LISTINO Con 25.800 euro si accede a un allestimento ricco per comfort e sicurezza

Ci sono auto che negli anni si sono evolute rimanendo sempre fedeli all'impostazione stilistica originale e altre, come la Honda Civic, che hanno rivoluzionato il loro aspetto e le loro dimensioni a ogni cambio di generazione. In 43 anni di vita la sua carrozzeria è stata profondamente stravolta ben nove volte, alternando soluzioni sobrie ad altre decisamente più avveniristiche, ed è proprio a questa tipologia che si ispira l'attuale modello. Lanciata nel 2011, la nona serie ora nelle concessionarie è stata recentemente aggiornata con una serie di interventi estetici e di sostanza, ma anche introducendo un'inedita versione Sport, dal look molto vicino a quello della Civic Type R, una vera belva da 310 cv, in vendita dai primi di luglio. Terzo livello di allestimento in una scala di quattro, la Civic Sport ha il pregio di riuscire a coniugare due aspetti apparentemente inconciliabili tra loro, vale a dire uno stile grintoso e prestazioni all'altezza delle aspettative, con qualità da auto di famiglia, che vanno dall'abitabilità alla capacità di carico, senza trascurare i consumi. Le linee sono quelle di una coupé, con le due porte posteriori mimetizzate ad arte per non compromettere il design, ma ben presenti per favorire una buona accessibilità a bordo. Elementi sportivi e funzionalità riescono a convivere in buona armonia, con il solo spoiler posteriore che divide a metà il lunotto, limitando in parte la visibilità in manovra. Ma a questo proposito si può sempre contare sull'aiuto della retrocamera inserita nella dotazione di serie già dal secondo livello di allestimento, l'Elegance.

L'ultimo restyling ha portato in dote le minigonne e lo spoiler anteriore, oltre ai fari con luci diurne a led, che contribuiscono a dare un ulteriore tocco racing , senza tuttavia compromettere un comfort che va ben oltre le attese. L'abitacolo è infatti curato, ma soprattutto spazioso in entrambe le file. La plancia ha una singolare disposizione su due livelli, ed è caratterizzata da finiture curate, mentre dietro al divano c'è a disposizione un volume di 477 litri (un record per la categoria) per caricare i bagagli.

La Sport è disponibile con due motori, un 1.8 i-Vtec a benzina da 142 cv, e il diesel 1.6 i-Dtec da 120. Honda è stata tra le ultime case a inserire in listino motori alimentati a gasolio, ma l'attesa è stata premiata, perché il 1.600 giapponese sa come accontentare tutti. Può spingere la Civic a 207 km/h e farle raggiungere i 100 km/h in 10,5 secondi, ma è sufficiente premere il tasto Eco per ottenere consumi incredibilmente bassi. Anche senza particolari attenzioni si percorrono 20 km con un litro in autostrada e si superano agevolmente i 25 sulle strade extraurbane. Buone notizie arrivano anche dalla voce costi. Con 25.800 euro si accede a un allestimento molto ricco, che ai cerchi sportivi da 17 pollici e a tutte le dotazioni per comfort e sicurezza più evolute unisce il sistema avanzato di assistenza alla guida Adas. Un pacchetto che rende la guida intelligente e più sicura grazie ai sensori che sorvegliano l'angolo cieco degli specchi retrovisori, allertano ed evitano i tamponamenti in città con velocità fino a 30 km/h, informano che si è superata inavvertitamente la linea di mezzeria ed evidenziano in plancia tutti i limiti di velocità, leggendo in tempo reale la segnaletica stradale.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti