L'anticiclone è pronto: bel tempo fino a Pasqua, temperature sempre più miti

L'anticiclone è pronto a scoppiare su tutta Italia: prima, però, clima freddo fino a giovedì e moderato maltempo in Calabria e sulle Isole Maggiori. Temperature in aumento fino a 25 gradi nei prossimi giorni e condizioni stabili almeno fino a Pasqua

L'anticiclone è pronto: bel tempo fino a Pasqua, temperature sempre più miti

L'anticiclone sta per proteggerci, e lo farà a lungo. Prima, però, dobbiamo fare i conti con la fase fredda ed instabile che si esaurirà entro giovedì, con le ultime piogge e nevicate a bassa quota ed un clima freddo, soprattutto durante la notte ed al mattino.

Ultimo freddo di primavera

Il satellite di quest'oggi mostra chiaramente come l'aria fredda scandinava si sia ormai riversata su tutto il Paese: un piccolo vortice sta interessando il medio versante adriatico e le regioni meridionali dove sono presenti piogge sparse e nevicate sull'Appennino a quote basse per la stagione. Sul resto del Paese i cieli sono più aperti ed il sole comincerà ad imporsi, anche al Nord dove sono ancora presenti nubi sul settore occidentale.

Fa freddo e ce ne siamo accorti tutti, dalla finestra o dal balcone di casa: le minime di questa notte sono state intorno allo zero al Centro-Nord soprattutto nelle zone più al riparo dal vento e con cieli sereni, risultando inferiori alle medie del periodo. Dovremo soffrire fino a giovedì, quando si sarà completamente esaurita la fase fredda, probabilmente l'ultima di una certa importanza prima dell'esplosione della primavera.

Alta pressione con riserva

Sulla Spagna è presente un'area di bassa pressione che si sposterà verso l'Italia interessando soltanto le Isole Maggiori e, marginalmente, la Calabria: ecco che domani ancora piogge e qualche colpo di tuono su queste aree, con la neve relegata alle aree montuose oltre i 1200 metri. Bel tempo, invece, sul resto del Paese con una giornata prevalentemente soleggiata ma ancora "frizzante", a causa del continuo afflusso di venti da nord.

Anche la prossima notte farà freddo: al Nord, la prossima alba farà registrare temperature minime comprese tra 1 e 3 gradi su gran parte delle città, da Torino a Milano passando per Bergamo fino ad arrivare in Veneto; freddo anche sulle regioni centrali, addirittura maggiore a Firenze dove è prevista una minima di -1°C. Anche al Sud, la colonnina di mercurio farà segnare minime ad una cifra, più basse nelle aree con cieli sereni.

Ecco l'anticiclone

Dalla giornata di venerdì 3 aprile, un campo di alta pressione si farà sempre più forte spostando il baricentro sul nostro Paese: oltre al sole, le temperature aumenteranno fino a raggiungere valori tipicamente primaverili al Centro-Nord e su gran parte delle regioni meridionali con massime intorno ai 20-21 gradi.

Meteo ancora incerto, invece, all'estremo Sud, quindi in Calabria e Sicilia, divise tra un miglioramento generale e l'influenza di un'area ciclonica che potrebbe provocare intenso maltempo soprattutto sulle zone ioniche. I modelli sono discordanti e non hanno ancora sciolto la prognosi. Determinanti gli aggiornamenti delle prossime ore.

Bel tempo fino a Pasqua

Il nuovo anticiclone non lascerà tanto presto il nostro territorio: non si vedono segnali di cambiamento almeno fino a metà mese, con la prossima settimana che potrebbe vedere un'esplosione ancora più netta della primavera e temperature che toccheranno anche punte di 25 gradi al Nord-Ovest e sulle regioni tirreniche.

QUI TUTTE LE PREVISIONI

Commenti