Maggioni, da inviata a presidente Rai: la carriera

Inizia la sua lunga carriera da inviata in zone "calde" in Sudafrica e poi in Mozambico. Poi conduzione e infine direttore di RaiNews: le tappe della carriera

Maggioni, da inviata a presidente Rai: la carriera

Monica Maggioni è il nuovo presidente della Rai. La giornalista ha una carriera lunghissima nel servizio pubblico e ha ricoperto diversi ruoli. Milanese, classe 1964, laureata in lingue e letterature straniere moderne, viene assunta in Rai nel 1996, e
passa al Tg1 dove conduce nel ’98 la serie estiva di Unomattina e nel 1999 il Tg1 del mattino. Inizia la sua lunga carriera da inviata in zone "calde" in Sudafrica e poi in Mozambico. Nel 2000 è in Israele durante la seconda Intifada, e nel 2003, con l’invasione Usa dell’Iraq, segue la guerra insieme ai militari americani.

Fino al 2005 racconta il drammatico conflitto per il Tg1 da Baghdad. Un lungo impegno sul campo che le vale il riconoscimento di Cavaliere Ordine al merito della Repubblica Italiana "per l’impegno civile come giornalista inviata in Iraq durante il recente conflitto". Racconterà poi la sua esperienza nel libro "Dentro la guerra - il conflitto iracheno raccontato da una reporter al seguito dei militari americani". Tornata in Italia, conduce nel 2009 Speciale Tg1, e modera nel 2012 il confronto tra Bersani e Renzi per le primarie del Pd. L’anno dopo diventa direttore di Rainews 24, e dirige anche Televideo.

Commenti