"Lei ha inventato il fenomeno Orsini". E da Formigli scoppia la bagarre

Scontro in tv tra il deputato Pd Romano e Formigli, infastito dal dibattito sugli ospiti filo-Putin nei talk. "I giornalisti fanno il contraddittorio, se non lo sa vada a studiare", ha attaccato il conduttore

"Lei ha inventato il fenomeno Orsini". E da Formigli scoppia la bagarre

"Il fenomeno Orsini l'ha inventato lei!". La resa dei conti è avvenuta in diretta, proprio negli studi che per primi avevano dato spazio all'ormai ex professore Luiss. Ieri sera, a Piazzapulita, è scattato un duro botta e risposta tra il deputato Pd Andrea Romano e il conduttore Corrado Formigli, visibilmente irritato dall'approfondimento richiesto dal Copasir sugli ospiti filo-Putin nei talk show. Il giornalista se l'è presa con il parlamentare dem, tra i sostenitori di quella istanza, e a un tratto ha esclamato: "Vi dovete mettere in testa che i giornalisti di mestiere fanno il contraddittorio. Se qualcuno dice una bischerata, c'è un giornalista che glielo dice. Se lei questa cosa non la sa se la vada a studiare".

Il politico del Partito democratico, presente al tavolo degli ospiti, non si è fatto zittire da quel rimbrotto e si è innascato il confronto. "Richiamo un classico dell'etica del giornalismo: se c'è un dibattito tra uno che dice che ci vuole l'ombrello e uno che dice che non ci vuole l'ombrello, il compito del giornalista non è moderare il dibattito, ma aprire la finestra e vedere se piove", ha sentenziato Andrea Romano. Immediata la replica di Formigli: "Ma è quello che facciamo regolarmente! E poi chi decide chi lo fa e chi non lo fa?".

Il braccio di ferro sul tema dell'informazione è così proseguito con toni sempre più incalzanti. "Io non voglio polemizzare con lei", ha proseguito Romano, tornando poi a punzecchiare il conduttore di Piazzapulita: "Non è possibile sostenere legittimamente in un dibattito pubblico, come se avessero la stessa dignità, le tesi dei fatti per cui in Ucraina ci sono civili massacrati da Putin e le tesi di coloro che dicono che quei morti non ci sono...". Ma Formigli non si è fatto mettere all'angolo e anzi ha accusato il deputato dem di offrire una "rappresentazione dei talk grottesca", perché - ha aggiunto - "non avviene mai quello che lei racconta".

Ed è a questo punto che si è arrivati davvero ai ferri corti. Romano, manifestando disappunto, ha infatti rinfacciato al padrone di casa: "Ma è stato lei a inventare il fenomeno Orsini...", in riferimento al caso del docente noto per le sue controverse posizioni sulla geopolitica. Proprio su La7, infatti, il professore aveva fatto le sue prime apparizioni prima di imperversare nei dibattiti tv. Poi la ramanzina: "Ma fatevi un giro sulle tv tedesche o francesi...". Anche qui, risposta piccata di Formigli: "Le comunico che Orsini, purtroppo o per fortuna, è stato inventato dalla Luiss e da Tor Vergata e non da Piazzapulita perché aveva una cattedra".

Fine (solo momentanea) della lite. Il tema, infatti, sembra destinato a non esaurirsi: tra il fronte politico e quello giornalistico si è ancora al muro contro muro.

Commenti