Infermiere di turno gioca al pc e non risponde al telefono: aperta un'inchiesta

La denuncia è arrivata da alcuni pazienti che hanno ripreso con i loro smartphone l'infermiere mentre si intratteneva con i videogiochi

Invece di occuparsi dei pazienti, trascorreva il suo turno al pronto soccorso giocando al computer. Così l'Ats ha deciso di aprire un'inchiesta interna.

La denuncia è arrivata da alcuni pazienti che hanno ripreso con i loro smartphone l'infermiere mentre si intratteneva con i videogiochi. Nel filmato si vede che l'uomo, rapito dal gioco virtuale, non risponde a diverse telefonate. Infastidito dalle continue chiamate, a un certo punto, l'infermiere aziona un tasto isolando così il centralino del Pronto soccorso dell'ospedale Mellino Mellini di Chiari (Brescia).

Secondo quanto riportato dai pazienti, che hanno subito denunciato l'uomo ai vertici della struttura, l'infermiere ha continuato a giocare con i suoi videogiochi per oltre un'ora con il computer dell'ospedale usato come consolle.

"Un atteggiamento gravissimo - ha commentato Mauro Borelli, direttore generale dell'Asst Franciacorta -. Io e il dirigente del pronto soccorso avvieremo subito una indagine interna per capire".

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.