Cronache

Udine, arrestato latitante: aveva droga e 51 gratta e vinci vincenti

Un latitante moldavo è stato arrestato ieri a Udine: con sé portava 55 grammi di metadone e 51 gratta e vinci, tutti vincenti

Udine, arrestato latitante: aveva droga e 51 gratta e vinci vincenti

È stato arrestato a Udine, durante un controllo, un uomo latitante da sei anni. Con sé portava una cinquantina di grammi di droga e 51 gratta e vinci, tutti vincenti.

L'uomo, trentasei anni, aveva chiesto un passaggio a due amici. I tre, tutti di orgigine moldava, sono stati fermati da una pattuglia dei carabinieri del nucleo operativo radiomobile (Norm) della compagnia di Udine, per un controllo. Il latitante si mostra apparentemente tranquillo, perché ha un'identità nuova, dimostrata da nuovi documenti, senza nessun conto in sospeso con la giustizia. In realtà, l'uomo è un pregiudicato che, quando era clandestino, aveva commesso gravi reati in provincia di Modena e nei suoi confronti era stato spiccato un mandato di cattura, al quale si sottraeva da sei anni.

A tradirsi, però, sono i due amici, che si mostrano nervosi, a causa del carico di droga presente nell'auto e dei soldi contanti che hanno con loro. I militari dell'arma si accorgono che qualcosa non va e approfondiscono il controllo, sottoponendo l'auto a una dettagliata indagine. La perquisizione porta i carabinieri a scoprire, cinquantacinque grammi di droga, probabilmente metadone, 1.200 euro in contanti e tre cacciavite nascosti in un beauty case. Inoltre, addosso al trentaseienne latitante, sono stati trovati 51 biglietti gratta e vinci dal valore di 200 euro ciascuno, tutti vincenti.

Ai carabinieri di Udine, coordinati dal maresciallo maggiore Andrea Riolo, l'uomo si sarebbe giustificiato dicendo "Sono davvero fortunato", come racconta il Messaggero.

I tre vengono poi portati in caserma, nella sede della compagnia di Udine, comandata dal tenente Ilaria Genoni, per accertamenti sulla loro identità. Lì i militari accertano che uno degli uomini, il trentaseienne, ha un conto in sospeso con la giustizia e sulla sua testa pende un ordine di carcerazione. L'uomo, ora, deve scontare un anno di reclusione, per i reati commessi a Modena più di sei anni fa.

È stato infatti arrestato e portato a scontare la pena nel carcere di Udine.

I tre moldavi sono stati denunciati per possesso di droga e i carabinieri stanno indagando per capire come mai l'uomo fosse in possesso dei gratta e vinci.

Commenti