Giovane disoccupato si lancia dal balcone Gravi le sue condizioni

Un ragazzo di ventisei anni, laureato, si è lanciato dal balcone di casa ad Arce, nel Frusinate. Aveva da poco perso il lavoro

Giovane disoccupato si lancia dal balcone Gravi le sue condizioni

Ancora una tragedia della disperazione. Un giovane disoccupato ventisei anni si è lanciato dal balcone questa mattina ad Arce, nel Frusinate. Il ragazzo è laureato, vive in casa dei genitori e, da quanto si è appreso, aveva da poco perso il lavoro e in un momento di sconforto si lanciato è da un’altezza di tre metri.

Nell’impatto con il suolo ha riportato un trauma alla colonna vertebrale ed è stato trasferito in eliambulanza al Policlinico Umberto I di Roma. Sull’episodio è intervenuto anche il segretario provinciale della Cgil, Benedetto Truppa: "Una provincia ormai al tracollo, dove negli ultimi sei mesi hanno chiuso 200 aziende, sia nel settore edile che nell’indotto Fiat. Per questo motivo abbiamo organizzato per domani, presso la Regione Lazio, una grande manifestazione. Non possiamo più consentire che episodi come quello di questa mattina distruggano famiglie abituate a lavorare e che oggi non hanno più nessuno spiraglio".

Commenti

Commenta anche tu
Grazie per il tuo commento