Gioca una schedina da 2 euro e vince una casa da 500mila euro

Il primo premio del gioco VinciCasa è stato vinto in un bar della provincia di Belluno. Nel paese è caccia al vincitore

Gioca una schedina da 2 euro e vince una casa da 500mila euro

Ha giocato una schedina da 2 euro e ha vinto 500 mila euro. Si tratta del vincitore del primo premio del concorso VinciCasa. Ancora non si sa chi è il fortunato giocatore. La schedina è stata giocata sabato al bar del Cech di Taibon Agordino, un piccolo paese in provincia di Belluno. Lo stesso giorno sono stati estratti i 5 numeri vincenti, ovvero 14, 22, 27, 30 e 37.

Come riporta Il Gazzettino, il locale ha riaperto ieri dopo la chiusura settimanale di di domenica. La titolare del bar ha raccontato che la bella notizia si è diffusa velocemente e ci sono state tante persone che hanno dimostrato la loro curiosità per sapere chi fosse il fortunato o la fortunata. E ha precisato che nel frattempo nessuno si è fatto avanti per annunciare la propria vittoria. La titolare ha detto che la schedina è stata giocata entro le 19 di sabato ma lei non può ricordare chi fosse anche perché in quella giornata hanno avuto parecchio movimento, tra clienti abituali e turisti.

In paese ieri si respirava un clima di gioia e di festa e la stessa titolare del bar ha offerto a tutti la consumazione insieme ai dolci di Carnevale. La proprietaria del locale ha sottolineato che ci voleva una notizia così bella per il paese, soprattutto dopo i mesi difficili a causa dell’incendio che ha colpito il territorio nell’ottobre del 2018.

Il premio

VinciCasa è un premio da mezzo milione di euro, così suddiviso: 200 mila euro vengono dati subito in denaro e il vincitore li può utilizzare come preferisce, senza alcun vincolo. Gli altri 300 mila euro vanno impiegati nell’acquisto di una casa o più case sul territorio nazionale. Il giocatore vincente ha la possibilità di scegliere quale immobile desidera e ha due anni di tempo per trovare la casa che si avvicina alle proprie esigenze. La scorsa settimana altri immobili sono stati vinti a Correggio, in provincia di Reggio Emilia, a Gioia del Colle, in provincia di Bari e a Rapallo in provincia di Genova. E poi appunto a Taibon. Il concorso può essere definito come la versione minore del Superenalotto. In quest’ultimo bisogna indovinare 6 numeri su 90, mentre nel nuovo gioco ne bastano 5 su 40.

Si vincono premi in denaro anche azzeccando solo quattro, tre o due numeri estratti. Per ritirare il denaro, i fortunati devono presentare la ricevuta vincente agli uffici Sisal di Milano o di Roma.