Inventa un modo per non pagare le multe. Ma lo scrive su Fb e lo scoprono

Un ragazzo americano "scopre" un modo per evitare multe e contravvenzoni. Ma la polizia lo viene a sapere dai social network e lo punisce

Inventa un modo per non pagare le multe. Ma lo scrive su Fb e lo scoprono

Un modo innovativo per non pagare mai le multe. A metterlo a punto è stato uno studente americano che sperava così di infrangere a vita il codice stradale, ma ha dovuto ricredersi.

Il ragazzo infatti ha ben pensato di "pubblicare" la sua trovata su Facebook e così ne sono veute a conoscenza anche le forze dell'ordine. Lo studente sperava di farlo sapere solo agli amici, così da informarli della trovata e "regalargli" un modo per sfuggire alle contravvenzioni. Ma la polizia ha preso le contromisure, multando a raffica chiunque ricorresse allo stratagemma.

Il metodo per non pagare multe

Ma veniamo alla "invenzione". Il ragazzo, scrive il Messaggero, "ha stampato e compilato da solo con il computer una serie di contravvenzioni false, su una carta simile a quella delle multe nel suo paese, e le ha poste sul tergicristalli dell'auto in divieto di sosta in modo da evitare che il vigile si fermasse per replicare la sanzione". Una massa di verbali come a far credere che l'auto fosse ferma da tempo e già multata da qualche collega precedentemente.

Avrebbe funzionato, se solo non si fosse vantato sui social network.

Commenti

Commenta anche tu
Grazie per il tuo commento