"Ecco perché abbiamo il record dei contagiati da Coronavirus"

L'infettivologo Bassetti insiste: "Bisogna cercare di evitare di guardare gli asintomatici ma concentrarsi sui casi più gravi di polmonite"

Cosa si nasconde dietro l'appellativo di untore che l'Italia sta ricevendo? Matteo Bassetti ha provato a spiegarlo: "Ho l'impressione che, mentre negli altri Paesi europei in cui il Coronavirus è arrivato prima hanno cominciato a cercarlo da poco, qui in Italia, invece, ne siamo andati a caccia da subito e abbiamo cercato di stanarlo ovunque". Il professore ordinario di Malattie infettive all'Università di Genova è in prima linea per tentare di contrastare le bufale che girano sul web: "Se continuiamo a concentrarci sugli asintomatici, ricoverandoli, la sindrome da lazzaretto continuerà a crescere". Anche perché la sua tesi la va ripetendo da diverso tempo: "Bisogna cercare di evitare di guardare gli asintomatici ma concentrarsi sui casi più gravi di polmonite, soprattutto su quelli che all’apparenza non sono polmoniti classiche".

Nell'intervista rilasciata a La Verità, il direttore della clinica di malattie infettive del Policlinico genovese San Martino ha sottolineato che andando a mettere tutti i pazienti nelle strutture ospedaliere si potrebbe seriamente rischiare il collasso del sistema sanitario: per evitare questo drastico scenario, a suo giudizio sarebbe opportuno "concentrarci solo sui casi molto gravi". Anche perché ha fatto notare che "i casi gravi, in realtà, sono circa il 15-20 per cento, quelli molto gravi, ovvero che hanno bisogno di assistenza ventilatoria, invece, sono solo intorno al 5 per cento".

"Possiamo farcela"

L'infettivologo ha poi voluto parlare di numeri concreti: "Bisogna tenere bene a mente che il 98 per cento dei pazienti guarisce. E in Italia non ci sono così tanti morti". Si tratta sicuramente di una nuova infezione, difficile da combattere e che produce molti pazienti con difficoltà a essere ventilati, ma ha voluto rassicurare: "Non è la Sars o Ebola". Il docente di Malattie infettive ha poi preso in considerazione i dati delle polmoniti comunitarie: "Negli Stati Uniti si contano 2 o 3 milioni di casi, con 500.000 ospedalizzazioni e 45.000 morti. L’epidemiologia europea ci dice che abbiamo una incidenza tra 1,1 e 4 casi ogni mille abitanti e il 20 per cento di questi viene ospedalizzato". Sulla base di questo si può affermare che le polmoniti "rappresentano la sesta causa di morte al mondo"

Bassetti infine ha criticato il modo (che ritiene errato) di contare i morti per il virus: "Contiamo chi muore con il Coronavirus, non per il Coronavirus. Abbiamo addirittura fatto i tamponi post mortem. Che senso ha? Gli altri Paesi non lo fanno". Lui è convinto che "possiamo farcela". A preoccuparlo non è il numero complessivo di positivi al Covid-19, ma il fatto che "un numero così alto sia arrivato in un così breve lasso di tempo". Il momento resta piuttosto complicato: "I pazienti non gravi arrivano in ospedale e spesso vengono ricoverati. Rimandarli a casa, poi, diventa complicato, se non dopo diversi giorni". La cura è il triage: "Concentrarsi sui casi più gravi, quelli che meritano davvero un ricovero".

Cosa può succedere?

Come riportato dal Corriere della Sera, tre esperti hanno provato a illustrare i prossimi scenari e a spiegare quanto sta accadendo nel nostro Paese. Massimo Galli, ordinario di Malattie infettive all'Università degli Studi di Milano, ha spiegato che osservando i dati epidemiologici appare evidente che "il virus ha cominciato a circolare in Italia alla fine di gennaio e si è ampiamente diffuso, restando sotto traccia, soprattutto nella cosiddetta zona rossa". Il paziente zero non aveva alcun motivo di credersi infetto: "Il virus ha serpeggiato finché tutte le infezioni della prima ondata destinate ad aggravarsi sono arrivate all’attenzione del Servizio sanitario nazionale". In Italia ci si è accorti del fuoco quando ormai "l’incendio aveva già bruciato gran parte del primo piano", ma si è trattata di una situazione "casuale che sarebbe potuta avvenire in altre parti del mondo".

Paolo Bonanni, ordinario di Igiene all'Università degli Studi di Firenze, ha ribadito che al momento non si è ancora venuti a conoscenza del motivo per cui "in Italia si sia verificato il picco di contagi e non siamo riusciti a ricostruire le tappe dell’arrivo dell’infezione, perché nei primi tempi non si è attivato il tracciamento dei casi con sintomi respiratori". Da metà gennaio, anche nel Lodigiano, si sono verificati casi di polmoniti complicate, forse provocate dal nuovo virus. Il componente della Società italiana di Igiene, medicina preventiva e sanità pubblica non esclude la presenza di uno o più super diffusori: "Soggetti in cui il microrganismo si replica in quantità tale da poter infettare molte persone in tempi brevi".

Fabrizio Pregliasco, virologo dell'Università degli Studi di Milano, ha spiegato la situazione ricorrendo a una metafora: "Potremmo dire che ci siamo resi conto dell’iceberg solo quando è emersa la punta, ovvero il primo caso grave". Solamente in quel caso sono stati eseguiti numerosi test sui soggetti a rischio, nel tentativo di tracciare il paziente zero e circoscrivere il focolaio. Sono stati individuati casi che in altre nazioni non sono stati presi in esame: "Molti Paesi infatti hanno scelto di sottoporre a tampone solo i soggetti sintomatici, in quanto più pericolosi in termini di trasmissione ad altri". Inoltre va detto che l'epidemia "ha coinciso con un’epidemia influenzale caratterizzata soprattutto dai virus H1N1 e N3N2, che danno effetti respiratori pesanti".

In questo preciso momento noi siamo più avanti nella storia dell'epidemia, probabilmente gli altri Paesi arriveranno successivamente. Stanno comunque beneficiando delle misure messe in atto. "Se poi i provvedimenti risulteranno efficaci potranno anche adottarli più precocemente rispetto a quanto si è potuto fare qui. Siamo a tutti gli effetti una sorta di laboratorio per le altre nazioni", ha spiegato Bonanni. Infine Galli ha richiamato all'importanza del rispetto delle norme di precauzione: "Se non le seguiamo, pagheremo un prezzo molto alto". Ora è il momento di "essere tutti attenti e disciplinati, evitando comportamenti ribelli e soluzioni individuali che potrebbero esporre a rischi seri".

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

gpetricich

Sab, 07/03/2020 - 09:49

Il virologo sbaglia, ve lo dico io il perché. Gli altri paesi non divulgano l'effettiva situazione, mentre il governo italiano ha sbracato fin dall'inizio, raccontando i fatti nostri a livello planetario. Il virologo spieghi piuttosto quali medicine vengono somministrate ai malati. E' possibile che siano stati scritti centinaia di articoli, che i fatti vengano commentati in continuazione da televisione e radio, ma che nessuno, dico nessuno, abbia mai rivelato grazie a quali medicine siano guarite oltre 500 persone?

Ritratto di Skapestrato

Skapestrato

Sab, 07/03/2020 - 09:50

Abbiamo il record di contagiati perchè un governo stupido, ossessionato da Salvini, riteneva + importante il razzismo e quindi nn ha messo in quarantena tutti quelli provenienti da Wuhan come invece hanno fatto gli altri paesi europei. Scoppiato il focolaio e ora nn + contenibile, Giuseppi ha subito scaricato la colpa ai medici dell'ospedale di Codogno

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Sab, 07/03/2020 - 09:54

siete proprio mal presi in Italia.

Pigi

Sab, 07/03/2020 - 10:02

"...ci siamo resi conto dell’iceberg solo quando è emersa la punta, ovvero il primo caso grave". E chi ha sottovalutato il rischio? Chi ha preso le misure sbagliate (vietare i voli dalla Cina, mentre arrivavano indisturbati i portatori da altre parti)? Chi ha predisposto protocolli inefficaci e addirittura dannosi? C'è poco da fare: abbiamo il maggior numero di contagiati perché abbiamo la peggiore classe politica e dirigente del mondo.

Tommaso_ve

Sab, 07/03/2020 - 10:05

Abbiamo il record conteggi perché abbiamo il record di cinesi abusivi illegali.

Antonio Chichierchia

Sab, 07/03/2020 - 10:11

Come volevasi dimostrare.Quindi questa ricerca abnorme e differente dagli altri paesi ha prodotto un dato che si è trasformato in una bomba mediatica che ha avuto risonanza mondiale trasformando l'Italia nel terzo paese infettato nel mondo. Proprio all'avvio della stagione turistica italiana (13,5 % del PIL).Chissà se gli altri paesi europei hanno avuto lo stesso numero di cancellazioni.

RicB

Sab, 07/03/2020 - 10:20

Per fortuna che nei commentatori ci sono dei virologi che conoscono le cause della diffusione e ci possono illuminare...e basta con dare degli incompetenti etc. che non ne sapete niente

jaguar

Sab, 07/03/2020 - 10:23

Azzardo una ipotesi: Lo scorso weekend tutti i centri commerciali erano chiusi, oggi che abbiamo il triplo dei contagiati c'è tutto aperto e tenete presente che abito in Lombardia. Quindi se per tentare di fermare il contagio si fa finta di nulla e la quarantena la fanno solo pochi intimi l'epidemia continuerà per mesi.

Calmapiatta

Sab, 07/03/2020 - 10:24

Stanarlo dappertutto....tranne che a Prato. A Prato non si può cercare.....

Ritratto di eaglerider

eaglerider

Sab, 07/03/2020 - 10:28

L'inutile OMS ancora aspetta a dichiarare la pandemia e lo farà il 16 per garantire 500 milioni di dollari di Bond della Banca Mondiale. Vergogna ! Come vergognoso è Erdogan che ancora non ha dichiarato alcun infetto, tutto occupato come è a conquistare Siria e invadere l'Europa con orde d'islamici.

Ritratto di Civis

Civis

Sab, 07/03/2020 - 10:49

Siamo i più contagiati, perché il coronavirus è arrivato quando al governo ci sono neoanarchici ex comunisti e neoanarchici ignoranti.

Ritratto di silviste

silviste

Sab, 07/03/2020 - 10:58

Per carità Bassetti è un luminare e forse l'articolo non riporta tutte le dichiarazioni. Ma se i casi gravi, come afferma Bassetti, sono solo il 15-20% (che necessitano di ricovero) è molto gravi il 5%(che necessitano di cure intensive), la cosa non è di poco conto come si vuol far credere nell'articolo. Infatti con quelle %, al ritmo di diffusione dei contagi il sistema sanitario è a rischio collasso.

Ritratto di ..coviDEL.pd

..coviDEL.pd

Sab, 07/03/2020 - 10:59

con uno Sgoverno così possiamo FARCELA, NO LIMITS, iran e Corea sono alla nostra portata

un_infiltrato

Sab, 07/03/2020 - 11:01

....un bel tacer non fu mai scritto...

Lugar

Sab, 07/03/2020 - 11:03

Le notizie che arrivano sono tutte parziali e imprecise, a volte inventate. Abbiamo capito una cosa, che non se ne viene fuori se non attraverso un vaccino o un antivirale preciso. A che punto è la ricerca? I laboratori almeno quelli europei sono fasati? Lavorano in sinergia? C'è uno scambio tra ricercatori cinesi americani e europei? Sono queste le domande che ci poniamo, ma nessuno accenna a una risposta.

carpa1

Sab, 07/03/2020 - 11:06

gpetricich Sab, 07/03/2020 - 09:49 - Lei dice: ...nessuno, abbia mai rivelato grazie a quali medicine siano guarite oltre 500 persone?... Ma questo è un bene; infatti, tranne che ai medici curanti, a nessuno serve saperlo in quanto solo loro sono in grado di definire quale cura adottare. Altrimenti, avallato dalla corsa inaudita a supermercati e farmacia per fare icetta di amuchina, guanti in lattice, alcool e disinfettanti vari, e conoscendo le inclinazioni di certi individui, avremmo dovuto pure assitsre all'assalto di farmacie ed ospedali (anche con la forza e/o l'uso delle armi in determinati luoghi e frangenti) per accaparrarsi ciò che non è reso disponibile alla gente comune. In questo paese ormai tutto è consentito e legalizzato (come "agire da criminale in stato di necessità" oppure perchè il fatto è ritenuto di "lieve entità").

salvofranco

Sab, 07/03/2020 - 11:13

Le altre nazioni ci hanno messo il carico da 90 ma è anche colpa dei media italiani che hanno terrorizzato la gente lasciando credere che fosse l’Italia il paese untore. Stanno ammazzando l’economia. I francesi avevano fatto solo mille tamponi al 3 marzo mentre i nostri arrivavano a 25mila, ieri eravamo a 36mila. Questo dato dovrebbe essere in prima pagina su tutti i quotidiani italiani, ad ogni TG e trasmissioncine varie. Invece NO! e il ministro degli esteri, dopo la carognata francese, mangia la "pizza della pace" con il loro ambasciatore.

Ritratto di pipporm

pipporm

Sab, 07/03/2020 - 11:18

Record dovuto alla scarsa materia grigia dimostrato da tanti commenti postati

bernardo47

Sab, 07/03/2020 - 11:29

Perché siamo stati più seri di altri........

Alitar

Sab, 07/03/2020 - 11:32

Credo che Tommaso_ve abbia centrato il punto. Da troppo tempo in Italia agiscono indisturbate attività illegali gestite da stranieri senza controlli di nessun tipo, né qualitativi né igienici. Senza contare l'assoluta assenza di controlli sui clandestini importati a frotte e poi lasciati liberi di scorrazzare in giro dove vogliono: e poi ci si meraviglia se l'Italia si infetta?

oracolodidelfo

Sab, 07/03/2020 - 11:53

Illustre Matteo Bassetti, lei è parente del Card. Gualtiero Bassetti?

oracolodidelfo

Sab, 07/03/2020 - 11:55

Vorrei chiedere al virologo Bassetti: se lasci circolare gli asintomatici, non è che costoro rischiano di infettare anche le persone che possono sviluppare polmoniti gravi e così aumentarne il numero?

zagor1963

Sab, 07/03/2020 - 12:03

abbiamo il tetto dei contagi perchè l'italia grazie ai governi di sinistra è diventata il campo profughi d'europa, abbiamo di tutto e gli sbarchi continuano anche se non viene detto , i poteri forti hanno ridotto alla fame la libia e gli altri stati e noi li accogliamo tutti qui c'è della mala fede o interessi nascosti ?

Holmert

Sab, 07/03/2020 - 12:03

Io non ho dubbio alcuno sul fatto che noi siamo il Paese più infettato e con il maggior numero di malati. Noi facciamo ed abbiamo fatto con questo governo e con questi prelati a seguire,la politica più apertamente liberale di fare entrare chiunque, sia che provenisse dalla Cina sia dall'Africa e sia da ogni parte del mondo terracqueo. Abbiamo fatto e continuiamo a fare la politica del "fascista,razzista,nazista,xenofobo, fascioleghista etc.etc.con l'anti nazional popolare) Dicasi pertanto antirazzista,antifascista etc. Con una politica così dozzinale e da masanielli de noantri, voi pensavate di cavarvela con quattro o cinque contagi? E siamo diventati lo sfottò del mondo. Questo è il risultato, di quando gli altri stati ci dicono di accogliere, per poi essere derisi così ahaahaah!!!

angryant

Sab, 07/03/2020 - 12:16

in un'emergenza sanitaria terribile,glieroi del governo fanno quarantene alla cavolo mentre il virus impazza(di sicuro sanno sfruttare molto bene l'inaspettata occasione di "affari": voti e tanti soldi).perche'solo noi siamo nella melma?forse perche' abbiamo irresponsabili,incapaci e corrotti al potere?non hanno saputo riconoscere i primi casi,non hanno isolato all'inizio il primo focolaio al nord per paura di danneggiare l'economia (cosi'hanno infettato tutto il paese oltre ad aver comunque affossato l'economia) .impossibile riconoscere i portatori, dobbiamo frequentare luoghi affollati(lavoro)dobbiamo prendere bus treni e metro(che non disinfettano(misura inutile)),fare le file alla posta e possiamo solo lavarci le mani.come cavolo pensano di fermare un virus altamente contagioso?

angryant

Sab, 07/03/2020 - 12:22

P.S. certo che qualcuno sopravvive e che la cosa finira' prima o poi(ovvio)con una popolazione decimata pero'( percio' la cosa non ci consola). in tutto questo disastro,l'opposizione "critica"(assolutamente inutile) ma non agisce(per es.pretendere misure adeguate con determinazione e fermezza ) percio' abbiamo tutte le ragioni del mondo di essere terrorizzati. .

gjallahorn

Sab, 07/03/2020 - 12:28

Grandissimi luminari a gennaio ci invitavano tutti a non farsi prendere dal panico, che tutto era sotto controllo, la gente si affollava per solidarietà nei locali e tutti a tossire e scatarrare su bus, tram e treni. Le zone rosse sono quella da cui provengono i pendolari che gravitano su Milano, il "paziente zero" erano i convogli che hanno portato gente inconsapevolmente infetta, su e giù per la Lombardia: Milano- Treviglio, Milano-Pavia, Pavia - Cremona.

DRAGONI

Sab, 07/03/2020 - 12:45

IL "RAZZISMO" CON CUI SI SONO RIEMPITI LA BOCCA, ALL'INIZIO DELLA ATTUALE EPIDEMIA, I NOTI POLITICI CHE DOVREBBERO ESSERE PROCESSATI PER COLPOSO CONCORSO ALLA DIFFUSIONE DELLA ATTUALE EPIDEMIA!!

Nick2

Sab, 07/03/2020 - 13:01

Abbiamo il maggior numero di contagi perchè i cittadini italiani hanno minor senso civico rispetto a quelli di tutta Europa. CEO, Manager, impiegati tedeschi e francesi rientrati dalla Cina hanno accettato di buon grado la quarantena volontaria. Gli italiani no. Lo posso dire con cognizione di causa. I nostri concittadini non avevano tempo da perdere in stupide quarantene. Dovevano lavorare, loro...

tiromancino

Sab, 07/03/2020 - 13:02

Zingaretti, segretario PD, positivo,e adesso i grullini che diranno?

Ritratto di Rerum

Rerum

Sab, 07/03/2020 - 14:01

Non sono un virologo, non sono un allenatore di calcio, non sono un politico, non sono un esperto di qualche branca della scienza. Se cercate un consiglio, un'opinione, una soluzione definitiva su qualunque argomento... chiedetemi pure, ho poteri divini e le mie sentenze saranno inappellabili. ;-)

maurizio-macold

Sab, 07/03/2020 - 14:09

Signor Skapestrato (9:50), e' avvenuto l'ESATTO CONTRARIO DI QUANTO LEI SCRIVE. L'Italia e' stato il primo paese a prendere provvedimenti contro il corona virus, invece gli altri paesi europei hanno tergiversato cercando di nascondere il problema e di fatto hanno allargato il contagio a tutto il mondo. Si informi meglio, prima di scrivere scemenze.

ulio1974

Sab, 07/03/2020 - 14:30

@gpetricich: hanno usato una pozione magica a base di coda di rospo, zampe di lucertola, basilico, prezzemolo (c' è sempre), grappa, succo di mirtillo e qualche grammo di marijuana.

mozzafiato

Sab, 07/03/2020 - 14:45

MAURIZIO MACOLD... quindi volevi riaffermare la grandezza di questo governo di pezzenti, IL QUALE HA DIMOSTRATO TUTTA LA SUA CONTRARIETÀ ALLE MISURE FASISTE PROPOSTE E DALLA DESTRA, di mettere in quarantena obbligatoria tutti i bambini cinesi che tornavano a casa, ma soprattutto DI NON CONTROLLARE I CINESI CHE RIENTRAVANO IN ITALIA UTILIZZANDO LE ROTTE PIÙ DISPARATE? Vuoi dire che questo non essendo un governo fasista, NON HA COMMESSO ERRORI DI SOTTOVALUTAZIONE e che se ci sono stati errori, QUESTI LI HANNO COMMESSI I DISASTRATI OSPEDALI DELLA FASISTA LOMBARDIA? Questo vuoi dire vero kompagno?

stefano1951

Sab, 07/03/2020 - 14:46

In itaglia c'è il più alto numero di infettati perchè oltre al fatto che si son fatti più tamponi, principalmente perchè una masnada di politicanti, sostenuti dai parassiti dei media finanziati con denaro pubblico, ha scatenato il panico incurani della distruzione dell'economia di una nazione pur allungare di alcuni mesi (o anni) l'avvinghiamento alla cadrega fonte del loro arraffamento di soldi pubblici, arrivando fino a progettare la distruzione dei risparmi dei sudditi. Almeno avessero rubato in silenzio quanto vogliono intascare lasciando l'economia tranquilla!

mozzafiato

Sab, 07/03/2020 - 14:55

MAURIZIO MACOLD credo sarebbe opportuno un tuo ripensamento circa il nick che usi! Sarebbe infatti molto più indicato ...che so: "SOCCORSO ROSSO" ! Questo perché da quando si è insediato questo governo di falliti, pezzenti ed usurpatori, non fai altro che grugnire ad ogni caxxata che sforna, arringhe in sua difesa, da far impallidire il grande Perry Mason! Ma non ce l'hai un cagnolino da portare al giardinetto a fare la pipi?

Mr Blonde

Sab, 07/03/2020 - 14:59

considerando che il contagio proviene da un lavoratore tedesco non capisco cosa c'entrano governo ed opposizione, siete italiani solo sulla carta d'identità

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Sab, 07/03/2020 - 15:00

@eaglerider 10:28...già,di questa sporca faccenda dei "bonds" non ne parla nessuno...!!

mozzafiato

Sab, 07/03/2020 - 15:25

BERNARDA 47...certo! Severi nel qualificare come rasisti e fasisti gli amministratori VERAMENTE SERI E SEVERI che intendevano controllare ed eventualmente porre in quarantena, tutta la marea di stranieri (soprattutto cinesi) che entravano nell'Italia colabrodo! Torna alla zappa kompagno: l'ora di ricreazione è terminata!

Ritratto di faman

faman

Sab, 07/03/2020 - 15:35

vedo con sconforto che tanti destroidi non trovano niente di neglio che parlare di clandestini e "komunisti", ma quante belle idee avete in testa? voi si che siete contagiati....dai tarli....che sciatteria

mozzafiato

Sab, 07/03/2020 - 15:45

Comunque leggo con soddisfazione che il governo ha stanziato un fondo celere di 50 milioni da destinare soprattutto alla produzione delle introvabili mascherine di protezione. Spero che si decidano anche a smettere di far circolare la balla secondo cui LE MASCHERINE SONO INUTILI (punto 7 del decalogo pubblicato dal governo circa il comportamento per allontanare il virus) e di invitare la gente a proteggersi e circolare utilizzando quelle giuste : "UNI" FFP2 e FFP3!

Ritratto di CiaodalBrasile

CiaodalBrasile

Sab, 07/03/2020 - 15:51

Strano che muoiono solo italiani...tutti i clandestini e stranieri sono immuni? Strano.

Mr Blonde

Sab, 07/03/2020 - 16:01

mozzafiato il virus viene dalla Germania le frontiere i controlli non c'entrano, il suo?

gpetricich

Sab, 07/03/2020 - 16:02

x carpa1 - quello che lei dice può essere valido in un paese normale, gestito da un governo capace, ma non in Italia. Ho posto le mie domande (in modo polemico) perché sono convinto che le cure somministrate siano le stesse usate per l'influenza e che non lo vogliano dire.

mozzafiato

Sab, 07/03/2020 - 17:30

FAMAN che fai vuoi rubare al MACOLD il nomignolo di "SOCCORSO ROSSO" della situazione? Cerca di capire che qui non c'è bisogno di ipotizzare niente! Le brutture commesse a livello politico, SONO SOTTO GLI OCCHI DI TUTTI! Basta meditare "sul contagio" e la gente perbene CAPISCE AL VOLO CHI SONO I KOLPEVOLI!... Colpevoli i quali tanto per cambiare, hanno messo in scena la propria emblematica pantomima DI ACCUSARE GLI ALTRI!

Ritratto di faman

faman

Sab, 07/03/2020 - 18:44

mozzafiato-Sab, 07/03/2020 - 17:30: non voglio rubare il mestiere a nessuno, ho semplicemente fatto una constatazione sul livello infimo di certi commenti.

Ritratto di giùalnord

giùalnord

Sab, 07/03/2020 - 19:47

Non voglio fare razzismo ne essere allarmista,non dimentichiamoci che tutta la comunità cinese residente in Lombardia(dichiarata e non),ha continuato a viaggiare da e per la Cina,ininterrottamente,nonostante i divieti imposti dal governo,sia per il carnevale cinese sia per commercio. Per non parlare degli imprenditori cinesi,massivamente presenti in territorio lombardo,che hanno fatto la loro parte viaggiando per vie traverse.La pandemia oramai c'è ed è planetaria,solo che l'OMS non si vuole ancora sbilanciare.L'Italia per adesso è lo Stato che sta pagando lo scotto per aver divulgato sui media quello che già sappiamo coi modi preoccupanti,per colpa di un governo che non ha saputo tamponare l'emergenza,cosa che gli altri Stati si sono ben guardati dal diffondere i loro dati per paura di ripercussioni economiche:il virus non guarda in faccia nessuno e tutti Gli Stati del mondo hanno il loro fardello come l'Italia!