Il malore poi la caduta. Lando Buzzanca è in ospedale

A trovare l'attore, privo di sensi, è stata la donna di servizio. Ora la compagna Francesca accusa: "Mi tengono lontana da lui, violando il suo benessere psicofisico. Vivo un incubo pensando a quanto possa sentirsi solo"

Il malore poi la caduta. Lando Buzzanca è in ospedale. La compagna: "Non me lo fanno vedere"

Lando Buzzanca è ricoverato all'ospedale Santo Spirito di Roma dopo una brutta caduta nella quale ha riportato un trauma cranico. A soccorrere l'attore, 85 anni, è stata la donna di servizio, che lo ha trovato, il giorno dopo l'incidente, a terra ancora privo di sensi e ha chiamato l'ambulanza. Sulle sue condizioni di salute c'è il massimo riserbo. Neppure la fidanzata Francesca, al fianco di Buzzanca dal 2016, è stata messa a conoscenza delle sue condizioni.

Lei stessa, attraverso un'intervista rilasciata al settimanale Oggi, svela di esser stata tenuta all'oscuro delle condizioni del compagno. L'amministratore di sostegno - che dal 2014 su incaricato dai figli Massimiliano e Mario gestisce i beni di Lando Buzzanca - non essendo legalmente la moglie, le starebbe impedendo di vederlo e di ricevere notizie sul suo stato di salute.

Subito dopo l'incidente Francesca Della Valle si è lamentata di non riuscire più a vedere l'attore dopo il suo ricoverato e ha raccontato la dinamica dell'incidente domestico: "E' successo il giorno dopo il vaccino, il 21 aprile. Era contento di farlo, perché per lui era un grido di libertà. Lando, però, era debilitato ed è caduto, riportando un trauma cranico. Ci tengo a evidenziare che il malore è stato causato dal fatto che fosse debilitato da un punto di vista psicofisico, non dal vaccino".

Dal giorno del ricovero in ospedale, però, la fidanzata di Lando Buzzanca non ha più sue notizie e ora lancia accuse pesanti: "Io sono isolata da Lando. Non so cosa succede, cosa farà. L’amministratore di sostegno ha chiaramente detto che non mi farà sapere nulla. Non devo essere informata su nulla. Non so quali siano le sue attuali condizioni di salute. Sto facendo la guerra, ma c’è un muro attorno a questa vicenda. Hanno tolto il telefono a Lando. Ma per lui, sentirmi è determinante. Io sono la sua luce. Avermi vicino psicologicamente gli sarebbe d’aiuto. Io ormai non dormo la notte".

Da sei anni Francesca Della Valle, 46 anni, e Lando Buzzanca hanno una storia d'amore. Alcuni anni dopo la morte della moglie dell'attore, Lucia Peralta, dopo un lungo periodo di solitudine, Buzzanca ha conosciuto Francesca e quella che tutti pensavano essere una breve relazione si è trasformata in una storia duratura. "Noi siamo una coppia riconosciuta da anni, abbiamo vissuto il nostro amore pubblicamente. Lando ha dichiarato in tv che mi voleva sposare", ha confessato ad Oggi la Della Valle, disperata per l'ingiusta separazione dal compagno.

Ora, dopo l'allontanamento voluto dall'amministratore di sostegno, lei si sfoga: "Lando ha un solo problema: l’afasia. Ha bisogno di logopedia. È un grande attore, ama usare le parole. Lui senza parole non vive. Con la logopedia riesce a lavorare serenamente. L’afasia è sorta dopo l’ischemia del 2014. Non ho più notizie dal giorno del ricovero, ma io sono la sua luce!". Dietro all'allontanamento della donna dall'attore, secondo quanto riferisce lei nell'intervista, ci sarebbe la precisa volontà dei figli di Buzzanca, Massimiliano e Mario, che dopo l'ischemia del 2014 ha scelto di affiancare al padre un amministratore di sostegno per gestire i beni di famiglia. Una scelta che nel 2019 lo stesso Lando Buzzanca aveva criticato sulle pagine del settimanale DiPiù: "Vogliono farmi passare per rimbambito, vogliono vendere la mia casa bellissima e vogliono mettermi qualcuno accanto che gestisca i miei soldi e i miei beni. Non merito di finire così".

Commenti

Spiacenti, i commenti sono temporaneamente disabilitati.