Inter, cronista Rai sbotta in conferenza: "Non faccio le domande per ultimo"

Il giornalista della Rai, Thomas Villa, si lamenta durante la conferenza stampa dell'Inter: "Portate rispetto alla Rai se non a me, che sono entrato qui trent’anni fa: era settembre 1988"

Durissimo sfogo di un cronista della Rai alla fine del match tra Inter e Torino nella sala stampa del'Inter: "Portate rispetto alla Rai se non a me, che sono entrato qui trent’anni fa: era settembre 1988".

Tensione in sala stampa

Il filmato della conferenza post-partita vede Spalletti interroggato da diversi giornalista, il microfono finalmente arriva al giornalista della Rai, Thomas Villa, che non ci sta ad essere l'ultimo della fila e senza paura ammette: "Io non faccio le domande per ultimo".

Il tecnico Spalletti impassibile, probabilmente ancora frastornato dall'harakiri dei suoi ragazzi, non proferisce parola. VIlla poi aggiunge: "Portate rispetto alla Rai se non a me, che sono entrato qui trent’anni fa: era settembre 1988". (Clicca qui)

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

Ernestinho

Lun, 27/08/2018 - 10:22

Ormai il calcio è diventato solo un affare, un business! Per vedere le partite ed i relativi commenti bisogna pagare, pagare, pagare....!

Duka

Lun, 27/08/2018 - 13:41

Lasciamo perdere gli isterismi post vacanze, il problema INTER mi pare sia l'allenatore inadatto al club neroazzurro. E' sicuramente bravo nel suo mestiere ma non è da INTER.

schiacciarayban

Lun, 27/08/2018 - 15:05

Non so se sia più sfigato il giornalista RAI o l'Inter!

Ritratto di Evam

Evam

Lun, 27/08/2018 - 15:31

Bucategli il pallone e mandateli a lavorare!

Ritratto di aresfin

aresfin

Lun, 27/08/2018 - 16:30

Non c'è nulla da incazzarsi quando si parla e si analizza l'Inter, c'è solo da ridere.