Lavoro, feste, locali e sci. E le regole per spostarsi (anche in zona arancione)

Il governo: senza Super green pass niente caffè al bar in terza fascia Aerei, navi e mezzi pubblici: sì alla carta base. Scuola, differenze tra le superiori e l'università. Deroghe ai piccoli Comuni. App aggiornata

Lavoro, feste, locali e sci. E le regole per spostarsi (anche in zona arancione)

Da oggi entra in vigore il super green pass, che permette l'accesso a ristoranti al chiuso, cinema e spettacoli solo a chi è vaccinato o ha ottenuto la certificazione verde perché guarito dal Covid. Il nuovo decreto prevede una stretta per salvare il Natale e impone, fino al 15 gennaio, limitazioni nette ai 6 milioni di italiani, che hanno scelto la strada opposta. A chi risulta positivo al covid, viene sospesa la certificazione. Resta l'obbligo ovunque della mascherina al chiuso. Violare le nuove regole può costare da 400 a 1.000 euro.

Quale è la differenza tra super green pass e green pass? Il primo viene rilasciato dopo la vaccinazione o guarendo dal Covid e dura 9 mesi, il secondo con tampone antigenico negativo e vale 48 ore o 72 nel caso del molecolare.

Come si scarica il super green pass? Al solito. Si riceve un sms con il codice authcode per scaricare la certificazione dal sito dgc.gov.it o dall'app Immuni dopo aver fatto la seconda dose (o terza) o quando il medico consegna il certificato di guarigione dal Covid.

Chi già possiede il green pass per vaccinazione o guarigione deve scaricare una nuova certificazione?

No sarà l'App VerificaC19 del ministero della Salute a riconoscerne la validità.

Le nuove limitazioni imposte dal decreto valgono per tutti?

No, sono esclusi i minori di 12 anni e gli esenti dalla campagna vaccinale.

Ci si può spostare in zona arancione?

Sì, ma senza green pass solo per lavoro, necessità, salute o per servizi non disponibili nel proprio comune. Nessuna limitazione, invece, per chi vive in comuni di massimo 5.000 abitanti, verso altri comuni entro i 30 km, eccetto il capoluogo di provincia.

Con il green pass base si può andare al lavoro?

Sì, il green pass dato da tampone negativo è valido per tutti i dipendenti, che possono anche accedere a mensa.

Serve la certificazione per andare a scuola?

Necessaria solo per gli universtari.

Ma per andare al ristorante basta?

No, se è al chiuso serve il green pass rafforzato. Ma in zona gialla scompare il limite di 4 persone a tavolo.

Con la certificazione verde «base» si può andare al cinema, a teatro, allo stadio, eventi in palazzetti sportivi o discoteca?

No, da oggi è d'obbligo il super green pass.

In zona arancione bar e ristoranti restano aperti?

Sì, ma chi non è vaccinato o guarito non può consumare neanche al banco.

Su bus, metro, treni e aerei si sale con il green pass?

Sì, sia rafforzato che base. Chi non ha nemmeno il tampone negativo resta a terra.

I ragazzi sopra i 12 anni per salire sull'autobus o metro devono avere il green pass?

Sì, è obbligatorio. Non sugli scuolabus dedicati agli under 12.

Chi controlla la validità del green pass sui bus?

Le forze dell'ordine e il personale delle aziende di trasporto pubblico locale.

Si può entrare nei negozi senza certificazione verde? Si, ad esclusione dei giorni festivi nelle zone arancioni.

E per visitare musei, mostre e fiere?

Serve, ma basta quello base.

Quali sono le regole per le cerimonie?

Va bene la certificazione da tampone per partecipare a nozze, battesimi, comunioni e altre cerimonie.

Tutti possono andare in palestre, piscine, centri termali?

No, serve il green pass, anche per entrare negli spogliatoi. Per sciare d'obbligo il green pass semplice, mentre in zona arancione il super. In rossa non si scia

Per soggiornare in albergo serve il certificato verde?

Sì. Ma possono usufruire del servizio di ristorazione al chiuso non riservato ai clienti solo vaccinati e guariti.

In zona gialla e arancione cosa resta aperto?

I negozi, le discoteche e anche i ristoranti, ma si entra soltanto con il green pass rafforzato.

Commenti