Lucia Annibali, su twitter la foto sfregiata dall'acido

L'avvocatessa di Pesaro sfregiata dall'acido il 16 aprile del 2013: "Oggi, così...dopo due anni e mezzo. Per non dimenticare mai quanto male può fare il male"

Lucia Annibali, su twitter  la foto sfregiata dall'acido

Con un tweet, Lucia Annibali, l'avvocatessa di Pesaro sfigurata dall' acido il 16 aprile del 2013, ha voluto ricordare questo drammatico evento: "Oggi, così...dopo due anni e mezzo. Per non dimenticare mai quanto male può fare il male".

La foto la mostra con il naso incerottato e le labbra ancora in difficoltà. Il 29 ottobre scorso è stata operata. Si tratta del sedicesimo intervento. Il 16 ottobre di due anni fa, Lucia è stata aggredita sul portone di casa. Uno sconosciuto le ha gettato addosso dell'acido. Una spietata punizione pensata dal suo ex, Luca Varani, che ora sconta una condanna a 20 anni di reclusione.

Questo tweet Lucia l'ha fatto con unico scopo: "Come avevo già fatto all' inizio di questa storia, trovo giusto che si conosca anche il lato invisibile della medaglia - spiega Lucia - Io sono una persona migliore, dopo quel 16 aprile. Mi accetto e mi sento bella anche così, come dico sempre. Però per tutto questo pago un prezzo. Non mi va che sembri gratis".

Commenti