interventi per mettere in sicurezza quel tratto di strada vitale per la viabilità italiana. Il viceministro poi spiega i motivi che l'hanno portato a scegliere questa soluzione radicale per eviatare altre tragedie nel capoluogo ligure: "Quel ponte era monitorato da un decennio e non si può pensare che fosse infinito" e un viadotto che passa su una città "dev'essere in condizione di estrema sicurezza", mentre "non è stato fatto nulla per 20 anni". Infine, come ha già fatto Toninelli, chiede un'indagine per accertare le responsabilità: "Devono essere individuati i responsabili e devono essere prese decisioni in maniera molto rapida. Non è possibile che un ponte fatto a regola d'arte crolli in questa maniera per un fulmine o un temporale". La procura di Genova ha aperto un'indagine contro ignoti per disastro e omicidio colposo plurimo.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

SeverinoCicerchia

Mar, 14/08/2018 - 20:59

Non mi hanno mai convinto i viadotti che passano fra le case, ne ho viati altri in giro per il mondo, e mi hanno sempre messo i brividi.

Ritratto di mariosirio

mariosirio

Mar, 14/08/2018 - 21:04

È ora di tirar su palazzi abbastanza alti da appoggiarsi sopra il viadotti.

Ritratto di Atomix49

Atomix49

Mar, 14/08/2018 - 21:04

Andatelo a dire ai grillini della NO-GRONDA... si proprio il comitato omonimo, quello che diceva che un ipotetico crollo era una favoletta dei soliti malfattori che volevano buttare soldi per fare una variante che snellisse il traffico sulla A10. Questa è storia.

stefi84

Mar, 14/08/2018 - 21:19

Cioè .."Non è possibile che crolli..." e' crollato, ha oltre 50 anni, fra fulmine ,nubifragio e peso dei tir...

pardinant

Mar, 14/08/2018 - 21:56

Il problema è che in questo Strano Paese ove tutto è apparentemente controllato pedissequamente, poi nei fatti scopriamo che non è proprio così e che non siamo neppure in grado di farlo, per interessi superiori o chissà cos'altro e questo si evince da quanto riportato, sul secolo XIX in data 13 agosto 2014, come sostenuto da i tecnici di Autostrade per l’Italia : “Il Polcevera (Morandi o Brooklin), come tutti i viadotti ed i ponti della rete di Autostrade per l’ Italia, è costantemente monitorato da tecnici ed ingegneri specializzati e, in relazione agli esiti di questi controlli, vengono pianificati interventi di manutenzione che ne garantiscono la durata nel tempo “. Domani, quando con la nostra bella automobilina appena revisionata, ci sentiremo davvero sicuri quando attraverseremo un ponte?