Macchina fotografica con sorpresa: "Chi sono queste persone?"

Le foto ritraggono una famiglia anni settanta in vacanza. Il proprietario ha lanciato un appello sui social

Bella sorpresa quella che si è ritrovato tra le mani un fotografo francese che come regalo di Natale ha ricevuto una macchina fotografica vintage. Al suo interno ha infatti trovato un rullino fotografico mai sviluppato. Thomas App, questo il nome del fotografo francese appassionato dell’analogico, ha quindi pensato di farlo lui. Le immagini sviluppate ritraggono una famigliola felice in vacanza, probabilmente negli anni ‘70. La famiglia dovrebbe essere composta da mamma, papà, nonni e tre bambini piccoli. Tutti sorridenti, vestiti con abiti estivi e con alle loro spalle un lago. Thomas App, spiegando il suo gesto, si è detto convinto che la famiglia sarebbe felice di riavere quelle foto.

L'appello per trovare la famiglia immortalata nella macchina fotografica

Ecco l’appello che il fotografo ha scritto su Instagram, corredato da tutte le informazioni necessarie per cercare di recuperare i protagonisti degli scatti: “Se avete visto il mio ultimo video, ho bisogno del vostro aiuto per ritrovare la famiglia che è su queste foto. Ho fatto sviluppare il rullino che si trovava all’interno della macchina che mi è stata regalata. Si tratta di una Kodak B11 che è stata acquistata in un mercatino in Savoia, ma le foto potrebbero essere scattate in Europa. Condividendo questo post forse qualcuno riconoscerà i propri genitori, i proprio nonni o i propri zii e zie”. Ha poi aggiunto che chiunque avesse avuto delle informazioni a riguardo lo avrebbe potuto contattare su Instagram o tramite la sua mail personale. Naturalmente il popolo del web non ha perso tempo e subito sono stati molti coloro che hanno messo mi piace e hanno commentato il post.

Tanti i commenti e le condivisioni

Diverse anche le condivisioni per aiutare il fotografo nella sua impresa. Tra i commenti c’è perfino chi si è detto certo di aver riconosciuto un ombrellone sullo sfondo. Per ora nessuno che abbia invece riconosciuto i propri familiari, ma la ricerca è appena iniziata e deve ancora fare il giro del mondo. Chissà che nelle prossime settimane qualcuno non si faccia avanti e non contatti Thomas App perché sicuro di essere magari uno dei bambini, ormai cresciuto, immortalato nelle foto. Sicuramente una bella favola di Natale che sa di antico. Nell’era di Internet è bello guardare delle foto ingiallite e vere, ben lontane dai selfie e dalle fotografie attuali.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.