"Il sangue della Madonna? È pollo". E scatta la querela per Ammaniti

Il regista parla di "sangue di pollo" e scatena l'ira dei fedeli. La Chiesa, intanto, non si sarebbe ancora pronunciata ufficialmente

Lo scrittore e regista Michele Ammaniti è stato querelato per "diffamazione". L'autore de "Il Miracolo", la serie già cult con cui ha debuttato su Sky, ha detto, per mezzo di parole rilasciate in un'intervista, che la Madonna di Civitavecchia ha lacrimato "sangue di pollo": "Ricordo quando, da ragazzo, mia nonna mi portò a Civitavecchia per vedere la Madonnina che piangeva sangue, ma era sangue di pollo...", aveva dichiarato il vincitore del premio Strega del 2007, così come si legge su Il Corriere della Sera.

Frase che pare non essere stata accettata dalla famiglia Gregori, quella "protagonista" del "caso" della statua in questione. La Madonna di Civitavecchia, come i lettori ricorderanno, avrebbe lacrimato sangue per ben quattordici volte in un periodo che va dal 2 febbraio al 15 marzo del 1995. Sarà bene ricordare che la Chiesa cattolica non si sarebbe ancora espressa ufficialmente sulla questione. Giovanni Paolo II, però, ha venerato la Madonnina di Civitavecchia.

Fabio Gregori, membro della famiglia proprietaria dell'opera ai tempi della vicenda, ha deciso di intervenire. "Quanto affermato dall'Ammaniti, forse cercando di riaccendere i riflettori su una vicenda che ebbe un fortissimo eco mediatico e dunque sperando di poter fare più pubblicità alla sua serie tv - si legge nelle sei pagine di denuncia - ha riaperto una ferita che io e la mia famiglia credevamo chiusa. Ciò sta provocando in me un fortissimo senso di malessere, sto rivivendo l'orrenda sensazione di sentirmi accusato di qualcosa ben sapendo di essere innocente". Gregori si è anche riservato il diritto di costituirsi parte civile.

Wildiside, la società di produzione della serie, ha dichiarato:"Siamo dispiaciuti se qualcuno si è sentito offeso. Non c' è mai stata la volontà di mancare di rispetto nei confronti della religione e dei credenti. Il tema religioso, nella serie "Il Miracolo", viene trattato con la serietà che merita". Sempre Gregori ha ricordato di essere finito all'interno di un procedimento penale presso il Tribunale di Civitavecchia, che è poi stato archiviato dal Gip. "Tutti gli eventi sopra richiamati - ha ribadito la persona che ha presentato la querela riferendosi ad alcuni avvenimenti succedutisi - hanno costretto me e la mia famiglia a subire un lungo calvario anche giudiziario nonché spesso ad essere sottoposti alla gogna mediatica". La statua, intanto, è custodita nella chiesetta di Sant'Agostino. Si attende, però, la costruzione di un nuovo santuario. Quello attuale, infatti, sarebbe troppo piccolo.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di Professor...Malafede

Professor...Malafede

Gio, 31/05/2018 - 17:37

Come faceva a sapere con certezza che era sangue di pollo? Forse era lui ad ammazzare i polli?!

Silvio B Parodi

Gio, 31/05/2018 - 20:53

una statuetta di gesso che lacrima sangue???? ma dai.... se non era di pollo sara' stato di coniglio, ma ancora c'e' gente che ci crede??? ricordate che i proprietari di Medjugory sono diventati tutti milionari, alla faccia dei creduloni!!!!!

Ritratto di Giano

Giano

Gio, 31/05/2018 - 21:34

Cosa non ci si inventa per farsi pubblicità. Ridicoli.

Reip

Gio, 31/05/2018 - 22:38

Ma come si puo credere a queste cazzaxx?