Lecco, scritte anarchiche contro Stato e polizia: la denuncia di FdI

Dura presa di posizione da parte del dirigente regionale di FdI Giacomo Zamperini, che chiede un intervento forte delle istituzioni cittadine: “Il sindaco prenda le distanze dagli anarchici e dalle loro scritte ingiuriose”

Numerose scritte offensive contro lo Stato e le forze dell’ordine sono comparse stamani sui muri di alcuni edifici della città di Lecco.

“Solidarietà agli anarchici di Torino”, “Giù le mani dall’asilo”, “Fuoco ai Cpr” e “Morte allo Stato”, si legge in alcune di esse. A denunciare l’episodio, come riportato da “LeccoToday” il dirigente regionale di Fratelli d’Italia Giacomo Zamperini. “Per quale motivo qualcuno ha sentito il bisogno di deturpare la proprietà altrui ed alcuni monumenti storici come “Palazzo Belgioioso”? Gli anarchici vogliono contestare lo sgombero da parte della Polizia e dai Carabinieri dell’asilo occupato di Torino e solidarizzare con i clandestini, dando fuoco ai centri per il rimpatrio”.

Probabilmente, secondo Zamperini, potrebbe essere una ritorsione per lo sgombero della “Villa Brik”, edificio occupato abusivamente sul Lungolago. Se così fosse, riferisce il già consigliere comunale, “ci viene ancor più voglia di applaudire le Forze dell’Ordine che svolgono al meglio il loro lavoro senza mai farsi intimorire. Se ne facciano una ragione, questi fenomeni dei centri sociali, i vigliacchi che con ogni probabilità hanno compiuto il gesto infame e pieno d’odio. Sappiano che, per quanto ci riguarda, la città di Lecco non cadrà mai nella loro trappola propagandistica che vorrebbe vedere gli “sbirri” morti e nemici del popolo. Questi anarchici vogliono solo riportare in città un clima di paura e prevaricazione, ma i lecchesi saranno sempre schiarati al fianco dei ragazzi in divisa, contro l’illegalità e la prepotenza e mai dalla parte dei violenti”.

Zamperini chiede infine un intervento forte da parte delle autorità cittadine. “Il Sindaco intervenga subito facendo ripulire quelle scritte ingiuriose e prendendo nettamente le distanze dagli anarchici e dai loro atti vandalici, mettendo anche a disposizione le telecamere della videosorveglianza per identificare i responsabili”.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di bandog

bandog

Ven, 01/03/2019 - 18:33

i cessi sociali e gli antagonisti stanno giocando con il fuoco e non se ne accorgono..basta un piccolo alito di vento e divampa un incendio che li travolgerà

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Ven, 01/03/2019 - 20:25

questa immondezza è da far sparire a colpi di machete ma voi in Italia siete impressionabili.

killkoms

Ven, 01/03/2019 - 23:40

feccia rossa!