Hiv e condom, il Papa: "È uno dei metodi"

Bergoglio: "Non è questo il problema. Le guerre sono il motivo di mortalità più grande"

A poche ore dalla giornata mondiale della lotta all'Aids e durante il ritorno dal viaggio in Africa, non poteva mancare per Papa Francesco una domanda sull'uso di uno degli strumenti di prevenzione contestati dalla Chiesa: il preservativo.

"Sappiamo che la prevenzione è una chiave, sappiamo anche che i preservativi non sono l'unico modo per fermare l'epidemia, ma è una parte importante per la risposta. Non è forse il tempo di cambiare la posizione della Chiesa?", ha chiesto un giornalista durante la conferenza stampa in volo.

uno dei metodi", ha risposto Bergoglio, spiegando però che "la morale della Chiesa si trova in questo punto davanti a una perplessità: difendere la vita o il rapporto sessuale aperto alla vita?". "Ma questo non è il problema", ha continuato il Pontefice, "Il problema è più grande. Ieri per esempio - ha raccontato il Pontefice - sono andato in un ospedale infantile, l'unico pediatrico di Bangui, e del paese: in terapia intensiva non hanno lo strumento per l'ossigeno. E c'erano tanti bambini malnutriti, tanti. La dottoressa mi ha detto la maggioranza moriranno, perché hanno la malaria forte e sono malnutriti. Mi fa pensare alla domanda che rivolsero a Gesù: è lecito guarire il sabato? Non parliamo se si può usare questo o quel cerotto per una piccola ferita. La grande ferita è l’ingiustizia sociale, lo sfruttamento dell’ambiente, la malnutrizione, il lavoro schiavo, la mancanza d’acqua potabile, il traffico d’anni... A me non piace scendere a riflessioni così casistiche. Le guerre sono il motivo di mortalità più grande. Non pensare se è lecito o no guarire il sabato. Io dirò all’umanità: fare giustizia. E quando tutti siano guariti, quando non ci sia ingiustizia, possiamo parlare del sabato".

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Mar, 01/12/2015 - 15:11

Vabbè... è pur sempre il Papa. Si è già sbilanciato dichiarando che il condom "è uno dei metodi" per contrastare la diffusione del virus HIV, mi sempra tuttavia prematuro un suo invito ad utilizzarlo. Ovvio quindi che abbia cercato di cambiare argomento.

un_infiltrato

Mar, 01/12/2015 - 15:12

Più ascolto le sue parole e più mi viene da pensare che Francesco sia l'incarnazione di Cristo.

Totonno58

Mar, 01/12/2015 - 16:12

Evviva

ziobeppe1951

Mar, 01/12/2015 - 17:43

Come al solito, un colpo al cerchio ed uno alla botte, non c'è peggior sordo di chi non vuol sentire

isolafelice

Mar, 01/12/2015 - 17:58

Ma questo Papa riuscirà mai a dare una risposta chiara e netta? Che sì sia sì e no sia no. Ogni volta che si tocca la Dottrina svicola cambiando discorso. La domanda era semplice:"non è forse ora di cambiare la posizione della chiesa?" Deve essere una guida per la cristianità, dare le giuste indicazioni per la strada giusta e non mettere di fronte ai cristiani un bivio dietro l'altro commentando con gli ormai suoi famosi e numerosi boh, non so.

Totonno58

Mar, 01/12/2015 - 18:21

isolafelice...se per posizione chiara vogliamo considerare quella del suo predecessore ("l'uso del preservativo PEGGIORA il problema dell'AIDS") meglio la simpatia di Francesco che è pur sempre il Papa...):):)

berserker2

Mar, 01/12/2015 - 18:49

per i preservativi può chiedere alla Chaouiqui....quo....qua....ma anche a quello con l'attico di 60 mq con vista sul cuppolone....

manolito

Mar, 01/12/2015 - 19:06

sarebbe costui il rappresentante di dio in terra???? ma è veramente una frana -- lo sa che deve preoccuparsi della sua chiesa che sta mandando a catafascio invece di fare il turista a nostre spese predicando banalità mostruose -- ascolti il suo dio e si faccia povero e missionario--- ....neanche morto lo farebbe --ma predica predica ......aria fritta

laura bianchi

Mar, 01/12/2015 - 20:06

Sarebbe cosa buona e giusta:soprattutto nei confronti di chi fa figli, come conigli,come gli extracomunitari.Ciò che lascia perplessi e che, quest'uomo continua a non prendere decisioni, si barcamena, dando un colpo al cerchio e uno alla botte,sia mai si faccia qualche nemico.

ziobeppe1951

Mar, 01/12/2015 - 21:11

@totonno ....il suo predecessore mi stava quasi convertendo, con questo buffone ho perso ogni speranza

gesmund@

Mer, 02/12/2015 - 10:42

Il peccato contro il sesto comandamento non è il preservativo, ma i rapporti sessuali occasionali, libertini, extramatrimoniali, adulterini, omosessuali, mercenari: sono questi all'origine della diffusione dell'AIDS. Certamente la guerra favorisce soprattutto le violenze sessuali, ma non sono solo la guerra e la povertà economica causa del problema. Il vero problema è la povertà morale. Prima o poi troveremo un papa o un vescovo o un prete che lo dicano apertamente!