I genitori lo rifiutano e il bimbo autistico ora finisce in affido

"Dobbiamo trovare una sistemazione per un bimbo di 11 anni con diagnosi di autismo. La famiglia non lo vuole più", hanno spiegato gli assistenti sociali

Hanno rifiutato loro figlio perché affetto da autismo e ora l'undicenne è finito in affido al Tribunale dei minori. Una storia, questa di Trento, che spacca il cuore e che è stata denunciata dagli operatori di Casa Sebastiano, struttura che si occupa appunto di autismo. Gli operatori, come riporta Repubblica, hanno definito quanto successo "uno schiaffo che toglie il fiato" e hanno così deciso di rendere pubblico l'accaduto.

"Dobbiamo trovare una sistemazione per un bimbo di 11 anni con diagnosi di autismo. La famiglia non lo vuole più", hanno spiegato gli assistenti sociali. Poi lo sfogo sul portale della Fondazione Trentina Autismo, in cui si legge: "Viene fuori il pensare emotivo, che sgorga dalla pancia: o sono disgraziati o sono disperati. In ogni caso abbiamo fallito. Le istituzioni hanno fallito, la società ha fallito".

E poi aggiungono: "È venuto meno il patto di aiuto ai deboli, il mandato etico, ancor prima che costituzionale, fondamento di ogni società che voglia dirsi civile, di sostegno ai componenti più fragili delle nostre comunità. Se una famiglia si arrende, le istituzioni hanno fallito", concludono gli operatori.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

DIAPASON

Gio, 25/07/2019 - 18:01

magari i genitori si compreranno un bel cane, oggi il mondo gira cosi