Cronache

"Lombardia traina i contagi? Un film": Bertolaso smentisce i complottisti

Guido Bertolaso ha replicato con i numeri a chi ha sostenuto che la Lombardia sia una delle regioni a trainare la nuova ondata di coronavirus

"Lombardia traina i contagi? Un film": Bertolaso smentisce i complottisti

Oggi, il coordinatore della campagna vaccinale della Regione Lombardia, Guido Bertolaso, ha incontrato i volontari della protezione civile impegnati in prima linea durante tutte le fasi dell'emergenza sanitaria. Uomini e donne che, anche nel momento più critico dell'epidemia, hanno offerto la loro opera a 360 gradi per sostenere la popolazione e le strutture ospedaliere al collasso. Per questo motivo è stata organizzata una cerimonia di premiazione alla quale ha partecipato anche Guido Bertolaso, che in passato ha ricoperto anche l'importante ruolo di capo della protezione civile. Durante l'incontro, il coordinatore della campagna vaccinale ci ha tenuto a fare alcune precisazioni in merito a un articolo pubblicato oggi da la Repubblica sull'andamento dei contagi in Italia dal titolo "Covid, i dati settimanali: Liguria (+88%), Friuli (+74%) e Lombardia (+58%) trainano la crescita".

"La Lombardia è quella che ha vaccinato più di tutti. Siamo una delle regioni con l'incidenza dei contagi più bassa, anche se qualche giornale oggi scrive che stiamo trainando la crescita dell'epidemia, ma dove l'hanno visto questo film?", si chiede Guido Bertolaso. Stando ai numeri ufficiali diffusi dalla Regione, in Lombardia sono state finora somministrate 16.125.062 di dosi, pari al 93,35% di quelle consegnate. Come certificato anche dal sito del governo, la Lombardia è la regione con più dosi somministrate in tutto il Paese ed è tra le prime per numero di seconde dosi somministrate, con una percentuale dell'86,7% di persone totalmente vaccinate, stando ai dati riportati da Il sole 24 ore. Una percentuale addirittura superiore alla media nazionale, che è dell'84,1%. E ora la Lombardia sta anche accelerando per la somministrazione della terza dose ai soggetti fragili e over 60. Proprio alla luce degli ottimi risultati raggiunti dalla Lombardia è comprensibile l'amarezza di Guido Bertolaso: "A tutti i costi dovete denigrare la Regione più importante di questo Paese".

Il coordinatore della campagna vaccinale in Lombardia, quindi, ha anche fatto il punto sui dati dell'incidenza di casi ogni 100mila abitanti: "Secondo i dati del ministero della Salute l'incidenza media in Italia è 78, in Lombardia 56. Le regioni che vanno meglio sono Puglia, Molise, Basilicata e Valle d'Aosta". In tutto il Paese, come dimostrano i dati quotidiani, i contagi sono in risalita ma la Lombardia continua a essere una delle regioni in cui il virus è maggiormente sotto controllo. "Il dato sull'incidenza è il più importante di tutti. I numeri della Lombardia sono di gran lunga inferiori alla media nazionale", ha concluso Guido Bertolaso.

Commenti