Grosseto, due dispersi dopo un nubifragio: sono padre e figlio di 6 anni

Padre e figlio di sei anni erano in macchina quando è esondato il torrente. In salvo la madre del piccolo

Grosseto, due dispersi dopo un nubifragio: sono padre e figlio di 6 anni

Bloccati in auto durante il nubifragio, un turista svizzero in vacanza del grossetano è stato colpito insieme al figlio di 6 anni da una "bomba d'acqua" mentre cercava di raggiungere un agriturismo in località Cicalino nel comune di Massa Marittima. I due sono ora dispersi, mentre è viva, ma sotto choc, la moglie dell'uomo.

"Raggiungi l’agriturismo a piedi, che poi io arrivo con il bambino", le avrebbe detto il marito quando hanno trovato la strada allagata vicino al torrente Fratello. La donna è scesa dall'auto, pochi attimi prima che venisse travolta da un’ondata di piena del torrente. La Citroen grigia su cui viaggiavano è stata trascinata per oltre 200 metri nelle acque del torrente. I vigili del fuoco che hanno lavorato tutta la notte e continuano a operare nella zona per recuperare i due dispersi, sperano ora di ritrovare i corpi in un’ansa del torrente dove si sono accumulati molti detriti. Sul posto ci sono anche unità cinofile di Grosseto, il gruppo Saf fluviale, i sommozzatori di Livorno e l’elicottero dei vigili del fuoco che sta perlustrando l’area dell’altro.

Il nubifragio che si è abbattuto sulla zona nord di Grosseto ieri sera ha provocato forti disagi con abitazioni allagate e almeno 23 persone evacuate. Danni anche alla linea ferroviaria. È interrotta, e lo resterà per tutto il giorno, la linea regionale Siena-Grosseto. I tecnici di Rfi sono sul posto e lavoreranno tutta la giornata per ripristinare il servizio. Intanto Ferrovie ha predisposto un servizio sostitutivo di pullman tra Siena e Grosseto. I danni più significativi hanno interessato il tratto in località Roccastrada.

Commenti