C'è l'ok al bonus bebè, ma soltanto per il prossimo anno

Emendamento in Commissione. Il bonus per i nuovi bambini varrà solo per il 2018

C'è l'ok al bonus bebè, ma soltanto per il prossimo anno

Cambiano le regole per il bonus bebè, che sarà erogato in pieno non più per trentasei mesi, ma soltanto per un anno per le famiglie di tutti quei bambini nati nel 2018 o adottati nello stesso anno.

Lo stabilisce un emendamento alla legge passato dalla Commissione bilancio della Camera dei deputati, che cambia così le carte in tavola per 280mila famiglie, metà delle quali con un Isee che non supera i 7.000 euro e l'altra metà con Isee compreso tra 7.000 e 25.000 euro.

L'emendamento della commissione porterà a un risparmio rispetto al bonus bebè triennale approvato dal Senato di 17 milioni di euro nel 2018 e di 201,5 milioni nel 2019.

Il secondo emendamento approvato innalza a 4mila euro la soglia di reddito entro la quale i figli lavoratori under 24 rimangono comunque fiscalmente a carico dei genitori.

"Saranno pochissimi gli italiani beneficiari del misero bonus bebè: l'ennesima goccia nel mare che nulla cambia", hanno già commentato i deputati della Lega Nord, secondo cui non avrà alcun effetto ne confronti dell'emergenza demografica.

Commenti