Iniziano le "collaborazioni" dei cittadini: 30enne preso a pugni perché senza mascherina

Aggredito da un passante in pieno centro a Venezia perché non indossava la mascherina: trentenne finisce all'ospedale con una ferita al volto

Domenica sera da Fabio Fazio, Roberto Speranza ha illustrato quella che era la sua linea per il Dpcm, firmato poi lunedì notte. Il ministro della Salute era il capofila della fazione più estremista in termini di misure da adottare per il contenimento del coronavirus. La sua proposta era quella di vietare le feste private, anche quelle in casa e aveva anche già in mente come fare per evitare che gli italiani, dentro le loro mura domestiche, rispettassero le regole: "Quando c'è una norma, questa va rispettata e gli italiani hanno dimostrato di non aver bisogno di un carabiniere o di un poliziotto a controllarli personalmente. Ma è chiaro che aumenteremo i controlli, ci saranno le segnalazioni". Molti italiani non aspettavano altro e ora si sentono in diritto di diventare sceriffi del Dpcm e di intervenire in prima persona per il rispetto delle norme, come accaduto a Venezia per una mascherina non indossata.

Una frase, che soprattutto sul tema delle "segnalazioni", ha scatenato la polemica, tanto da costringere il presidente del Consiglio a specificare l'ovvio: "Non manderemo le forze di polizia nelle abitazioni private, dobbiamo assolutamente tutelare la sfera di vita privata ma dobbiamo assolutamente evitare le situazioni pericolose". Grazie. Ma con la diligenza tanto sbandierata dal governo, gli italiani hanno iniziato a "collaborare" con lo Stato, nello spirito di quella polizia popolare che rischia di trasformare l'Italia in uno stato di polizia improvvisato. Nessuna delazione, però, nessun'azione di spionaggio nei confronti dei vicini ma una vera aggressione nei confronti di un uomo che, senza rispettare il Dpcm contro il coronavirus, passeggiava per Venezia senza indossare la mascherina.

Tutto è accaduto nel centro della città lagunare, dove un trentenne si trovava in compagnia di un'amica. Sul suo volto non era presente il dispositivo di protezione individuale prescritto dal decreto firmato da Conte lunedì notte e così, un altro passante, si è sentito in dovere di richiamarlo all'ordine. Il trentenne non è rimasto in silenzio e ha invitato l'uomo a pensare a se stesso, mandandolo anche a quel paese. Una reazione che ha indispettito l'uomo, che si è quindi scagliato contro il ragazzo sferrandogli tre pugni dritti sul volto. In quel momento in strada c'erano anche altre persone, che allarmate dalla piega presa dalla discussione hanno chiesto l'intervento dei carabinieri. Il ragazzo senza mascherina è stato soccorso e trasportato in ospedale con una ferita allo zigomo. Nessun'altra conseguenza per lui, che dopo poche ore ha potuto far ritorno alla sua abitazione con qualche giorno di prognosi.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di ANGELO LIBERO 70

ANGELO LIBERO 70

Mer, 14/10/2020 - 11:59

Mai letto un articolo più sciocco di questo!

vocepopolare

Mer, 14/10/2020 - 12:06

che brutta parola "collaborazionismo" e che brutte persone quelli che si prestano ad azioni di collaborazionismo. Facciamo distinzione: una è collaborare per la scoperta di un delitto, altro per segnalare malignamente qualcuno che per le sue idee o per un suo problema non ottempera ad un regola che di giusto forse ha ben poco.

Ritratto di anticalcio

anticalcio

Mer, 14/10/2020 - 12:10

i politico vorrebbero che il cittadino si sostituisse alle forze dell'ordine..eccoi risultati

cgf

Mer, 14/10/2020 - 12:42

forse capirà quale sarà il limite che ognuno ha di farsi i fatti propri ed indosserà la mascherina. Magari avesse detto, ok, hai ragione, ora la metto e dopo 5 metri la toglieva…

hectorre

Mer, 14/10/2020 - 12:44

delegare il popolo è il fallimento della politica...giuseppi e soci ne sono il più triste esempio della storia italiana!!...i genitori devono provare la febbre ai loro figli prima di mandarli a scuola, dobbiamo segnalare feste e assembramenti, poi???...metteranno dei simboli sulle case impure???...è giunto il momento di mandarli a casa, stiamo scivolando verso una dittatura rossa!!!....il covid è solo un pretesto

savonarola.it

Mer, 14/10/2020 - 12:46

Mai collaborare con gli esponenti di questa falsa democrazia. Che in realtà è una dittatura mascherata.

Indifferente

Mer, 14/10/2020 - 13:22

Dittatura mascherata..chirurgica, FFP2 o FFP3? Monouso o lavabile? Solo al chiuso o anche all'aperto? Solo con sconosciuti o anche tra congiunti? Democrazia è sempre stato l'eufemismo per oligopolio. Il passo tra oligopolio e dittatura è sempre breve. Per ora siamo ancora al primo..

hectorre

Mer, 14/10/2020 - 13:28

ANGELO LIBERO.....sicuramente non hai mai letto repubblica............

elpaso21

Mer, 14/10/2020 - 13:36

E l'aggressore è Libero.

QuasarX

Mer, 14/10/2020 - 13:49

massima solidarieta' al ragazzo aggredito che aveva perfettamente ragione e' ora che la gente cominci a farsi i fatti propri

caren

Mer, 14/10/2020 - 14:05

cgf 12.42, quello aggredito deve capire di farsi i fatti suoi? Semmai è il contrario. Giusta la valutazione di anticalcio delle 12.10.

maxfan74

Mer, 14/10/2020 - 14:05

Molti italiani non usano la mascherina, non per creare problemi sanitari, ma perché non vogliono ricevere ordini da un Governo inadeguato a gestire l'Italia e gli italiani. Tra poco non gli ascolterà più nessuno.

Ritratto di navajo

navajo

Mer, 14/10/2020 - 14:07

l'aggressione e le lesioni sono reati previsti e puniti dal codice penale anche con il carcere. Non portare la mascherina, ancorché sbagliato, è un non attenersi ad un DPCM, che tra l'altro è solo amministrativo. Per la trasgressione è prevista una sanzione pecuniaria. Certe stupide affermazioni qualcuno potrebbe anche risparmiarsele.

agosvac

Mer, 14/10/2020 - 14:35

Questa non si chiama "collaborazione col Governo" si chiama delinquenza e va punita penalmente.

roberto67

Mer, 14/10/2020 - 15:03

Non portare la mascherina in luogo pubblico è un'aggressione fisica nei confronti di chi si viene a trovare nelle immediate vicinanze e una provocazione per chi rispetta le regole. Se qualcuno ha reagito male... il trentenne se l'è cercata.

sbrigati

Mer, 14/10/2020 - 15:23

Hanno sbagliato entrambi, il primo a non mettere la mascherina ed offendere chi lo rimproverava, il secondo, ben più gravemente, ad aggredirlo.

trasparente

Mer, 14/10/2020 - 15:26

roberto67 la violenza è quella di imporre una mascherina che serve a ben poco visto che i virus essendo più piccoli dei batteri penetrano tranquillamente la mascherina. La violenza è quella di aver creato un virus in laboratorio per poi salvare tutti con un vaccino...e qualcuno ci guadagna.

maxxena

Mer, 14/10/2020 - 15:34

..meno male che era Salvini ad istigare i cittadini uno contro l'altro..in ogni caso, ha mancato di rispetto agli altri il trentenne che non indossava la mascherina, giusto farglielo notare, assolutamente incivile (ed incongruente, visto il contatto fisico), colpire un'altra persona. In questo caso un bel pareggio tra stupidità e violenza.

savonarola.it

Mer, 14/10/2020 - 16:17

Se qualche sprovveduto crede ancora che le mask servano a proteggerlo è libero di indossarle. Ma perché pretendere che la indossino gli altri dal momento che lui é protetto? Che danno gli procurano quelli senza mask?

roberto67

Mer, 14/10/2020 - 16:32

Trasparente e Savonarola: i virus non vanno in giro svolazzando nell'aria per conto loro, altrimenti nessuno potrebbe mai fermarli, neppure una maschera antigas. La mascherina per il coronavirus funziona come un profilattico per l'HIV: è porosa (anche il profilattico ha pori molto più grandi del virus) ma riesce a trattenere i virus perché questi viaggiano trasportati da particelle ben più voluminose. Dato che lavoro con persone immunodepresse da parecchi anni so bene quanto la mascherina chirurgica sia importante. A voi consiglio invece di permettere ai chirurghi di non indossarla se mai vi dovesse capitare di aver bisogno di un'operazione, così potrete constatare di persona la sua utilità.

Aegnor

Mer, 14/10/2020 - 16:38

Scommetto che se quello senza mascherina era una risorsa, il novello sceriffo faceva finta di non vedere

apostrofo

Mer, 14/10/2020 - 16:39

Speriamo di non arrivare all'istituzione del "capofabbricato" di triste memoria sovietica ...

mepiabene

Mer, 14/10/2020 - 17:02

Chissà invece perché nessun italiano ha mai alzato la voce quando un egoista automobilista non si ferma sulle strisce pedonali, parcheggia sul marciapiede o in doppia fila o getta i rifiuti per terra sia in città che in mezzo alla natura anche nelle aree più selvagge: in quel caso si preferisce far finta di non vedere, mentre per paura di morire da COVID-19 ci si trasforma in sceriffi e criminali contro chi non indossa quella inutile mascherina: è un paese alquanto strano l'Italia.

maurizio50

Mer, 14/10/2020 - 17:04

Che fenomeni questi del Governo. Hanno di fatto introdotto in Italia i Vopos, la polizia comunista della Germania Orientale. E poi ti dicono che in Bielorussia c'è la dittatura. Perchè in Italia cosa c'è????

amedeov

Mer, 14/10/2020 - 17:08

Se c'è una norma, giusta o sbagliata che sia, va rispettata. La verità è che il popolo italiano è allergico a rispettare le regole. In questo modo si crede di essere in democrazia, invece per me è ANARCHIA dove ognuno fa quello che vuole

jaguar

Mer, 14/10/2020 - 17:10

Ci sono persone a cui si è fuso il cervello, bisogna ringraziare tutti quelli che ci hanno terrorizzato per mesi.

epc

Mer, 14/10/2020 - 17:39

Giusto portare la mascherina. Per se stessi e per gli altri! Però perchè questo eroe non ha preso a pugni gli egoisti ciclisti che vanno sui marciapiedi scampanellando ai pedoni, o ai ciclisti che passano col rosso e se ne fregano di ogni regola della strada? O i ciclisti che girano di notte senza luci, magari in contromano?

sottolapancalacapra

Mer, 14/10/2020 - 17:54

@epc "Chi riesce a farti credere delle assurdità riuscirà anche a farti commettere delle atrocità". Tu non sei diverso dall'aggressore, solo non ti hanno ancora fomentato a dovere.

cgf

Mer, 14/10/2020 - 18:08

@caren Mer, 14/10/2020 - 14:05 Ma ha letto quello che ho scritto? Non credo sia così difficile capire che una mascherina protegge altri da noi stessi e non il contrario, se mi trovassi tra "gli altri" certamente gli avrei detto qualcosa. Certamente mettere le mani addosso a qualcuno non è sempre una bella cosa, anzi mai, ma in quella situazione se poi ti rispondono male, con arroganza (fatti i @zz tuoi) molte persone farebbero capire l'unico linguaggio che certa gente capisce.

brasi

Mer, 14/10/2020 - 18:25

Mi è successa la stessa cosa mentre con la mascherina abbassata spingevo mia figlia piccola in bici in una salita.Il sistema di controllo è sempre lo stesso:si fanno passare leggi senza senso (indossare la mascherina all'aperto anche se distanti parecchio dagli altri) con l'arma del terrore,come nei regimi per vedere fino a che punto ci si può spingere.Quello moderno è un regime propinato in Italia essenzialmente da un partito democratico che,nel vuoto ideologico post caduta di berlino,ha abbracciato in toto,senza nessuna capacità critica,il nuovo ordine mondiale dettato dai mercati e dalla finanza.In questa idea di luminoso progresso il cittadino è un pezzo di carne come nel film matrix,deve consumare e perdere giorno dopo giorno i suoi diritti,persino la proprietà del corpo (vedi vaccinazioni obbligatorie).Tali misure si inaspriranno nel tempo e coinvolgeranno ogni aspetto della vita personale e sociale,e saranno sempre più giustificate come esigenze per il bene collettivo.

cgf

Mer, 14/10/2020 - 18:29

@sottolapancalacapra Mer, 14/10/2020 - 17:54 Dipende chi è l'aggressore. Quelli che si "allineano" alla consuetudine SCIENTIFICAMENTE DIMOSTRATA dalla seconda metà del 1800 oppure chi rinnega tutto per fare quello che vuole?

mariolino50

Mer, 14/10/2020 - 18:37

roberto67 Dove ha letto questa roba, io ho usato le maschere vere per anni, anche quelle antigas, e pure quelle con le bombole sulla schiena. La mascherine celesti sono giocattoli, infatti cè scritto che non sono mezzi di protezione individuale, provi ad usarle con l'amianto, che è più grosso dei virus, ci vogliono le ffp3, molto "dure" da portare, meglio quello antigas con il filtro intercambiabile, o il tubo con aria pulita. Il profilattico è fatto come i guanti, di gomma naturale o sintetica, se reggono le molecole di acqua, e lo fanno, i virus non ci passano, altrimenti hiv e sifilide li prenderesti di sicuro. Guardi che roba usano nei laboratori di virologia, sembrano palombari, se bastasse metterebbero la mascherina da 50 cent.

mariolino50

Mer, 14/10/2020 - 18:41

cgf Questa è la buffonata che raccontano, se il virus può entrare può anche uscire, o crede che nel tessuto ci siano valvole a senso unico. Se vuole un minimo di protezzione ffp2 o meglio ancora 3.

ilrompiballe

Mer, 14/10/2020 - 18:50

Tipico dei regimi dittatoriali è il mettere i cittadini l'uno contro l'altro, secondo l'antico "divide et impera" di romana memoria : è persino spiacevole fare due passi in giro e vedere spesso l'apprensione di chi ti incrocia, anche se indossi la mascherina. Il virus prima o poi passerà, ma gli psichiatri avranno un bel da fare a recuperare gente tarata. C'è da dire che la sovraesposizione mediatica non aiuta, compreso il numero di articoli dedicati da questo giornale.

cgf

Mer, 14/10/2020 - 19:12

@mariolino50 Mer, 14/10/2020 - 18:41 Mi permetta di farle osservare che il virus non ha una capacità motoria propria, quindi nemmeno vola. Tralasciando sternuti e tosse, se tutto quanto esce da naso e bocca, i respiri per intenderci, e le INEVITABILI goccioline che TUTTI facciamo uscire dalla bocca mentre parliamo, viene trattenuto/rallentato dalla mascherina certamente il percorso che il virus potrà fare sarà notevolmente inferiore. Non serve essere dei fisici per intuirlo. Lei andrebbe in sala operatoria e tutti senza mascherina? nemmeno l'igiene dentale suppongo, ma perché la mettono se tanto passa lo stesso? Provi per un attimo a pensare che altri potrebbero avere delle ragioni per comportarsi in un certo modo, non dico che lei ha torto, ma solo si faccia venire il dubbio (avere dei dubbi è il primo segno dell'intelligenza che progredisce)

cgf

Mer, 14/10/2020 - 19:39

*che lei ABBIA torto

zen39

Mer, 14/10/2020 - 19:49

A parte il gesto violento (sarà punito come si deve) la grande varietà di mascherine senza alcuna precisazione della loro efficacia è disarmante. Ieri una farmacista in tv ha spiegato le diversità e bisogna dire che nessuno dei soloni di cui si ciconda il governo l'ha mai detta così precisa se non pochissime volte. Quelle celesti sono altruiste, quelle con valvole sono egoiste e quelle bianche sono neutre. Ma chi le controlla le altre ? Ognuno fa da sè quindi chissà quanta gente c'è dietro il business. C'un marchio che ne sancisca la validità sanitaria ? Si vogliono tenere aperte le scuole in nome di una presunta tristezza e solitudine degli alunni ma non si controllano se le mascherine sono quelle autentiche riconosciute dal OMS. A qualcuno risulta che siano state fatte prove in laboratorio ?