Lombardia, mascherine obbligatorie almeno fino a metà luglio

Il presidente della Regione Attilio Fontana ha ufficializzato la proroga della misura per il contenimento dell’epidemia di Covid-19

La Lombardia utilizzerà le mascherine almeno fino alla metà di luglio. Già era nell’aria la decisione di prorogare la normativa. Adesso è diventata ufficiale. Per almeno 15 giorni i lombardi dovranno continuare a indossare le mascherine ogni volta che usciranno dalle loro quattro mura domestiche.

In Lombardia obbligo di mascherine almeno per 15 giorni

Attilio Fontana, governatore della Regione Lombardia, ha spiegato, a margine di un evento che si è tenuto alla Fondazione Stelline di Milano: "Credo che continueremo ancora per 15 giorni: abbiamo parlato a lungo con tanti esperti e riteniamo che per una questione di precauzione sia giusto proseguire in questa direzione visto che i numeri stanno andando bene". Così ha risposto il presidente della Lombardia a chi gli chiedeva se la Regione avesse preso una decisione sull'obbligatorietà della mascherina. E chi sperava con il 1° luglio di poter dire addio alle mascherine che coprono naso e bocca dovrà metterci una pietra sopra. Almeno per il momento, poi si vedrà.

Dal 5 aprile il loro utilizzo è sempre stato obbligatorio

Tutto è cominciato lo scorso 5 aprile, quando il loro utilizzo o eventualmente, in mancanza di esse, l’uso di foulard o sciarpe per coprire il volto è diventato un obbligo. Ma ancora non si sapeva esattamente per quanto tempo. Dopo una settimana la decisione è stata prorogata di volta in volta. Fino ad arrivare al 15 luglio. Poi chissà. Martedì prossimo, il 30 giugno, sarebbe dovuto essere l’ultimo giorno, e invece il governatore Fontana ha deciso di prorogare ulteriormente, almeno fino alla metà del prossimo mese. Il presidente è arrivato a questa scelta dopo aver ascoltato il parere di diversi esperti. Come per esempio l’epidemiologo Vittorio Demicheli, che aveva fin da subito lasciato intendere la sua idea: “Le mascherine? Credo sia necessario mantenerle ancora per un po’, soprattutto nei locali chiusi”.

Fontana ha inoltre sottolineato che per riuscire a uscire dalla crisi non si può essere sommersi dai tempi, molto lunghi, che la burocrazia impone. Ma si deve avere la forza di andare oltre. Ha poi aggiunto che “la Regione deve farsi interprete di questa volontà che emerge da tutte le classi produttive, dobbiamo avere il coraggio di intervenire fino ai limiti consentiti dalla legge e dimostrare che ci sono altre strade percorribili anche a livello nazionale”. Se dover utilizzare ancora le mascherine vorrà dire uscire dall’epidemia, la Lombardia sicuramente non si tirerà indietro.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

cgf

Lun, 29/06/2020 - 14:19

uhmm la cosa fa pensare un pochino, Fontana potrà essere tutto meno che sadico.

Duka

Lun, 29/06/2020 - 14:22

Certamente ma servono esclusivamente quelle BIODEGRADABILI e STERILIZZABILI- Sia per preservare l'ambiente dall'inquinamento di mascherine e sterilizzabili per preservare le proprie tasche. Solo in questo modo una mascherina può essere riutilizzata e durare molto a lungo.

EliSerena

Lun, 29/06/2020 - 14:26

Anche questa è una misura contro la libertà e la democrazia? Concordo con il Presidente Fontana , anche se non posso dimenticare i molti errori madornali commessi dalla Regione nella gestione del corona virus

Una-mattina-mi-...

Lun, 29/06/2020 - 14:43

IN EFFETTI I CONTAGI DIMINUISCONO TROPPO: SE NON SI TRATTENGONO ALMENO UN PO' DI VIRUS, BATTERI E MUFFE CON GLI STRACCI SULLA FACCIA, IL RISCHIO DI SPARIRE, PER IL COVID-1984, E' DAVVERO GRANDE

baio57

Lun, 29/06/2020 - 16:30

Non oso immaginare cosa si respiri con queste mascherine puzzolenti a 33 gradi, tra sudore,anidride carbonica,batteri e muffe di ogni tipo . Fontana pensa che la Lombardia sia tutta come il centro di Milano ? Ci sono paesini di mille anime dove vedi disperati mascherati soli nell'arco di centinaia di metri,a questo punto non basta la distanza FISICA ( sociale lo lascio dire ai sinistrati ) all'aperto ? Cos'è ,dobbiamo vivere mascherati a vita ,visto che a ottobre....poi a gennaio ...poi a marzo...

Ritratto di tomari

tomari

Lun, 29/06/2020 - 16:52

Perché non fino a luglio del 2034?

polonio210

Lun, 29/06/2020 - 16:59

Ma si dai:non sia mai che quelli sciocchi di italiani osino pensare di riprendersi la loro vita.Teniamoli,con la museruola e con ben calibrate notizie terrificanti ansiogene e contrastanti,in uno stato di insicurezza perenne per controllarli meglio.Un popolo spaventato è un popolo di schiavi.Coloro che sono critici,in merito al catastrofismo imperante,vengono additati,nel migliore dei casi come untori,altrimenti come spietati assassini di massa.Gli scienziati che osano affermare che questa influenza stia nella fase calante vengono additati come ciarlatani,mentre i loro colleghi che predicono morte e distruzione,sono dei geni meritevoli del Nobel per la medicina.Prima si tornerà alla normalità,prima questo disgraziato Paese potrà riprendersi.Senza ripresa economica e sociale saremo morti,tutti saremo morti!

Ritratto di Trinky

Trinky

Lun, 29/06/2020 - 17:01

Girando per Milano e dintorni si notano tante di quelle persone sedute in 3 o 4 sulla stessa panchina e senza uno straccio di mascherina in giro.......

cgf

Lun, 29/06/2020 - 17:50

Ancora l'anno scorso non era raro incontrare un tot di persone con la mascherina in piena estate in Corea e Giappone oppure Singapore e Indonesia dove è estate tutto l'anno. Ed erano passati 15 anni dalla Sars.

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Lun, 29/06/2020 - 17:54

Fontana,...Fontana,...che delusione!!

Ritratto di anno56

anno56

Lun, 29/06/2020 - 18:00

Apriamo una raccolta di firme: Fontana, Conte e speranza candidati al Nobel per la medicina. IL Nobel per la democrazia non esiste anocra, ma questi tre figuri non potrebbero parteciparvi in quanto non sanno dove sta di casa la Democrazia ed il rispetto per le liberta individuali.

baio57

Lun, 29/06/2020 - 18:14

@ cgf E quindi ?????????????????????????????

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Lun, 29/06/2020 - 18:26

baio57 16:30...concordo!Anche Fontana è parte del coro!"Assembramenti","Mascherine"...una MENATA,parte di una "sceneggiata" che non ha saputo gestire.diciamolo chiaro!!...A proposito di allarmismi...vi ricordate il "pandemonio" per la vittoria del Napoli del 17 Giugno?...."SVENTURA"!!,..."SVENTURA"!!...il solito TERRORISMO,....beh,sono andato a verificare i "test" in Campania,ed i "positivi,e come immaginavo,questi sono i dati: 17/6 test 2693 positivi 1....e veniamo ai nostri giorni:27/6 test 3151 positivi 0(zero...28/6 test 1535 positivi 0(zero).....una vera PANDEMIA,UN VERO DISASTRO!!!!!Fontana,basta TERRORISMO!Basta BUFFONATE mascherate!!

baio57

Lun, 29/06/2020 - 18:34

@ polonio210 Il nuovo capitalismo terapeutico globale sta facendo passare l'emergenza temporanea come una normalità , le menti ormai sono lobotomizzate da una sorta di terrorismo sanitario e pronte a nuovi imput , in attesa del "messia" che verrà filantropicamente donato a tutta l'umanità da fondazioni no profit. Poi arriveranno i Covid 20,21,22 e così via ,magari messi sul "mercato" dagli stessi filantropi del vaccino globale....

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Lun, 29/06/2020 - 18:52

baio57...questa è la "nuova normalità"!!

baio57

Lun, 29/06/2020 - 19:15

@ Zagovian Già,ma la cosa grave è come la stragrande maggioranza della popolazione abbia subito supinamente questo stato di cose.

ilrompiballe

Lun, 29/06/2020 - 19:40

Boccaccia mia statti zitta : ormai anche in chiesa si comincia con "nel nome del virus, dell'antivirus e del vaccino".

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Mar, 30/06/2020 - 11:41

...e aggiornando il mio commento delle 18:26.....il 29/6 test 1.686...positivi 1(uno)....una PANDEMIA BESTIALE!!!

jaguar

Mar, 30/06/2020 - 11:43

Siamo la regione più appestata, mi sembra logico che si continui con la mascherina.