"Io volo con due bagagli a mano": la polizia usa Taser per fermarlo

In Gran Bretagna la polizia ha usato la pistola elettrica per impedire ad un uomo di imbarcarsi su un volo Easyjet con un bagaglio a mano più del consentito

La polizia britannica ha utilizzato il Taser per sedare un uomo che aveva dato in escandescenze dopo una lite sul numero di bagagli da imbarcare su un volo low cost di Easyjet.

All'imbarco dell'aereo per Belfast un uomo sui quarant'anni ha preteso di salire in cabina con due bagagli a mano - cosa che non è concessa dal regolamento di bordo. Nonostante i ripetuti tentativi, il personale di bordo non è riuscito a persuaderlo a imbarcarne uno in stiva. Di fronte alle insistenze, pur pacate, dell'equipaggio, l'uomo ha perso la calma e ha iniziato ad agitarsi, fino a rendere necessario l'intervento delle forze dell'ordine. Che alla fine hanno dovuto ricorrere alla pistola che "spara" corrente elettrica per costringerlo ad abbandonare l'aeromobile, consentendo agli altri passeggeri il decollo.

Parlando con The Telegraph un altro passeggero, Gary Trainor, ha raccontato del panico creatosi a bordo dopo che i passeggeri si sono resi conto che l'uomo era assolutamente restio a qualsiasi forma di dialogo con gli agenti: "Alla fine ci hanno fatto tutti scendere dall'aereo e imbarcati su un altro veivolo con un altro equipaggio. Saremmo dovuti atterrare alle dieci meno venti del mattino e invece siamo arrivati a Belfast dopo mezzogiorno: ecco, questo mi ha un po' innervosito."

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di bergat

bergat

Gio, 20/08/2015 - 18:38

Non volate più easyjet e wizzair. Se ne approfittano sempre. All'andata vi fanno passare il bagaglio , al ritorno vi chiedono una cifra assurda per imbarcarlo in stiva necessariamente.

Linucs

Gio, 20/08/2015 - 19:11

Spara! Spara a tutti! Così si fa!

Solist

Gio, 20/08/2015 - 19:40

a volerne approfittare sono sempre gli imbecilli! non è una novità del guadagno o arrotondamento extra delle compagnie lowcost! patti chiari al momento della prenotazione( accetti le loro condizioni) e amicizia lunga! nessuno vi obbliga a volare con easy, ryanair etc! chi vuole portare con se 23 kg e piu deve scegliere un volo di linea che costa il triplo se non di piu!!! chiaro bergat?

giorgiandr

Gio, 20/08/2015 - 19:51

comunque sia, vogliamo capirlo che le regole vanno rispettate ? Se non vi piacciono venite a vivere in Italia, dove ne abbiamo milioni, ma neanche una fatta rispettare (ed il risultato è davanti agli occhi di tutti).

maricap

Gio, 20/08/2015 - 20:02

Fare lo stesso in questa Italietta, ormai merdaiola, sarebbe costato caro alle forze dell'ordine. Ma quando si decideranno a ristabilire l'ordine?

Ettore41

Gio, 20/08/2015 - 20:24

@BERGAT....... Eh no egregio. Il punto e' che all'andata I controlli li fanno gli italiani, al ritorno i controlli vengono fatti dal personale estero in servizio in quell'aeroporto (vuoi che siano francesi, tedeschi, etc), i quali si attengono al regolamento che non e' un capriccio della compagnia ma un accordo tra governi.

Ritratto di Pajasu75

Pajasu75

Ven, 21/08/2015 - 08:45

Si chiamano regole. Nei paesi civili le regole vengono rispettate perchè fatte rispettare e purtroppo episodi di questo tipo fanno notizia soltanto qui in Italia, dove la coercizione non esiste e in nome della libertà ognuno fa impunemente ciò che vuole... Ovviamente gli ultimi della catena sono i più deboli, quelli che le società civili proteggono per primi.