Sul bus con l'abbonamento scaduto: 90enne multata e fatta scendere

È successo a Carrara dove una controllore ha multato un'anziana di 90 anni perché era salita sul bus con l'abbonamento scaduto da qualche giorno. La denuncia della famiglia: "Ancora piange raccontando l'angheria subita"

L’abbonamento è scaduto da pochi giorni. Maria Graziani, però, novantenne di Carrara, probabilmente non se ne è accorta. Per questo è salita lo stesso sul bus dove un controllore le ha elevato una sanzione di 40 euro, costringendola a scendere dal mezzo.

La donna si è subito scusata della svista e si è proposta di acquistare il biglietto a bordo, ma la dipendente del Ctt, il servizio di trasporto pubblico locale, non ha voluto sentire ragioni. Neppure quelle di alcuni ragazzi che hanno insistito per farle chiudere un occhio e si sono offerti di dare alla signora un biglietto che avevano in più. L’anziana è stata accompagnata fuori, tra le lacrime per l’umiliazione subita, nonostante un’età nella quale un errore può essere perdonato. A raccontare quei momenti, assicura al Tirreno sua figlia, Laura Paglini, nonna Maria ancora si commuove. “Piange ancora”, assicura, ogni volta che parla “dell’angheria subita”.

Dev’essere stato mortificante per lei che prende i mezzi pubblici ogni giorno e che quell’abbonamento ce l’ha sempre nella borsa. “C’è modo e modo per intervenire, ci vuole un po’ di elasticità mentale”, ha commentato la figlia, per capire se chi è davanti a noi è in malafede oppure no. E che per la signora Maria, salita sul bus con il carnet scaduto un paio di giorni prima, si fosse trattato di una banale dimenticanza giustificata dall’età, è fuor di discussione.

L’indignazione per quanto è accaduto è corsa veloce sul web. È tramite i social network che la nipote della signora ha fatto appello al sindaco Francesco De Pasquale, giudicando “vergognoso” il modo di agire del dipendente. E così il primo cittadino di Carrara ieri ha voluto incontrare la nonna. "Questa novantenne, in splendida forma, è un'utente assidua del trasporto pubblico locale dal 1985", ha scritto De Pasquale su Facebook. "Si tratta di un'abitudine virtuosa - ha rimarcato - che, al di là dell'intoppo che l'ha portata alla ribalta delle cronache locali, rende la signora Graziani un esempio da seguire".

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di bimbo

bimbo

Mer, 09/10/2019 - 10:38

Dai italia che cè la fai..

arilibellula

Mer, 09/10/2019 - 10:39

se fosse stata una risorsa immagino che la controllora non si sarebbe mostrata così ligia al dovere

Seneca72

Mer, 09/10/2019 - 10:51

Si sta perdendo il senso del vero umanesimo e quello che viene sbandierato come tale ogni giorno è solo strumentale per secondi fini. Mala tempora currunt.

Ritratto di mbferno

mbferno

Mer, 09/10/2019 - 11:03

Vuoi vedere che se invece di una donna (italiana) anziana,si fosse trattato del solito nordafricano con problemi psichici,la controllorA si sarebbe girata dall'altra parte? O forse la povera donna doveva comportarsi come la risorsa?

Gatto Giotto

Mer, 09/10/2019 - 11:06

Ma che notizia è? Se il pagamento era dovuto, l'età non conta.

Gio56

Mer, 09/10/2019 - 11:06

Il nome della controllore,così si potra "controllare" se tutte le volte si comporta regolarmente,o se con qualcuno chiude gli occhi.

SPADINO

Mer, 09/10/2019 - 11:22

SICURAMENTE SU QUEL BUS CI SARANNO STATI 10-20 IMMIGRATI CHE NON AVEVANO IL BIGLIETTO E NON LO COMPRERANNO MAI. MA IL BIGLIETTAIO COMUNISTA MICA GLIELO VA A CHIEDERE......PERCHE' RISCHIA UN PUGNO IN FACCIA. LA SIG.A INVECE PROBABILMENTE L'ABBONAMENTO LO PAGA DA 50-60 ANNI VISTO L'ETA' CHE HA. E POI E' STATA UMILIATA. BRAVO BIGLIETTAIO FARAI UNA GRANDE CARRIERA.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mer, 09/10/2019 - 11:28

per i migranti sono flessibili e accomodanti, si beccano pure i cazzotti e le bastonate, ma per una vecchina 90enne, per di più italiana, alzano i toni, e fanno i prepotenti! qualcosa non va.....

Ritratto di 98NARE

98NARE

Mer, 09/10/2019 - 11:34

posso capire l' CHOC ( quale ???? ) però se non sbaglio se non hai il biglietto o abbonamento da FIRENZE in SU vieni multato . Oppure esentiamo le persone over 90 ? Poi cosa altro esentiamo onde causare uno choc ???? ma per cortesia .....

Ritratto di 98NARE

98NARE

Mer, 09/10/2019 - 11:35

se vogliono "elasticità mentale " ( vuol dire chiudere un occhio) che vadano sotto ROMA, li li chiudono entrambi .

graffio2018

Mer, 09/10/2019 - 11:43

gatto giotto.. se il pagamento era dovuto, c'erano dei passeggeri che le pagavano il biglietto, quindi era a posto

Ritratto di dlux

dlux

Mer, 09/10/2019 - 12:05

Da precisare che la signora era l'unica di pelle bianca su un autobus strapieno di diversamente bianchi, tutti senza biglietto...

Ritratto di 98NARE

98NARE

Mer, 09/10/2019 - 12:17

graffio2018, vedi il biglietto lo devi ( purtroppo ) "timbrare" nel momento in cui sali a bordo del BUS, se non lo fai, dopo, quando salgono i "controllori cattivissimi " che fanno il loro dovere.... E' TARDI per farselo dare da altri viaggiatori....SPERO di essere stato suffcientemente chiaro .

lisanna

Mer, 09/10/2019 - 12:19

se si fosse trattato di un migrante/profugo/rom si sarebbe limitata a far scendere ....per farlo poi salire sul prossimo mezzo. tanto la vecchietta non aveva con se' ne' coltelli ne' energia per procurare lesioni, come quotidianamente avviene

Ritratto di giovinap

giovinap

Mer, 09/10/2019 - 12:41

- padova, piazza stazione, Ferisce il controllore sul bus: fine corsa per l'aggressore, viaggiava senza biglietto il 26 febbraio 2019 Ferisce il controllore sul bus: fine corsa per l'aggressore, viaggiava senza biglietto La reazione violenta davanti a un pubblico ufficiale in servizio è costata la denuncia a un giovane universitario di vimodrone, denunciato dai carabinieri a due giorni dall'episodio incriminato.

IVANKA

Mer, 09/10/2019 - 12:44

Si, ci vuole elasticità mentale, viene richiesta dai funzionari pubblici, deve vigere una forma di reciproca fiducia tra esattore e contribuente, questo è sancito anche dalla legge. Mi spiego meglio, se il funzionario capisce che non c'è malafede, e qui non c'era, allora è tenuto ad essere un "essere umano" altrimenti mettano un robot (stupido, non umano)ed allora fa quello che ha fatto il controllore. Altrimenti si cade nel "forte con ideboli e deboli con forti". Che è quello che succede troppo spesso sui mezzi pubblici con anche dei feriti. Spero di essermi fatta capire!

adal46

Mer, 09/10/2019 - 12:46

PAZZESCO. A prescindere che pagando la multa non credo sarebbe stata tenuta a scendere, era pure disposta a pagare e NON LE E' STATO CONCESSO. AUSCHWITZ insegna... i kapò esistono ancora, soprattutto per residenti locali e molto anziani.

SoftSteel

Mer, 09/10/2019 - 12:54

Povera controllore. Non ti senti inutile?

Ritratto di 98NARE

98NARE

Mer, 09/10/2019 - 13:02

IVANKA e da ROMA in giu' come la metti la tua TEORIA del se non c'è mala fede.......

Malacappa

Mer, 09/10/2019 - 14:01

Che solerte il controllore perche' non fa lo stesso con gli invasori e' li che lo voglio la signora di 90anni italiana deve viaggiare GRATIS

IVANKA

Mer, 09/10/2019 - 14:07

98nare Aveva un abbonamento ripeto abbonamento scaduto da poco, una donna di 90 anni...devo aggiungere altro? La mala fede la VEDI, sei un controllore e ne vedi gente! Ripeto mettiamo delle macchinette controllori (robot), costano meno e ce ne facciamo una ragione!

maurizio50

Mer, 09/10/2019 - 14:08

Giusto. Solo i beduini, africani e non, hanno il diritto di viaggiare gratis in Italia.Gli Italiani, NO. Ce lo insegna la dottrina catto comunista dell'accoglienza!!!!

scorpione2

Mer, 09/10/2019 - 14:18

volevo vedere se il sindaco era 5s o pd le vostre reazioni, hahaha come siete ipocriti,continuate a votare sulla testa dei vostri figli, ridicoli.

Gio56

Mer, 09/10/2019 - 14:33

scorpione2,se il sindaco fosse stato di 5Stelle o Pd,stia più che sicuro che non si sarebbe fatto sentire

Ritratto di serramana1964

serramana1964

Mer, 09/10/2019 - 14:40

Verona ai veronesi non è che ci sei.....svegliati dal torpore

HARIES

Mer, 09/10/2019 - 14:45

Se è andata esattamente come ha spiegato Il Giornale, allora bisogna procedere in questo modo: 1) Che l'Azienda dei trasporti di Carrara chieda scusa alla signora per l'eccesso di zelo del suo dipendente. 2) Che la stessa Azienda riprenda verbalmente quel controllore. 3) Che l'Azienda riveda e corregga il suo regolamento in fatto di controlli e/o multe.

Ritratto di giovinap

giovinap

Mer, 09/10/2019 - 15:02

ivanka stai dialogando con un cercopiteco, lei sa solo spulciare gli altri ma lei/lui è piena/o di zecche!

Ritratto di dlux

dlux

Mer, 09/10/2019 - 16:37

Il solerte controllore deve essere uno di quelli tutto chiacchiere e distintivo, forti coi deboli e deboli coi forti, quelli tutti d'un pezzo che quando c'è da discutere con i diversamente bianchi, che utilizzano tutti i nostri mezzi di trasporto senza mai munirsi del necessario biglietto (necessario solo per i visi pallidi), si girano coraggiosamente dall'altra parte...