Cronache

L'Austria dice sì al doppio passaporto per i cittadini sudtirolesi

Approvato in parlamento l'emendamento che invita Vienna a fare colloqui con Roma e Bolzano, per concedere il doppio passaporto ai cittadini sudtirolesi

L'Austria dice sì al doppio passaporto per i cittadini sudtirolesi

Il parlamento austriaco dice sì al doppio passaporto per i sudtirolesi. I cittadini dell'Alto Adige, appartententi al gruppo linquistico tedesco, potrebbero ottenere anche il passaporto austriaco, oltre a quello italiano.

Ieri sera, infatti, il parlamento dell'Austria ha rilanciato il tema della doppia cittadinanza per i sudtirolesi, grazie ai voti della OeVP, i popolari del leader ed ex cancelliere Sebastian Kurz, e della FPOe, il partito della destra populista di Norbert Hofer. È stato quindi approvato l'emendamento, che impegna il governo di Vienna ad avviare nuovi colloqui con l'Italia e, in particolare, l'Alto Adige, per poi presentare una proposta di legge che inserisca la doppia cittadinanza per i sudtirolesi.

"È stato compiuto un passo importante", ha detto il leader dei liberali dell'Alto Adige, aggiungendo che ora la prossima mossa tocca al governatore, che dovrà attivarsi "per rafforzare questo concetto". Il partito indipendentista altoatesino Süd-Tiroler Freiheit ha definito la decisione del parlamento un "bel segnale" e ha ringraziato l'impegno dei partiti Fpo e OeVP.

Commenti