Gip convalida il sequestro della nave dell'Ong nel porto di Pozzallo

Non si chiude la vicenda della nave della Ong spagnola Proactiva Open Arms che è stata sequestrata nel porto di Pozzallo dopo lo sbarco di più di 200 migranti

Gip convalida il sequestro della nave dell'Ong nel porto di Pozzallo

Non si chiude la vicenda della nave della Ong spagnola Proactiva Open Arms che è stata sequestrata nel porto di Pozzallo dopo lo sbarco di più di 200 migranti. Il Gip di Catania ha deciso di convalidare il sequestro. Ma nel verdetto del magistrato c'è una sostanziale novità rispetto a qualche giorno fa. Infatti secondo il Gip non sussistono gli estremi per contestare il reato di associazione a delinquere ma soltanto quello di favoreggiamento dell'immigrazione clandestina.

Inoltre viene sottolineato nell'ordinanza che la Ong spagnola si è rifiutata di consegnare i migranti alle autorità libiche violando così il codice di condotta e la Bossi-Fini. Per il momento dunque la nave resta ferma nel porto di Pozzallo. Adesso toccherà al Gip di Ragusa entro 20 giorni se convalidare questo provvedimento. Il sequestro era scattato subito dopo l'arrivo dell'imbarcazione nel porto siciliano. Secondo la ricostruzione della vicenda, l'equipaggio di fatto si era rifiutato di consegnare i migranti alla Guardia Costiera libica. Dopo una navigazione senz ameta nel Mediterraneo per circa 24 ore, l'approdo a Pozzallo.

Commenti