L'ultima di Roberto Benigni: "Non si può far morire il sogno dell'Europa unita"

L’attore e regista parla del suo progetto di un programma televisivo dedicato all’amore

"ll sogno dell’Europa unita è l’unico sogno che si può dare a un bambino che nasce ora, non lo si può far morire". Roberto Benigni torna a parlare e lo fa a difesa dell’Unione Europea e della sua unità (perduta?).

L'attore e regista ha svelato il suo nuovo progetto in cantiere, ospite al Convegno Internazionale di Studi dove è stato presentato "Letture dell’Inferno di Roberto Benigni": non un film, ma un programma televisivo che vorrebbe vedere in onda a più presto, dedicato interamente al tema dell’amore. "Mi piacerebbe tanto tornare in tv, teatro, al cinema, in tutti e tre i settori nei quali ho sempre passeggiato nella mia vita" ha raccontato al Teatro Mestica di Apiro.

Dunque, il vincitore dell'Oscar nel 1999 ha dichiarato:"L'amore è un discorso politico molto forte, è rivoluzionario: tutto quello di cui si discute oggi ha a che fare con l'amore che ritengo sia l'unico sogno che ci è rimasto. Il sogno dell'Europa unita è l'unico sogno che si può dare ad un bambino che nasce ora, non lo si può far morire. Nel mio nuovo progetto vorrei parlare di tutto questo".

Infine, scherzando con i giornalisti presenti, ha chiosato così:"È tanto tempo che non faccio più niente, che ho fatto domanda per il reddito di cittadinanza e mi è stata accordata! Mi avvicino alla quota cento per la legge Fornero; l'anno prossimo c'è la flat tax e sono a posto. Comunque non mi sono mai fermato in questi anni".

Commenti

seccatissimo

Sab, 06/10/2018 - 18:17

Buttatelo nel cesso questo buffone ciarlatano !

Ritratto di faustopaolo

Anonimo (non verificato)

vince50

Sab, 06/10/2018 - 18:37

Non so se dicendo questo pensa che ci sia da ridere.L'europa unita non sono gli stati uniti,siamo popoli profondamente diversi e parliamo lingue diverse.Quindi nulla ci accomuna,se non la sudditanza dei popoli mediterranei divenendo in questo modo delle colonie.Piantatela di organizzare e auspicare ammucchiate improponibili.

Ritratto di Atomix49

Atomix49

Sab, 06/10/2018 - 18:38

Ooooooooooooooooooh1! ora si che stiamo a posto. ha parlato uno buono!! Ha voluto esternare il suo preziosissimo pensiero in merito al sogno europeo. Fortunatamente questo attrezzo da spettacolo di 4o ordine vale quello del poco onorevole fico e tutti i Kompagni radical depressi. Mai potuto sopportare. Un buffone che vorrebbe essere comico ma che riesce a malapena ad essere ridicolo... ve lo ricordate il pagliaccio che saltellava sugli schienali delle poltrone? Madre che vergogna... fortunatamente non sono questi ne Salvini o Di Maio che ci rappresentano...

TitoPullo

Sab, 06/10/2018 - 18:45

E PIANTALA GUITTO DELLA MALORA!!

VittorioMar

Sab, 06/10/2018 - 18:51

..BENE !..ci mancava la sua Ispirata Intuizione di una UE che più divisa non poteva essere per RADICI..CULTURA..TRADIZIONE DEI SUOI POPOLI ...solo una cosa ci univa il MARCO TEDESCO CHIAMATO "EURO" !! ..avanti il prossimo...!!

Ritratto di primulanonrossa

primulanonrossa

Sab, 06/10/2018 - 18:58

^*@*^ ma va a CAGHER te e le tue benignate di aria fritta

Ritratto di Evam

Evam

Sab, 06/10/2018 - 19:05

Dia retta, si limiti a fare il cretin-o nell'ambito del suo lavoro ed eviti se può, di farlo anche nel resto dei casi.

stefi84

Sab, 06/10/2018 - 19:06

Il problema è che sono stati traditi i valori iniziali dell'Europa. Quando è stata fondata questa balal del 3% non era ancora stata inventata e l'Europa pensava al benessere dei SUOI cittadini, non di gente arrivata da chissà con casa e alloggio, SENZA garantirlo invece ai suoi cittadini.

sergioxxxx

Sab, 06/10/2018 - 19:07

ma ancora gira questo?

timoty martin

Sab, 06/10/2018 - 19:10

Pagliaccio comunista milionario

tormalinaner

Sab, 06/10/2018 - 19:23

Il pagliaccio ha parlato! Pseudoartista sopravvalutato dalla solita compagnia di giro politically correct della sinistra mondialista allo champagne.

Garganella

Sab, 06/10/2018 - 19:25

Gli attori non dovrebbero mai parlare di politica! Facciano gli attori e basta!

Ritratto di Lissa

Lissa

Sab, 06/10/2018 - 19:28

Anche i pagliacci hanno diritto di dire la propria.

Ritratto di niki 75

niki 75

Sab, 06/10/2018 - 19:29

Altro COMUNISTOIDE che, con le tasche piene, fa del tutto per raccomandare agli altri l'amore verso il prossimo.

Ritratto di euklid

euklid

Sab, 06/10/2018 - 19:38

E chi ti impedisce di sognarla? Il dato invece è che questo sogno per milioni di italiani e di europei è diventato un incubo grazie anche al tuo amico Renzi e a tutti quelli come te. Dal 45, l'Europa non è stata mai divisa come ora. Tutti vogliono un Europa dei popoli, unita e solidale, ossia l'opposto di quello che è oggi. Questa è l'europa dell'euro strumento delle politiche neoliberiste che fanno diventare i ricchi sempre più ricchi e spinge nella povertà più profonda tutti gli altri. Sono gli europeisti ed ancor più gli euristi come te che sono i peggiori nemici dell'europa. Grazie per l'aiuto che ci date nello smontarla. La ricostruiremo sicuramente migliore di quella che ci avete lasciata.

HARIES

Sab, 06/10/2018 - 19:47

BENIGNI for president! Premio Nobel per la pace! Se alla UE lo pagano poco, lo mandiamo all'ONU. In questo modo potrà sensibilizzare il mondo e donare il suo patrimonio ai poverelli della terra. A lui, per vivere, gli spediamo dall'Italia un Reddito di Cittadinanza.

bremen600

Sab, 06/10/2018 - 19:50

semplicemente p.a.r.a.c.u.l.o

Ritratto di rosario.francalanza

rosario.francalanza

Sab, 06/10/2018 - 19:51

Com'è trasgressivo!

sparviero51

Sab, 06/10/2018 - 19:58

VECCHIO PARACULO COMUNISTA MILIONARIO CHE FA IL VERSO AL SUO SODALE MOLLEGGIATO !!!

caren

Sab, 06/10/2018 - 19:59

Mr Benigni, ci dica dove ha visto quella che lei chiama Europa Unita. In un film? O nella sua fantasia?

tosco1

Sab, 06/10/2018 - 20:01

Benigni dovrebbe cambiare gli occhiali. L'Europa a me sembra che sia stata piu' un incubo che un sogno. E'ora di svegliarsi, Benigni.

Anonimo (non verificato)

adal46

Sab, 06/10/2018 - 20:06

Se il sogno dell'europa unita è quello di essere unita in direzione del baratro sociale, cosa in atto, ai nostri figli è meglio dare meno sogni fasulli e più realtà: cioè una prospettiva di Paese che cresce, CHE VIVE senza cultura di morte, che permette alle aziende di rivivere e di erogare posti di lavoro dignitosi. Attualmente l'europa da prospettive simili al mondo delle jene ne "IL RE LEONE" della Disney. Non lo voglio per i miei nipoti.

Ritratto di dr.Strange

Anonimo (non verificato)

Reip

Sab, 06/10/2018 - 20:11

CI MANCAVA SOLO LUI IL COMANDANTE IN CAPO DEI COMUNISTI ITALIANI!

GPTalamo

Sab, 06/10/2018 - 20:19

Vai al diavolo, comunista volgare. E poi, se proprio vuoi avere ideali cosi' nobili, perche' dire "Europa unita" invece che "mondo unito"?

Franz Canadese

Sab, 06/10/2018 - 20:36

OMG! Per una volta mi trovo d'accordo con benignaccio. Ma perche' l'Europa sopravviva va rifondata.

ILpiciul

Sab, 06/10/2018 - 20:36

Molti progressisti milionari fanno il tifo per questa situazione, evidentemente gliene porta vantaggio. Esattamente il contrario di quanto accade alle moltitudini. Braaavo braaavo. Mi sei sempre stato sui kaky dagli anni settanta, quando eravamo costretti a vedere i due kanali della TV di stato e lui .........

routier

Sab, 06/10/2018 - 20:37

Un bravo comico fa ridere, uno pessimo è solo ridicolo. Benigni non fa ridere...! A voi il finale.

Trinky

Sab, 06/10/2018 - 20:47

Stiamo sempre aspettando di vedere la ricevuta dei soldi che dicevi di aver versato in benedicienza e che ti avevano regalato per averci fatto piangere leggendo dante in tv........

Ritratto di Dario Maggiulli

Dario Maggiulli

Sab, 06/10/2018 - 20:58

Grandioso Roberto BENIGNI. Orgoglio Italiano. Io auspico venga eletto al Quirinale. 20,58 - 6.10.2018

Divoll

Dom, 07/10/2018 - 01:00

Ecco un altro amico di Soros.

Ritratto di primulanonrossa

primulanonrossa

Dom, 07/10/2018 - 09:51

^°©°^ il massimo grado del furbettismo Italico viene raggiunto da essere come costui, Esso si è sempre atteggiato a comunistoide perché conviene e parecchio, in caso contrario la pena è non lavorare o essere subito dimenticati, Esso se fosse nato nel ventennio sicuramente, al 915% abbondante avrebbe fatto il giullare e il furbacchione col Fez e la camicia nera, come dicevo atteggiamento coerente al massimo furbettismo Italico. Riproduzione riservata delle 9,52

justic2015

Dom, 07/10/2018 - 10:07

Da quando i pagliacci sognano.