"Hanno tagliato le mie risposte", "La sua frustrazione...": lite Argento-Fagnani

Dopo il botta e risposta nel corso di Belve tra la Argento e la Fagnani, l'attrice ha voluto puntualizzare alcuni punti su Instagram, con replica della giornalista

"Hanno tagliato le mie risposte", "La sua frustrazione...": lite Argento-Fagnani

Asia Argento è stata una delle protagoniste dell'ultima puntata di Belve, il programma di Rai 2 condotto da Francesca Fagnani. La giornalista e l'attrice hanno dato vita a un duello più che a un'intervista, con diversi scambi di battute molto accesi tra le due. Nel corso dell'intervista, infatti, tra Asia Argento e la giornalista ci sono stati numerosi momenti di tensione, soprattutto quando il discorso si è portato sul Me Too e sui racconti fatti mediaticamente da Asia Argento in merito alle molestie ricevute dal produttore Harvey Weinstein. A distanza di qualche giorno da quello scontro, la figlia del famoso regista ha deciso di aggiungere alcuni dettagli rispetto a quanto andato in onda, lamentandosi del trattamento ricevuto.

"Oltre alle molestie di Weinstein, che ha denunciato…", ha detto la Fagnani ad Asia Argento, riferendosi al caso Weinstein. Ma l'attrice l'ha fermata immediatamente: "Non ho denunciato, ho riferito". Una precisazione che la Argento ha voluto effettuare nel corso della sua intervista, ma alla quale la conduttrice ha replicato: "E perché non l’ha denunciato?". Dopo una serie di botta e risposta tra le due, con la Fagnani che ha chiesto alla Argento il perché quella denuncia non sia stata fatta nello stesso periodo dell'aggressione. La Argento, dopo aver spiegato di non aver voluto legare la sua carriera a un evento simile, che comunque è difficile da raccontare, davanti alle punzecchiature della Fagnani ha perso la pazienza e ha sbottato: "Cambiamo discorso, ne ho parlato cento volte. Sa perché non l’ho denunciato? Perché sarei finita a parlare con persone come lei… Rompipalle e tignose".

A quel punto l'argomento si è spostato su Robert Cohen e non si è più tornati a parlare del caso Me Too, con l'attrice che aveva però ormai alzato gli scudi, proseguendo l'intervista sulla difensiva. Pare, però, che sia stata tagliata una parte della risposta della Argento, che su Instagram ha voluto rendere noto il fatto: "Colgo l’occasione per precisare che hanno tagliato le mie risposte dopo che le avevo detto 'rompipalle, tignosa' - avevo aggiunto: 'Lei è una di quelle persone che chiedono alle donne violentate: come era vestita? Perché non è scappata? Poteva dire no…'", ha scritto Asia Argento.

L'attrice poi ha aggiunto: "Le ho anche detto che non dovevo risponderle perché lei non era un giudice… Per parlare di argomenti così delicati ci vorrebbe almeno un po’ di preparazione, di deontologia giornalistica. Passo e chiudo". Davanti alle parole di Asia Argento, Francesca Fagnani non si è tirata indietro e a sua volta ha risposto: "Spiace che la signora Argento proietti sul programma la sua frustrazione per delle domande non gradite o delle risposte non date (libera di farlo). Ma a volte succede. Pazienza".

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti